Monte San Primo (1686 m) - grandi panorami e total relax


Publiziert von peter86 , 17. Mai 2014 um 20:05.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:17 Mai 2014
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 4:30
Aufstieg: 600 m
Abstieg: 600 m
Strecke:Colma di Sormano - Colma del Bosco - Alpe Spessola - Monte Ponciv - cima q.1536 - Cima del Costone - Monte San Primo - Alpe Terrabiotta - Alpe Spessola - Colma del Bosco - Colma di Sormano
Zufahrt zum Ausgangspunkt:A4 uscita Cinisello - SS36 fino a Cesano Brianza - seguire per Canzo, Asso, Sormano quindi proseguire per la Colma. Ampio parcheggio a pagamento (0.80 € all'ora o 6€ per l'intera giornata)
Kartennummer:Kompass n°91 o Carta dei Senieri della Comunità Montana Triangolo Lariano

Il San Primo era una di quelle mete che mi tenevo per una bella escursione da proporre a persone poco allenate, essendo raggiungibile con percorso abbastanza breve e comodo, ma ampiamente panoramico, dalla Colma di Sormano.
Oggi l'occasione è perfetta, combinando con la mia collega Veronica che decisamente non è una habituée della montagna.

Partiamo dalla Colma di buon ora, quando il parcheggio è ancora semideserto, ed imbocchiamo la sterrata, ben indicata dalle paline, che parte appena sotto al ristorante.
Con percorso in leggerissima salita raggiungiamo la Colma del Bosco, dalla quale proseguiamo con tutta calma sulla stradina, fino ad uscire dagli alberi nei pressi dell'Alpe Spessola (0 h 55).
Qui abbandoniamo la sterrata, che faremo al ritorno, ed imbocchiamo la ripida cresta erbosa. Da qui in poi seguiremo fedelmente la dorsale fino alla vetta.
Poco sotto la cima del Monte Ponciv (1 h 25), deturpata da una grossa antenna, ci fermiamo per una sosta, godendoci il sole e la pace del luogo, ancora non affollato, e il panorama già da qui fantastico.
Ripartiti, raggiungiamo la cima del Ponciv, quindi perdiamo qualche metro di quota per poi risalire altre due cimette fino ad arrivare all'ultimo strappo che ci porta in vetta al Monte San Primo (2 h 35), la più alta cima del Triangolo Lariano.

Come previsto, il panorama è spettacolare in ogni direzione, inoltre il fresco venticello che spira ha reso la giornata limpidissima.
Ci appostiamo pochi metri sotto la croce e ci concediamo una lunga sosta pranzo, godendoci lo spettacolo che ci circonda e chiaccherando del più e del meno.

Per scendere percorriamo a ritroso il breve strappo finale, quindi anzichè seguire la cresta prendiamo il larghissimo sentiero erboso che aggira le varie cimette.
Con una discesa molto morbida, sempre in ambiente aperto e panoramico, torniamo all'Alpe Spessola (3 h 45), dove ci fermiamo per una nuova lunga pausa.
Infine continuando sulla stradina, la stessa percorsa al mattino, torniamo alla Colma di Sormano (4 h 30), proprio nel momento in cui il sole sparisce dal cielo e le nuvole si fanno più minacciose.

Giornata più che soddisfacente: ottima compagnia, cima super panoramica, percorso piacevole e tempismo perfetto col meteo!!

Tourengänger: peter86


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (8)


Kommentar hinzufügen

Daniele66 hat gesagt:
Gesendet am 17. Mai 2014 um 20:52
Complimenti x le foto Daniele66

peter86 hat gesagt: RE:
Gesendet am 17. Mai 2014 um 21:31
Grazie mille!!
Pietro

froloccone hat gesagt:
Gesendet am 18. Mai 2014 um 09:51
San Primo è una garanzia!!!Bellissime le foto!!!!! Ciao ALE

peter86 hat gesagt: RE:
Gesendet am 18. Mai 2014 um 10:43
Grazie Ale! Un vero spettacolo da lassù!!
Pietro

numbers hat gesagt:
Gesendet am 18. Mai 2014 um 11:11
Giornata ideale ieri x il S.Primo.

Ciao.

peter86 hat gesagt: RE:
Gesendet am 18. Mai 2014 um 11:18
Siamo stati molto fortunati: il cielo si è aperto proprio al nostro arrivo e si è richiuso quando ce ne stavamo andando!! Nel mezzo una fantastica mattinata di sole!!

gbal hat gesagt:
Gesendet am 18. Mai 2014 um 16:03
Salita didattica quella odierna e premiante per la tua compagna di escursione ma credo proprio anche per te.
Ciao

peter86 hat gesagt: RE:
Gesendet am 18. Mai 2014 um 18:16
Proprio così Giulio, nonostante la semplicità del percorso è' stata una salita molto soddisfacente anche per me: il San Primo ancora mi mancava e da tempo desideravo salirlo.
Soddisfazione doppia, vedendo anche il gradimento di chi camminava con me!
Pietro


Kommentar hinzufügen»