Capanna Grossalp (1907m)- Passo Quadrella (2137m)


Publiziert von manu74 , 1. November 2008 um 21:11.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Locarnese
Tour Datum:26 Oktober 2008
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Pizzo Biela   Gruppo Pizzo Quadro   CH-TI 
Aufstieg: 720 m
Abstieg: 720 m
Strecke:Bosco Gurin (1503m) – “Naatscha” (1789m)-quota 1886m – Capanna Grossalp (1907m) – quota 1987m – “Chummuheij (2115m)- “Biala” (2220m) – Passo Quadrella (2137m) – Chumma (1855m) – “Undar d’Platta “ (1705m) – “Zum Schwarza Brunna” (1547m) –“Boda” – Bosco Gurin
Zufahrt zum Ausgangspunkt:  auto a Bosco Gurin

Condizioni meteo perfette per una tranquilla escursione domenicale.
Dopo circa 1.30h di viaggio e parecchi tornanti raggiungiamo il grazioso villaggio walzer di Bosco Gurin. Lasciata l’ auto nel parcheggio posto all’ entrata del paese, ci incamminiamo verso il nucleo.
Ai primi cartelli segnaletici seguiamo le indicazioni per la “capanna Grossalp “ e il “Passo Quadrella”, salendo per la stradina che si trova alla nostra destra. Superato un  quartiere di case tipiche, iniziamo la nostra salita lungo i soleggiati pascoli che d’inverno vengono utilizzati come piste. Attorno a noi un fantastico anfiteatro naturale: spiccano per imponenza il Pizzo d’ Orsalia, il Pizzo Stella, il Ritzberg, il Batnall e il Pizzo Bombögn.
Raggiunta la capanna Grossalp a quota 1907m, tanto chiara appare la meta da raggiungere quanto poco evidente è cercare di individuare il percorso da seguire; un’ ingannevole prospettiva ci nasconde fino all’ ultimo  il sentiero , che alla fine non prevede particolari difficoltà ed è ben segnalato. Dopo circa due ore di cammino raggiungiamo il punto più alto della nostra escursione,la zona Biala (2220m)  dove decidiamo di fermarci per una pausa; di fronte a noi la suggestiva sagoma del Pizzo Bombögn.
Iniziamo a discendere e in breve raggiungiamo il Passo Quadrella che divide la Valle di Bosco Gurin dalla Val di Campo; da qui scorgiamo il paese di Cimalmotto.
Il sentiero di rientro, reso piuttosto impegnativo dalla presenza di sassi e suolo umidi talvolta ghiacciati,  scende inizialmente dal versante del Kleinhorn e in seguito lungo il fiume Rovana fino a riportarci  a Bosco Gurin.

Tourengänger: manu74, lulu_mac

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»