Colmegnone 1383 m e Sasso Gordona 1410 m


Published by cristina , 6 May 2014, 11h49. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike: 3 May 2014
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Mountaineering grading: F
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Monte Generoso   I 
Route:Carate Urio-Colma dei Murelli-Agriturismo San Bernardo-Chiesetta San Bernardo-Colma di Binate-Colma di Schignano-Sasso Gordona-Rif. Prabello-Colma di Schignano-Treviglio-Alpe Carolza-Pian de'Erba-Brienno-Carate Urio.
Access to start point:Milano Chiasso uscita Como Nord. Entrare in Carate e cercare posteggio dove possibile lungo la strada di discesa verso il lago. Abbiamo visto che ce ne è uno proprio sul lago, tra Laglio e Carate. Molti posteggi sono riservati ai residenti.
Maps:Kompass N. 91 1:50.000 Lago di Como Lago di Lugano

Sasso Gordona, Sasso Gordona, Sasso Gordona…ma quante volte l’abbiamo visto girando sui monti attorno, poi guardo la cartina e vedo che dall’Italia ci sono strade, strade e strade, fare un anello…difficile, almeno da quanto si vede dalla Kompass, poi magari c’è molto di più, però…

Anche se con un po’ d’indecisione dovuta ai 5 km che separano Brienno da Carate-Urio decidiamo di fare il giro lo stesso.

La mulattiera per il Rif. Murelli, fatta anni fa, non la ricordavamo ma sapevamo che non poteva essere diversa dalle altre che partono dal lago. Bella, ben tenuta ma…ripida! Si calma solo nei pressi del rifugio quando diventa sentiero. Poco prima del rifugio il sentiero si sdoppia, noi prendendo quello più a dx evitiamo di andare al rifugio e raggiungiamo direttamente la strada per l’agriturismo San Bernardo. Saliamo e scendiamo velocemente dal Colmegnone, dove notiamo un sentiero che taglia il versante dx che probabilmente è quello che parte dalla mulattiera indicato con due ometti.

Tornati all’agriturismo lo teniamo sulla sx e saliamo alla Cappella San Bernardo. Teniamo sempre la cresta fino a raggiungere la strada per il Rifugio Binate. Perdiamo quota, raggiungiamo il Rifugio nonché Colma di Binate e successivamente la Colma di Schignano dove imbocchiamo la militare per il rifugio Prabello fino alla deviazione per il Sasso Gordona.

Lasciamo la militare e saliamo verso la cima passando varie postazioni militari. L’ultimo tratto per la cima è attrezzato con catene per via dell’esposizione.

Dalla croce proseguiamo sulla breve cresta per scendere dal versante opposto attrezzatissimo di vecchie e nuove catene, un’esagerazione! Raggiungiamo così il rifugio Prabello dove facciamo sosta pranzo.

La giornata è sempre più bella, luce e colori sono meravigliosi e invitano a fotografare e fotografare.

Lasciamo il rifugio con il sentiero a mezzacosta, ben più panoramico della militare nel bosco. Ritorniamo alla Colma di Schignano dove seguiamo le indicazioni per Schignano. Arriviamo alle case di Treviglio e successivamente al bivio per l’Alpe Carolza. Seguiamo le indicazioni per l’agriturismo Alpe Comana ma non lo raggiungiamo deviando a dx per il Pian d’Erba. Pochi minuti e siamo a un colletto dove troviamo la lapide della ragazza scout morta nel 2008 per una scivolata con le ciaspole, all’epoca se ne era parlato parecchio. Su un grande faggio c’è anche l’indicazione per Brienno, sentiero 1.

Il sentiero è bello, comodo fino alla Scala Santa, qui comincia a scendere ripidamente fino a raggiungere Brienno. Sulla nuova Kompass sono indicati dei sentieri per Monti di Torriggia. Noi non abbiamo trovato le indicazioni e non avendo voglia di ravanare abbiamo preferito andare sul sicuro e scendere a Brienno. I primi 2 km e rotti, fino a Torriggia li abbiamo fatti sulla Nuova Regina, per fortuna il traffico non era eccessivo. Da Torriggia siamo scesi sulla Vecchia Regina fino a Carate Urio. A parte questo tratto su asfalto, abbiamo però visto la villa o ex villa, non m’intendo di gossip di George Clooney, il resto del giro è molto bello.

 Dati GPS: Dislivello 1819 m; km 25,80

 


Hike partners: cristina, Marco27


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (8)


Post a comment

Daniele66 says:
Sent 6 May 2014, 18h09
Bella anche questa ri complimenti Daniele66

cristina says: RE:
Sent 7 May 2014, 08h48
Il giro è bello, una bella scarpinata, peccato la strada che unisce i vari rifugi. Tra il Murelli e il Binate siamo riusciti ad evitarla ma dopo...

Menek says:
Sent 6 May 2014, 19h31
Anche qua i waypoint si sprecano...
Menek

cristina says: RE:
Sent 7 May 2014, 08h38
Queste montagnole sono molto belle ma rovinate dalle numerose strade, con questo giro siamo riusciti ad evitarne un poco. Un volta poi che superi la prova mulattiera tutto è più tranquillo!

Ciao Cri

bigblue says: 3 x 2......quale scelgo???!!!
Sent 6 May 2014, 20h23
Ciao Cristina,
come al solito ho l' imbarazzo della scelta, questa volta sono 3..... Forametto con cresta + Colmegnone + Sasso Gordona + Corni di Canzo.....se non sbaglio, alla prima delle tre, lamentavi mal di ginocchia, sono a leggervi mi è venuto :()))......tu e Marco, siete speciali...... tour de giants!!!!
Ciao
Pia

cristina says: RE:3 x 2......quale scelgo???!!!
Sent 7 May 2014, 08h28
Al Forametto c'era anche Andrea...che non scherza, anzi!

gbal says:
Sent 7 May 2014, 17h34
A starvi dietro, solo leggendo le vs. relazioni, si fa già fatica. Figuriamoci a marciare con voi davvero.
Complimenti: un gran bel giro. Peccato la strada lungo il lago. Un bel giro alternativo è Bruzella-M.Bisbino-Sasso Gordona-Cabbio-Bruzzella
Ciao

cristina says: RE:
Sent 8 May 2014, 09h33
In compagnia ci adeguiamo a tutto, di solito si cerca di fare almeno il millino sindacale, poi tutto il resto è in più! Sai finchè c'è la gamba ne approfittiamo!

Poi anche tu non scherzi!

Grazie per l'info, qualcosa di simile l'avevamo già fatto anni fa.


Post a comment»