Sasso Canale e Berlinghera da San Bartolomeo (Gera Lario)


Publiziert von ivanbutti , 16. Oktober 2008 um 09:09.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum: 5 Oktober 2008
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Hochtouren Schwierigkeit: L
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 6:30
Aufstieg: 1470 m
Abstieg: 1470 m
Strecke:San Bartolomeo-Sasso Canale-Bocchetta Chiaro-Berlinghera-San Bartolomeo
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Vedi descrizione dell'escursione
Kartennummer:Kompass Val Chiavenna-Bregaglia

Si arriva a San Bartolomeo con strada asfaltata da Gera Lario, deviando dalla SS 340 del Lago di Como dapprima in direzione di  Bugiallo e, una volta arrivati qui, seguendo i cartelli  che indicano direttamente per San Bartolomeo. Al termine della strada, accanto alla “chiesa” ( attenzione, sembra una normale abitazione ) vi è uno spiazzo con possibilità di parcheggio. Già da qui il panorama sull’Alto Lario è notevole.
Si imbocca il sentiero con cartello indicatore ( 3 ore ) per il Sasso Canale, che si stacca alle spalle della chiesa. Esso sbocca poi in un’ampia carrareccia, che in 40 minuti circa porta all’alpe di Mezzo, fontana presente. Qui si deve prestare un attimo attenzione, perché è l’unico punto dove ho avuto difficoltà nel trovare il percorso. Senza salire all’evidente valico della Bocchetta di Chiaro, si attraversa l’alpe, si percorre per pochi metri la carrareccia che in piano porta all’alpe Gigiai, ma subito si stacca a dx. un sentiero ( presenza solo  di un piccolo gendarme ) che taglia la costa della montagna. Successivamente il sentiero è sempre ben segnato,  con i bolli bianco-rossi dell’Alta via del Lario. Esso si innalza tra boschi e pascoli fino a costeggiare il “ Termenone”,  lungo muretto a secco che divideva i pascoli di Montemezzo da quelli di Sorico. Arrivati alla fine del Termenone, siamo ad una bocchetta ( quota 1834 ) dalla quale si vede la Val Chiavenna. Già da un po’ sulla nostra sx. si staglia l’anticima del Sasso Canale, abbruttita da un gigantesco ripetitore (sic!). La si raggiunge seguendo con un po’ di attenzione i bolli bianco-rossi, restando dapprima sul filo di cresta e passando poi sul versante di Val Chiavenna. Risalendo un non difficile canalino si sbuca a poche decine di metri dall’anticima, dove è posto un cartello indicatore dell’Alta via del Lario. Arrivati al primo ripetitore, ne scorgiamo un secondo, e più dietro la vera cima del Sasso Canale sulla quale è posto un grande gendarme.
Bisogna dire che su quale sia la cima esatta e sulla sua altezza, vedendo vari report in Internet vi è un po’ di confusione. Qualcuno si ferma al 1° ripetitore, altri al 2°, ma a ma pare che la cima più alta, seppur di poco, sia quella con il gendarme, sopra descritta. E ciò collima con l’autorevole descrizione  di A. Gogna in “Mesolcina e Spluga”, dove viene appunto riportata la 3a cima   ( quella col gendarme ) , ad una quota di 2411 metri, come quella reale del Sasso Canale.
Arrivati in ogni caso in vetta, il panorama sul Lario, la Val Chiavenna e la Bassa Valtellina è eccezionale.
Per salire anche sul Berlinghera, si percorre la via di salita a ritroso fino al Termenone; da qui si abbandona il sentiero dell’andata per portarsi direttamente alla Bocchetta di Chiaro, dapprima per pascoli e poi scendendo il ripido costone tramite un sentierino che si snoda lungo il fianco dx.  del monte, evitando così qualsiasi pericolo. Dalla Bocchetta di Chiaro un evidente sentiero porta in breve in vetta al Berlinghera; il panorama è analogo al precedente, ma in più si ha la visione del lago di Mezzola e del Pian di Spagna. Ridiscesi alla Bocchetta si rientra a San Bartolomeo lungo il sentiero dell’andata.

Tourengänger: ivanbutti

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T3
15 Jun 13
Sasso Canale e Monte Berlinghera · Abominevole
T3
7 Mai 16
Monte Berlinghera · Angelo63
T3
T3
26 Jun 10
Sasso Canale m.2410 / 2325 (CO) · Francesco
T2
20 Aug 15
Monte Berlinghera m 1930 · grandemago

Kommentar hinzufügen»