Codera


Publiziert von Barbacan , 18. Mai 2014 um 18:45.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:17 Mai 2014
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 4:00
Aufstieg: 630 m
Abstieg: 630 m
Strecke:Novate Mezzola - Mezzolpiano - Avedèe - Codera
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Da Milano seguire la SS36 in direzione Valtellina. Arrivati a Colico, proseguire per Chiavenna. Superata Verceia si arriva a Novate Mezzola. Poco dopo la stazione FS imboccare sulla destra la Via Ligoncio (nei pressi del supermarket Sigma) e continuare dritto fino a giungere al parcheggio di Mezzolpiano.
Unterkunftmöglichkeiten:Rifugio la Locanda (Codera): 55 posti
Rifugio Osteria Alpina (Codera): 16 posti
Kartennummer: Kompass n° 92 "Chiavenna, Val Bregaglia"

Tornare a Codera è una cosa che non mi stanca mai. Non conto più le volte che sono stato qui, di passaggio o meno, ma so che ogni volta è come la prima e nonostante siano più di vent'anni che la frequento, è sempre un tuffo al cuore rimettere piede nel suo animo di granito.

La "scusa" per salire in Codera è sempre quella: da anni facciamo visita ad un amico pastore e in primavera andare a trovarlo è d'obbligo. Quest'anno siamo un bel gruppetto ed assieme a me cammineranno Paolo, Andrea, Sophia, Silvia e Sem. Lasciamo la bassa padana verso le 7, piccola sosta in autostrada e poco prima delle dieci siamo a Mezzolpiano. La giornata promette bene, il meteo è eccezionale, tira una leggera brezza... che favola! Saliamo lungo la mulattiera dapprima nel bellissimo bosco di castagni, poi dopo la cappellina di Sora i Sassei, gli arbusti si diradano e il sole ci picchia sulla pelle regalandoci un clima veramente da urlo. La vista sul Pian di Spagna oggi toglie il fiato! la primavera e l'autunno solo le stagioni migliori per queste zone. Arrivati all'edicola votiva di Suradoo, classica sosta fotografica e poi via di nuovo perchè il pastore ci aspetta prima di mezzogiorno. Giungiamo ad Avedè e notiamo che sono state tagliate diverse betulle, peccato perchè c'era una bell'ombra qui!

Una preghiera per Luca e riprendiamo il cammino scendendo poco dopo nella Val di Razza, poi nel vallone di Valghera passando sotto i classici paramassi che caratterizzano questo tratto. L'arrivo alla cappellina del Mut indica la vicinanza al paese e di lì a poco la mulattiera termina i suoi duemilaseicento gradini portandoci nel cuore del paese: la piazzetta col platano monumentale, la chiesa di San Giovanni Battista con il campanile isolato e la mitica locanda Risorgimento (oggi chiusa).
Proseguiamo verso casa di Devis che ci accoglie con un bottiglione di vino bianco bello fresco che, accompagnato con due patatine, va giù che è un piacere. Oggi il paese è molto tranquillo, abbiamo incrociato pochissima gente sul sentiero.

Scambiate quattro parole, ci portiamo all'Osteria Alpina per il pranzo passando accanto a quella del Baffo (era da provare il risotto 'leggero' con 500g di burro). Qui ci godiamo veramente la giornata: sotto un pergolato, gustiamo un eccellente tagliere misto, poi angello con polenta e un grappino per conciliare la pennica (che non faremo). Il meteo si sta guastando per cui bocciamo l'idea del rientro da San Giorgio. Torniamo da Devis e poi riprendiamo il sentiero principale che ci porterà di nuovo a Mezzolpiano verso le diciassette.

Codera, non mi deludi mai, ho passato un sacco di tempo tra le due case, percorrendo in lungo e in largo i tuoi sentieri; sei la mia seconda casa.

Alla prossima.

Tourengänger: Barbacan


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Geodaten
 20590.gpx Percorso principale

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (6)


Kommentar hinzufügen

numbers hat gesagt: Bel giro
Gesendet am 18. Mai 2014 um 20:14
Tu ci sei di casa, io devo ancora riuscire ad andarci...Prima o poi colmerò la lacuna.

Ciao

stefano58 hat gesagt: RE:Bel giro
Gesendet am 19. Mai 2014 um 12:10
È un po' che non ci vado.
Possiamo organizzare.
Ciao
Stefano

patripoli hat gesagt:
Gesendet am 18. Mai 2014 um 20:25
La Val Codera è proprio bella!
Anche a me fa piacere tornare....una volta ogni tanto....
Ciao.
Patrizia

froloccone hat gesagt:
Gesendet am 18. Mai 2014 um 21:10
Ci sono andato l'anno scorso in una giornata con meteo uguale e sono rimasto estasiato dalla bellezza di questa valle!!!!!Bellissime le foto,complimenti!!!!

Menek hat gesagt:
Gesendet am 18. Mai 2014 um 21:27
C'è stato un mio amico ed era tornato entusiasta...
Domenico

Daniele66 hat gesagt:
Gesendet am 20. Mai 2014 um 21:30
Codera incantevole localita' dove si respira l'aria di un tempo......Bisogna sempre tornarci complimenti Daniele66


Kommentar hinzufügen»