Tramonto ai Corni, fiaccolata al Cornizzolo e cena al Terz'Alpe


Publiziert von Massimo , 27. Dezember 2014 um 22:40. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:23 Dezember 2014
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 7:00
Aufstieg: 1600 m
Abstieg: 1600 m
Strecke:Gajum - Terz'Alpe - Forcella dei Corni - Corno Centrale - Terz'Alpe - Alpe Alto - Monte Rai - Rifugio Consiglieri - Cornizzolo - RifConsiglieri - Bocchetta di San Miro - Alpe Alto - Terz'Alpe - Prim'Alpe - Gajum

massimo Il 23 dicembre è giorno di fiaccolata al Cornizzolo, quest'anno siamo in pochi e in un attimo ci organizziamo per partire prima; ritrovo alle 14.30 a Gajum con Tiziano, Mario e il Paolino che a causa di problemi vari marca visita. Alle 14.40 iniziamo a salire verso il Terz'Alpe dal sentiero geologico e dopo 10 minuti:
 Pulènta e galèna frègia 
e un fantasma in söe la veranda 
barbèra cume' petròli 
e anca la löena me paar che sbanda... 
cadrèga che fa frecàss 
e buca vèrta che diis nagòtt 
dumà la radio sgraffigna l'aria 
e i pensee fànn un gran casòtt...

chi rompe già i maroni??? E' lui ........ pronto o va che arrivo risolto tutti i problemi!!!
ok noi iniziamo a salire tanto ci becchi.
Arrivati al Terz'Alpe prenoto la cena x la sera e riprovo a chiamarlo ma non risponde ...... starà correndo per prenderci!!!!! ..... 5 secondi e un urlo echeggia nella valle; l'è scia a maneta, altri 30 secondi e la sagoma inconfondibile della cabeza lucente compare in basso al rampone finale che sale al Terz'Alpe.
Ricompattato il gruppo saliamo con passo spedito verso i Corni per vedere il tramonto, la Forcella è in ombra, allora ci portiamo verso il corno centrale e giunti alla sua base ci fermiamo perchè il sole sta tramontando e la visuale è ottima ..... poi il sottoscritto non ha voglia di tribolare per affrontare gli ultimi metri di salita.
Terminato lo splendido tramonto scendiamo in un punto più riparato e vai di aperitivo!!!! cartizze, salame calabrese, olive piccanti e formaggio al peperoncino ..... e chi ci ferma più oggi????
Discesa al Terz'Alpe con le frontali accese perchè nel frattempo è calata l'oscurità e vai di prosecco e noccioline, i partecipanti alla fiaccolata si incamminano e noi bissiamo il prosecco rosicchiando quasi tutte le noccioline precedentemente acquistate.
Quasi alle 18.30 ci incamminiamo direzione Alpe Alto e all'intersezione con la strada che conduce al sasso Malascarpa raggiungiamo il gruppo mentre è in atto la distribuzione delle fiaccole, munitoci di fiaccole affrontiamo l'ultima rampa che sale al Rai. Il clima è eccezionale, non fa per niente freddo, la vista sulla Brianza e su Lecco è eccellente e dopo aver salutato Alberto gebre, alle 20 accendiamo le fiaccole per affrontare la discesa fino alla chiesetta a fianco del rifugio Consiglieri. Lo scenario è molto suggestivo con le tre fiaccolate che convergono tutte verso il rifugio: la nostra, quella proveniente dalla cima del Cornizzolo e quella che sale da Civate/Suello; giunti a destinazione salutiamo alcuni amici comuni e dopo spumante e vin brulè ci incamminiamo per la cima del Cornizzolo che raggiungiamo in una ventina di minuti.
Panorama fantastico con le luci della pianura che colorano la nebbia che nel frattempo è scesa a ricoprire la Brianza. Qualche foto e giù che si torna al Consiglieri dove non poteva mancare il mitico genepi del Gebre, nel frattempo incontriamo la cris che decide di aggregarsi a noi per la cena al Terz'Alpe.
Terminata la messa scendiamo belli spediti al Terz'Alpe dove ci aspetta la cena: qualità non propriamente eccelsa, pazienza sarà per altre occasioni ma la compagnia è buona e un tizio con la fisarmonica inizia a intonare canzoni popolari con i coristi degli alpini che la fanno da padrone ......., ad un certo punto il regalo più bello per il sottoscritto: La Balera e Pulenta e galena fregia .... e qui l'ugola d'oro da il meglio di se ah ah ah!!!!! Fra una canzone e un'altra panettone spumante e caffè dell'alpino gentilmente offerti dagli alpini di Canzo organizzatori della fiaccolata che sale da Gajum; azz sono la una e mezza, è ora di scendere.
Salutiamo, paghiamo il conto e iniziamo la discesa verso Gajum, non prima di aver sorseggiato la mitica grappa del Mario ( speriamo che quest'anno i clienti siano stati di manica larga ah ah ah!!!!! ); facciamo la carrozzabile che passa dal Second' e Prim'Alpe ........ quanto mai; l'è un gran trafic de machin e jeep che van in giò!!!!
Ore 2.25 siamo a Gajum, ci salutiamo e ci scambiamo gli auguri, ore3.00 puntuale come un orologio svizzero sulla tabella di marcia sono sulla soglia di casa, doccia e a nanna ..... domani è un altro giorno.
Grazie agli amici per la bellissima serata trascorsa insieme e ancora auguri di buone feste.

numbers
Saranno almeno sei mesi che Max mi parla della mitica fiaccolata al Cornizzolo dell’ anti- vigilia di Natale.
Non avrei mai potuto mancare, ed infatti già da tempo mi ero ritagliato un paio d’ore di permesso dal lavoro, così da fare in tempo. Quando mi propone di partire presto per andarci a vedereanche  il tramonto mi tocca allungare il permesso…..ma è ovviamente un piacere. Con una giornata così, da urlo, in questo dicembre mite come non mai, è una goduria salire alla selletta dei Corni, in maniche corte…..,  e gustarsi lo spettacolo incredibile di un tramonto da favola…..
E visto che siamo saliti piuttosto rapidi, ci siamo sicuramente guadagnati un ottimo aperitivo, che ci gustiamo in posizione riparata, mentre le tenebre avvolgono tutto.  Potremmo salire diretti al Cornizzolo, ma visto che non ci piace vincere facile….. e che il richiamo del “Prosecco” è ammaliante…….ridiscendiamo al Terz’alpe x un bis di aperitivi. Poi si sale nel bosco verso l’alpe alto, prendiamo le fiaccole e, mentre aspettiamo di accenderle, sul monte Rai ci godiamo lo spettacolo suggestivo delle nebbie e delle luci della Brianza.   Molto suggestiva davvero la fiaccolata, la sagoma del Cornizzolo disegnata dalle tante lucine sulle ripide dorsali, spicca nella tiepida notte, riscaldata anche dall’ottimo vin brule’ e dai canti degli alpini .
Saliamo anche al Cornizzolo, l’ho fatto tante volte, ma il fascino di questa limpida “notturna” è davvero impagabile. Chiusura con cena al Terz’alpe, non di quelle memorabili x il cibo, soprattutto x la poca cura dei dettagli,  ma bellissima per l’atmosfera coinvolgente che la fisarmonica ed i simpatici alpini di Canzo hanno saputo regalare.
Discesa alle auto ormai a notte fonda, a casa alle 3 in punto, doccia e 4 ore di sonno striminzite, visto che il lavoro chiama anche stamattina, ma serene e soddisfatte!
Un grazie a Max, Tiziano, Paolo e Cris  x l’ottima compagnia.
Davvero soddisfatto.
Alla prossima. 
E ancora auguri a tutti!!!

 

Tourengänger: pm1996, Massimo, numbers

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (8)


Kommentar hinzufügen

pm1996 hat gesagt: un pomeriggio e una serata intensa...
Gesendet am 28. Dezember 2014 um 05:56
Ciao a tutti ...
Paolo

Menek hat gesagt:
Gesendet am 28. Dezember 2014 um 21:25
Cosa non ci si inventa per bere e mangiare! Avete tutto da insegnare... Bravi!
Menek

Massimo hat gesagt: RE:
Gesendet am 29. Dezember 2014 um 14:19
Grazie Dome, il connubio perfetto: camminare in montagna e fare degustazioni enogastronomiche; chiaramente sempre in ottima compagnia!!!!
Ciao

Max

proralba hat gesagt:
Gesendet am 29. Dezember 2014 um 12:10
ciaooo
splendida nottata...e che cielo ..che stellata!
azz tra i fiaccolanti c'ero da Suello...toccata e fuga poi alla croce e giù per brindisi e panettone

gran colpo di fortuna sarebbe stato beccarvi!

auguriiii
paola

Massimo hat gesagt: RE:
Gesendet am 29. Dezember 2014 um 14:21
Peccato non esserci beccati, anche noi siam saliti alla croce dopo la fiaccolata.

Buona continuazione anche a te.
Ciao

Max

froloccone hat gesagt:
Gesendet am 29. Dezember 2014 um 14:11
Un perfetto modo di combinare l'escursione con la serata!!!!!!!Ciao ALE

Massimo hat gesagt: RE:
Gesendet am 29. Dezember 2014 um 14:24
In effetti 1600m. di dislivello era un po che non li facevo, ma tutto sommato l'allegra compagnia e la divertente serata hanno fatto passare la stanchezza in secondo piano.
Ciao Ale e buon 2015

Max

froloccone hat gesagt:
Gesendet am 29. Dezember 2014 um 14:33
Buon 2015 anche a voi!!!


Kommentar hinzufügen»