Pizzo Rossetto mt 2099 da Sommascona


Published by turistalpi Pro , 10 June 2014, 19h49.

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike: 8 June 2014
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Scopi 
Height gain: 1050 m 3444 ft.
Height loss: 1050 m 3444 ft.
Route:Sommascona-Simou-pian di Leigra-passo Cantonill-pizzo Rossetto e ritorno per la stessa via dell'andata

Si prospetta una giornata finalmente da urlo e quindi è quasi d'obbligo organizzare una  gita family al pizzo Rossetto così da godere piacevolmente della primavera quasi estate! Billie purtroppo deve rimanere a casa per via dell'artrosi alle zampette e soprattutto per il gran caldo (è anziana e con una pelliccia permanente di quasi 3 cm......). Siamo in 6 :Piera-Alberto-Jack-Alberto fratello-Pinuccia ed io. In val Blenio c'è molto movimento ma a fatica comunque troviamo parcheggio a Sommascona... Poi seguiamo la bella stradina agro-forestale che termina a due ultime baite di cui una con il tetto sfondato...Fantastici prati pieni di fiori specialmente botton d'oro,pulsatille,ranuncoli e primulacee e panorama sui monti della valle sempre più ampi. Avevo previsto poi per il ritorno di scendere  dal bel sentiero che transitava da Camperio e poi per la strada romana arrivava poco sopra Sommascona ma un cartello (vedi foto) indica passaggio interdetto: un grosso albero e alcuni sassi infatti ostruiscono l'accesso al sentiero...Penso che si possa con un poco di ginnastica superare il passaggio ma la mia preoccupazione conoscendo l'ambiente che si attraversa  è quella di altri e magari numerosi tratti ancora peggio. Per cui già ora in cuor mio escludo tale possibilità. Al termine della stradina poi un bel sentiero nel bosco e poi nei prati sempre più belli e "dorati" arriviamo ai monti di Simou e poi attraversiamo in leggera salita il bel piano Leigra caratterizzato dai tremendamente fantastici prati: è una visione eccezionale che non si dimentica facilmente. Prati "dorati" e....Anveuda bellissimo villaggetto con il nome che dice tutto. Verrebbe voglia già qui di fermarsi ma sapendo cosa c'è più avanti è meglio proseguire e come sempre Alberto fratello e Piera sono avanti con Jack, poi Alberto ed infine Pinuccia ed io  (..e gli ultimi sono più fortunati perché per più tempo possono assaporare le bellezze naturali..). Il sentiero poi si impenna nella salita al passo Cantonill che è anche caratteristica perché si svolge ben tracciata e segnalata in uno stretto valloncello...Incontriamo anche un pastore con il suo cane border collier e che è italiano di Nibionno vicino al mio paese Albavilla. Scambiamo qualche parola e vengo a sapere che ha un folto gregge di pecore che ora non si vedono perché sul versante ripido sopra Olivone e che a destra sotto la cima c'è la baita in cui abita (deve essere in alcuni pianori erbosi prima che il versante precipiti ma che salendo al pizzo non è possibile vedere senza fare una deviazione...).Al passo sosta all'ombra dei pini soprattutto per Jack che ha caldo...Alberto vuole fermarsi qui perché stanotte ha dormito pochissimo grazie ad un vicino ineducato e rumoroso....Insisto ma niente da fare..(mi si permetta una parentesi: perché di notte occorre fare rumore, ci sono persone che dormono e penso sia giusto e poi c'è una legge in Italia che vieta i rumori molesti dalle 22 alle 6!? Sono veramente stufo di codesti comportamenti!!!).Alberto e Jack si fermano e noi altri in 30 piacevolissimi minuti di salita arriviamo in cima che sembra di essere sul punto più alto del paradiso: bellissimo,insuperabile e...non ho altre parole! Per di più Piera mi fa notare che sui pianori subito sotto al cocuzzolo sommitale c'è anche della neve che avrebbe fatto comodo a Jack...Sosta e foto. Discendiamo per la sosta pranzo e relax al passo Cantonill e così siamo tutti insieme.Il tempo passa ed  anche se non è tardi scendiamo (Pinuccia ed io siamo molto in pensiero per Billie anche se a casa ha tutto:giardino,portico,veranda,acqua e cibi.....). La discesa è piacevole quanto la salita ad eccezione del gran caldo lungo la stradina finale e che mette a dura prova Jack che cerca punti ombreggiati per riposare, ma comunque se la cava bene. Ottima giornata e compagnia. Credo proprio che tutti siano rimasti felicemente impressionati da questa gita......in paradiso!

Hike partners: turistalpi


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

T2
T2
T2
T2
26 Oct 17
Pizzo Rossetto mt 2099 da Camperio · turistalpi
T3

Post a comment»