Bel tempo su tutta la Lombardia… e sul Guglielmo? Nuvole!


Publiziert von Menek , 26. August 2014 um 23:47.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:24 August 2014
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 4:30
Aufstieg: 1273 m
Abstieg: 1273 m
Zufahrt zum Ausgangspunkt:A4 uscita Rovato- Iseo- Zone
Unterkunftmöglichkeiten:Rif. Almici- oppure a Zone

Dopo la “fregatura” del sabato mattina, (quando insieme al gruppo “Patripoli” dovevo salire al Rif. Calvi), si cambia zona, e con l’entusiasmo di sempre, oggi  rifaccio una classica delle Prealpi bresciane… l’ascesa al M. Guglielmo partendo da Zone.

Arrivati a Zone (684 mt) , lasciate l’auto nell’ampio parcheggio davanti al Cimitero, e quando siete pronti per l’escursione, aggirate il luogo del riposo eterno seguendo il visibile sentierino, scendete al sottostante spazio pic-nic e subito davanti a voi, troverete la palina direzionale.

Il sentiero che risale la Val Vandul per il Guglielmo,  è il N° 227, e per ¾ di cammino,  l’escursione si svolge su  una carrozzabile chiusa al traffico, non troppo impegnativa e che di sicuro  non vi farà perdere la strada. Per i primi 30 minuti,  calpestate un bel acciottolato che vi farà passare attraverso il Bosco degli Gnomi con le sue belle sculture , poi, passerete su  sterrato, ed infine, gli ultimi 45 minuti su mulattiera.

Ma se volete fare qualcosa di più impegnativo e selvaggio, allora vi consiglio il 227 A, una sorta di “direttissima” non impossibile da fare, sempre su sentiero tipicamente montano e poco frequentato;  nel salire trovare l’imbocco non è facile, ma qua e la, il sentiero 227 viene intersecato , immettetevi quanto prima  e risalite in maniera costante sino a sbucare alla baita Casentiga,  ove i due sentieri si ricongiungono, la mulattiera, prima arriverà  al Rif. Almici e 10 minuti  dopo, in cima al Gòlem. 1957 mt.

Se siete fortunati, il panorama che si gode da questa vetta è meraviglioso, ma come avrete capito già dal titolo, oggi le nuvole, formavano una sorta di corona intorno alla sommità e  solo in rare  occasioni, ho potuto vedere ciò che stava sotto di me. Per questo il  Guglielmo e la Presolana sembrano fratelli…e chi conosce ambedue i posti, sa di cosa parlo!

Nonostante il tempo non bellissimo, come al solito la gente in cima non mancava; al Redentore non era poi così male, ma la rifugio, bisognava sgomitare per passare, e per aggiungere a tutto ciò un carico da 11, mi sa che al mattino, nella cappelletta di  fianco al rifugio, c’è stata una messa in ricordo di Papa Paolo VI, Papa nato a Concesio-bs. Quindi, immaginate voi…

Nota 1: Anche in questa zona, la neve abbondantemente caduta  quest’inverno, ha creato vari smottamenti, i lavori attuali di risistemazione della carrozzabile, secondo il mio modesto parere, stanno facendo un ulteriore sfregio alla montagna... un classico lavoro “all’italiana”. Come dicono i veneti: El tacòn xe pèzo del buso!

Nota 2: I tempi di percorrenza segnati sulla palina sono: 3h15 per la salita e 1h50 per la discesa, io senza correre sono salito in 2h40. Dislivello nominale: 1273 mt.

A la Prochaine.                         Domenico con Olmo
 
 
 
 

Tourengänger: Menek


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (15)


Kommentar hinzufügen

Laura. hat gesagt:
Gesendet am 26. August 2014 um 23:49
una volta la chiamavano la nuvoletta di Fantozzi...

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. August 2014 um 00:00
Sì...ed in questo caso Fantozzi c'est moi!!!

danicomo hat gesagt:
Gesendet am 27. August 2014 um 08:12
Giuro che ho pensato lo stesso prima di legger i due messaggi sopra....!!!!
Daniele

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. August 2014 um 09:50
Avevi pensato bene... :)

grandemago hat gesagt:
Gesendet am 27. August 2014 um 16:33
"El tacòn xe pèzo del buso!"

.....un po' come quelle che si rifanno la facciata col botulino!

Ciao
Aldo

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. August 2014 um 18:52
:) :) :) Aldo sei una sagoma!

patripoli hat gesagt:
Gesendet am 27. August 2014 um 22:20
Beh....direi che ti sei rifatto alla grande!
Salire sul Golem da Zone non è proprio una passeggiata....

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. August 2014 um 22:24
Certo, certo... ma se avessi fatto il Calvi a sto giro l'avrei preferito...
Anche per la compagnia.
Alla prossima.
Menek

veget hat gesagt:
Gesendet am 28. August 2014 um 20:19
Caro Domenico,
"Mal comune mezzo gaudio" (l'avevi accennato Tu)
Comunque non è andata male dai!!! Bel giretto, purtroppo solo soletto..... la Wang Patripoli, Ti aspetta .....
Ciao
Alla Prossima
Eugenio

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 28. August 2014 um 20:31
Quando si va in Montagna e si riesce a "combinare" qualcosa va sempre bene... ma che fatica esser riuscito a fare quel giro, ero preso coi tempi sino al collo!
Au revoir
Menek

gbal hat gesagt:
Gesendet am 29. August 2014 um 17:23
Visto che chi scrive ed i suoi lettori sono in vena di citazioni mi permetto un classico: "La Fortuna è cieca ma la Sfiga ci vede benissimo!"
Vittorioso contro il fato avverso ti dico: bravo!

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 29. August 2014 um 19:16
Ah ah Grazie Giulio!!! La sfiga ha già colpito abbastanza, spero di rifarmi... :)
Un abbraccio

cristina hat gesagt:
Gesendet am 1. September 2014 um 08:52
Un bel coraggio fare i bosco degli gnomi in agosto...Guglielmo senza nebbia...forse non lo riconosceremmo!

Ciao ciao Cri

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 1. September 2014 um 09:58
Dai Cri, con ste tempo non ho sofferto per niente... o intendevi per la troppa gente? Che a sto giro era poca...
Ciaoooooooooooo

cristina hat gesagt:
Gesendet am 1. September 2014 um 10:28
Io ricordo una bella pendenza e pensavo proprio al caldo però forse hai ragione.

Tornati a casa dal trekking in Val d'Aosta dopo ferragosto faceva molto fresco, non ricordo di aver mai messo maglie a maniche lunghe in agosto a casa, quest'anno invece...

Ciao ciao


Kommentar hinzufügen»