Blinnenhorn


Publiziert von stefano58 , 2. September 2014 um 20:10.

Region: Welt » Italien » Piemont
Tour Datum:16 Juli 1989
Wandern Schwierigkeit: T5 - anspruchsvolles Alpinwandern
Hochtouren Schwierigkeit: L
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-VS   I 
Zeitbedarf: 2 Tage
Aufstieg: 1634 m
Abstieg: 1634 m
Strecke:Lago del Morasco, Bättelmatt, Rif. Città di Busto, Passo dei Camosci, Blinnenhorn
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Autostrada fino a Gravellona Toce, proseguire per Domodossola. Da qui risalire la Valle Antigorio e poi la Val Formazza, superata la Cascata del Toce si arriva alla diga del Morasco, con possibilità di parcheggio nei dintorni.
Unterkunftmöglichkeiten:Rifugi Città di Busto, 3A, Claudio e Bruno.
Kartennummer:Kompass n° 89 Domodossola

Dopo il fallimento dell'anno precedente, coinvolgo alcuni amici del Gesa-Cai che sono stati sul Blinnenhorn, per inserirlo nel calendario delle gite sociali del 1989.
Il ruolo di capogita viene affidato a me, nonostante non sia mai stato sulla cima, poiché l'ho proposta io, ma la cosa non mi preoccupa essendoci almeno due persone che conoscono la salita.
Il sabato raggiungiamo con calma il Rifugio Città di Busto dove pernottiamo, dopo l'ottima ed abbondante cena preparata dal gestore Marco.
La domenica sveglia all'alba, veloci preparativi, colazione e ci incamminiamo.
Ci dividiamo in due gruppi: il primo che raggiunge la cima e torna per lo stesso percorso, condotto da me; il secondo dalla cima scende lungo il Griesgletscher e ritorna dal passo del Gries.
Risaliamo il Ghiacciaio dei Camosci e poi il ripido Canalino dei Camosci, che superiamo facilmente per la buona consistenza della neve.
Legatici per prudenza in cordata, traversiamo la parte alta del Griesgletscher e per facile cresta siamo sulla cima del Blinnenhorn.
Lunga sosta per il pranzo; il tempo è bello e l'aria tiepida, panorama fantastico, ci si sta da Dio, ma purtroppo viene l'ora di ripartire per la discesa.
I due gruppi si dividono, io riconduco il mio al rifugio, dove l'attesa del secondo gruppo si protrae molto più del previsto; cominciavamo a preoccuparci quando li vediamo arrivare.
Una breve sosta per il secondo gruppo, poi giù quasi di corsa fino alle auto.
Un'altra bella gita nell'Ossola, una delle zone delle Alpi che più mi piace, anche se sono alcuni anni che non ci vado più.
Ma ci tornerò.
Ciao
Stefano

Tourengänger: stefano58


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (2)


Kommentar hinzufügen

froloccone hat gesagt:
Gesendet am 2. September 2014 um 20:30
Che bella cima!!!!

stefano58 hat gesagt: RE:
Gesendet am 3. September 2014 um 20:21
È ancora più bello il panorama che si ammira dalla cima.
Le ultime due volte che sono salito il ghiacciaio era impraticabile per crepacci aperti, ed ho dovuto fare lo "sfasciumoso" sentiero che sale dal Claudio e Bruno, però resta sempre una bella cima da salire, almeno per il panorama e la cucina del Città di Busto.
Ciao
Stefano


Kommentar hinzufügen»