Pizzo Pianca (2377m)


Publiziert von manu74 , 13. Oktober 2008 um 21:37.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Bellinzonese
Tour Datum:12 Oktober 2008
Wandern Schwierigkeit: T4 - Alpinwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Pizzo Corói 
Aufstieg: 857 m
Abstieg: 857 m
Strecke:Diga del Luzzone (1609m) - quota 1900 - Alpe Cavalasca (1831m) - sella a quota 2200m - Pizzo Pianca (2377m) - sella - Alpe Cavalasca - quota 1900- Diga del Luzzone
Zufahrt zum Ausgangspunkt:  c/o diga

Bella escursione dai meravigliosi colori autunnali che permette di raggiugere con qualche fatica una vetta che concede una  strabiliante vista a 360°.
Partenza dal grande parcheggio della Diga Luzzone posto appena sopra il ristorante( galleria di mezzo). In fondo allo spiazzo parte una  stradina asfaltata che dopo alcuni tornanti si trasforma in un bel sentiero che offre delle splendide vedute del Lago Luzzone, della selvaggia Val Scaradra, del Piz Terri e delle altre cime circostanti. Giunti a quota 1900  ci si addentra nella Val Cavalasca e perdendo  circa 70 metri di dislivello si raggiunge l' onomina  Alpe (1831 m).  Da qui  inizia la parte più impegnativa della nostra uscita... appena oltrepassati gli edifici dell' alpeggio, sulla sinistra, si inerpica nella stretta valletta (la Val Dros) un sentierino; alcuni camosci osservano dall' alto il nostro lento incedere ma si dileguano agilmente tra i larici non appena Lulù e Mac si accorgono della loro presenza. Dopo ca.200 metri di dislivello la valletta diventa più ampia e in cima si scorge il Pizzo Pianca, sopra il quale diversi rapaci volano in circolo.  Tra  rododedri e  prati arriviamo alla sella che collega l'anticima alla vetta. In breve raggiungiamo il Pizzo Pianca dopo un  tratto molto ripido e piuttosto esposto, reso  più impegnativo dall'erba bagnata. Mozzafiato il panorama: dal Sosto allo Scopì, dal Pizzo Medel al Pizzo Greina, dal Pizzo Terri al Cassinello; 360° di cime e valli che si mostrano in tutta la loro bellezza.
Prima di iniziare la discesa , un ultimo sguardo attorno e d'improvviso ci è chiaro il motivo per cui quei rapaci erano così interessati a quella vetta... ad una ventina di metri da noi  i resti di una carcassa di  pecora che sicuramente da quelle parti non ci era arrivata da sola.
Per il rientro seguiamo la stessa via dell' andata

Tourengänger: manu74, lulu_mac

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T4
17 Sep 11
Pizzo Pianca (2377 m) · siso
T5
6 Okt 12
Pizzo Pianca - Lungadera · Zaza

Kommentar hinzufügen»