Poncione di Braga


Publiziert von Poge Pro , 13. Februar 2015 um 19:52. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Locarnese
Tour Datum:11 Februar 2015
Ski Schwierigkeit: WS-
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Pizzo Castello   Gruppo Pizzo di Rod 
Aufstieg: 1750 m
Strecke:7,9 km (solo andata)
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Pian di Peccia in Val Maggia, In base alle condizioni della strada si può proseguire con la macchina fin nei pressi di una cava.

Vacche …

Vacchegggiornata oggi.

Ultimamente il numero sette sembra portare buono per le uscite di scialpinismo. Infatti, dopo il bel esordio di questo ultimo weekend con Tapio sabato e Ciolly domenica, ci ritroviamo insieme per un’altra gita e anche questa volta saremo in sette (nonostante sia un mercoledì).

Dopo averlo proposto quasi ogni volta nelle ultime due settimane, oggi è giunto il momento di affrontare il Poncione di Braga. La giornata è stupenda, un cielo azzurro infinito e temperature “imbarazzanti” per la stagione ci accolgono da subito alla partenza da Pian di Peccia. Pochissimi minuti di portage e poi una buona traccia continua che ci porta in sù senza problemi. Ognuno prende il suo ritmo e ogni tanto ci si ferma per ricompattare il gruppo.

Ad ogni sosta Mister Ticino ci illustra le cime che si vedono all’orizzonte e oggi sono davvero tante e già ognuno di noi progetta nuove salite. Continuiamo a salire di buon ritmo, Ciolly prende una variante per salire dalla cresta opposta mentre noi seguiamo la via normale.
Oggi si riesce ad arrivare sci ai piedi ad una cinquantina di metri dalla vetta e le vecchie pedate ci permettono  anche di non calzare i ramponi.

In vetta ...... uno spettacolo ...... si vede tutto e la temperatura gradevole ci lascia spazio per goderci questo momento.

Tornati agli sci, affrontiamo la discesa e, sorpresa, troviamo la neve molto meglio di quel che pensavamo visto il vento dei giorni scorsi: il vento ha lisciato i dossi e il sole ha scaldato il giusto per trovare buone condizioni. Poi i vecchi passaggi nel bosco ci permettono di non aver troppi problemi anche in questo tratto e felici come dei bambini torniamo alla macchina.

tapio: Io che spesso vado in giro da solo, estate o inverno che sia, probabilmente non ho la giusta percezione di cosa si intenda per “forza del gruppo”. Questa è una di quelle uscite in cui torno ad intuire il significato di questa espressione. Se poi il gruppo è “forte di suo”, come in questo caso, il concetto diventa ancora più pregno di contenuti. Intendiamoci, non è che la guida CAS del Gabuzzi sia la Bibbia; però gli autori ne sanno senz’altro più di me e di molti altri in fatto di montagna. Ebbene, lì si danno sei ore per la tratta Piano di Peccia - Poncione di Braga. È vero che ne abbiamo risparmiato un breve tratto iniziale (quanto sarà stato? dieci minuti? un quarto d’ora? …non di più). Ma senza la predetta “forza del gruppo” non ci sarei mai arrivato in poco più di quattro ore. Meno che in estiva, come si può ben verificare nel mio vecchio rapporto sul Poncione di Braga (quando, invero, il tragitto era stato un po’ meno diretto). Orbene, di solito non guardo l’orologio e “la tempistica” non è certo – per me - un concetto di quelli basilari in tema di montagna: tutto questo cappello è qui solo per sottolineare l’importanza dei giusti soci. E oggi erano senz’altro “giusti”. Tutti quanti.

La zona per me è una di quelle “mitiche” delle Alpi Ticinesi. Molte visite estive, ma nessuna invernale. È per questo che quando il Poge la butta sul piatto vado in fibrillazione. Passare sotto il Castello, sotto la Rossa, a fianco del Pulpito… con la neve… ma perché non ci ho mai pensato, prima?

La realtà sarà ancora più bella dell’immaginazione, l’uscita da segnare con l’evidenziatore sul calendario: sul Poncione in una delle più belle giornate di tutto l’inverno…! Grazie a tutti i soci odierni e in particolare a Poge per aver preparato questo piatto ricco.

ciolly: Cos'altro aggiungere? Un ritorno al Poncione... c'ero già stato una decina di anni fa, ma di quella volta ho solo il ricordo di una giornata grigia e ventosa che non mi ha permesso minimamente di gustare questo splendido angolo ticinese... volevo ritornarci, ma solo con condizioni meteo sicure e possibilmente in ottima compagnia...
Ecco che l'invito giusto ha coronato il tutto...
...il 7 fa la forza... giornata da ricordare...!!!
...un saluto a tutta la compagnia... come dice Roby...
Ciao Amis!


 


Tourengänger: tapio, ciolly, Poge


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (18)


Kommentar hinzufügen

tignoelino hat gesagt:
Gesendet am 13. Februar 2015 um 19:59
Ottima direi. Complimenti a tutti, me la sentivo
che sareste andati li.
ciao a Tutti

Poge Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 13. Februar 2015 um 20:00
Ormai era troppo tempo che girava nell'aria questa cima.
Andrea

Angelo & Ele hat gesagt:
Gesendet am 13. Februar 2015 um 20:46
I magnifici sette... per una magnifica giornata in montagna...

Complimenti a tutti... anche per le belle foto...

Angelo & Ele

Poge Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 13. Februar 2015 um 21:03
Grazie mille, giornata speciale.
A

Poncione hat gesagt:
Gesendet am 13. Februar 2015 um 21:23
Bravissimi a tutti. Questa cima è davvero splendida, quindi comprendo tutta la soddisfazione, unita al piacere di una giornata da incorniciare.

Ciao

tapio hat gesagt: RE:
Gesendet am 13. Februar 2015 um 22:11
Grazie Emiliano! Oltre al fatto che è effettivamente splendida, questa cima ha anche una certa omonimia...

Ciao, Fabio

ivanbutti hat gesagt:
Gesendet am 13. Februar 2015 um 22:37
Bravissimi a tutti, grande meta. X noi poveri ciaspolatori resta solo che guardarvi con ammirazione, certe mete sono fuori dalla ns. portata.

Ciao, Ivan

Poge Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 13. Februar 2015 um 22:45
In realtà il Poncione è fattibile anche con le ciaspole.

ivanbutti hat gesagt: RE:
Gesendet am 13. Februar 2015 um 22:51
D'estate l'ho fatto senza alcun problema, ma 1750 m. di dislivello con le ciaspole, considerando che per noi il ritorno ha tempistiche del tutto simili all'andata, è davvero fuori della mia portata, e credo sinceramente da quella di moltissimi.
Però di base hai ragione, basta spostare l'asticella più in alto. Ciao, Ivan


Nevi Kibo hat gesagt: RE:
Gesendet am 13. Februar 2015 um 22:57
O mettere le asticelle sotto le scarpe...
Ciao, Ivan

Poge Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 14. Februar 2015 um 08:45
:)))

Poge Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 14. Februar 2015 um 08:45
Immagino che con la neve e le ciaspole il dislivello sia un po' troppo ma volendo si può suddividere la salita in due giorni, pernottando al Rifugio Poncione di Braga (bivacco autogestito).

Purtroppo spostare l'asticella non è sempre facile ...
Andrea

Nevi Kibo hat gesagt:
Gesendet am 13. Februar 2015 um 22:54
Complimenti allo squadrone!
Gran bella cima, ci son stato di recente: 14 marzo 1999!
Mi fate tornar la voglia
Ciao
Paolo

Poge Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 14. Februar 2015 um 08:46
Voglia di rimettere gli sci?
Dai, si può sempre fare, al limite facendo gite tranquille.
Andrea

igor hat gesagt:
Gesendet am 14. Februar 2015 um 15:33
Giornata ? Stupenda montagna ? Mostruosa team della morte ? Si

Bravi complimenti ciao Igor

Poge Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 14. Februar 2015 um 17:48
Grazie molte Igor.
Bella montagna e ottima compagnia, giornata speciale.
Andrea

froloccone hat gesagt:
Gesendet am 14. Februar 2015 um 17:09
Complimenti al super gruppo!!!!!Giornata strameritata!!!! Ciao ALE

Poge Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 14. Februar 2015 um 17:50
Grazie !!!!
Bella squadra e gran bella cima.
Andrea


Kommentar hinzufügen»