Capanna Merigetto (1498m)


Publiziert von morgan , 5. November 2014 um 10:49.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:26 Oktober 2014
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   I   Gruppo Tamaro-Lema 
Zeitbedarf: 8:15
Aufstieg: 940 m
Abstieg: 940 m
Strecke:Pradècolo (1184)- Alpe Pian di Runo (1337)- Monte Lema (1621)- Ostello Monte Lema (1550)- Forcola d'Arasio (1481)- Poncione di Breno (1654)- Passo d'Agario (1552)- Rifugio Passo d'Agario (1560)- Capanna Merigetto CAI (1498)- Ritorno stesso sentiero
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Da Luino prendere per il valico di Fornasette, svoltare a sinistra per Dumenza, Dopo Due Cossani, svoltare a destra per Pradecolo, proseguire fino alla fine della strada.

Passeggiata lungo le panoramiche creste della traversata Lema- Tamaro.
Organizzata dal CAI di Laveno e condotta da Beppe e Andrea la gita vede la partecipazione di ben 20 escursionisti.
In realtà il programma prevedeva anche la salita al Gradiccioli ma abbiamo deciso di organizzare una spaghettata alla Capanna Merigetto. Per una volta l'aspetto conviviale ha prevalso su quello meramente escursionistico. Ci siamo informati presso il CAI di Germignaga, proprietari della capanna, su come poter organizzare il pranzo. La domenica della gita il CAI di Germignaga non sarà presente in capanna poiché sono tutti impegnati nella castagnata sociale per cui ci siamo fatti dare le chiavi. Il rifugio è dotato di cucina a gas, stufa a legna e pentolame. Noi portiamo i viveri e le stoviglie monouso per risparmiar tempo.
Parcheggiamo lungo la strada nei pressi del Rifugio Campiglio (1184) in località Pradecolo. Ci dividiamo il carico dei viveri ed iniziamo il cammino sotto un cielo bigio. Seguiamo il sentiero che si alza nel bosco. Il numeroso gruppo si allunga e di tanto in tanto ci fermiamo per ricompattare la compagnia. Giunti all'Alpe Pian di Runo (1337) ci troviamo immersi nella nebbia. Proseguendo lungo la dorsale la nebbia si dissolve e, sopra quota 1500 ci appare un cielo limpido sopra il mare di nubi che occupa le valli. Sui prati raggiungiamo la croce di vetta sulla tondeggiante cima del Monte Lema (1621) dove entriamo in territorio elvetico. Proseguiamo scendendo in direzione opposta a quella di salita. Passiamo accanto alla stazione di arrivo della funivia e all'Ostello Monte Lema (1550). Siamo sulla ultrafrequentata traversata Lema-Tamaro, panoramica passeggiata su facili creste che deve la sua popolarità anche alla presenza di due funivie che agevolano i meno allenati.
Scendiamo alla fontana della Forcola d'Arasio (1481) da dove risaliamo al pianoro del Poncione di Breno. L'ampio sentiero prosegue su vari saliscendi e tratti attrezzati sulla cresta. Aggiriamo le varie cime sul percorso (Zottone, Monte Magino e Monte Magno) fino ad arrivare al Passo Agario (1552) dove c'è il rifugio Passo d'Agario (1560). Ricompattiamo il gruppo e valutiamo il da farsi. C'è la possibilità di dividersi in due gruppi di cui uno sale al Gradiccioli per raggiungere gli altri al Merigetto. Valutato il tempo limitato optiamo per restare tutti insieme. Lasciamo la traversata Lema-Tamaro e deviamo a destra sul sentierino che, scendendo, taglia la costa e ritorna in territorio italiano. Ci reimmergiamo nella nebbia e raggiungiamo la Capanna Merigetto (1498). Consumiamo il pranzo a base di spaghetti alla salsiccia piccante, salame e formaggio accompagnato da buon vino. In un clima di allegra convivialità passiamo due ore spensierate. Fatte le pulizie riprendiamo, un po' malvolentieri, il cammino. Rifacciamo lo stesso sentiero dell'andata con varie soste per ammirare il panorama. Torniamo alle nostre macchine felici per la bella giornata trascorsa.
Partecipanti 20: Beppe e Andrea (capigita), Roberto, Dario, Leo, Cinzia, Emilio, Mauro (+Margò), Luigi T., Giuliano, Stefano, Luigi R., Paolo, Bea, Domenico, Luigi M., Fabio, Osgund, Ezio, Cristina.
Tempi di percorrenza: andata 3h15', sosta in capanna 2h20', ritorno 2h40'.
Lunghezza del percorso: 15,6km.
Meteo: bello e limpido sopra i 1500m, sotto: nebbie in evoluzione
Note: ho considerato questa gita come in regione Lombardia poiché la partenza e la destinazione sono in territorio italiano anche se si svolge per la maggior parte in territorio elvetico (se si potesse inserire più di una regione...)

Tourengänger: morgan


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Geodaten
 22883.gpx Pradecolo- Merigetto

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»