Rauthorn / Boshorn


Publiziert von paoloski Pro , 19. Februar 2014 um 09:26.

Region: Welt » Schweiz » Wallis » Oberwallis
Tour Datum:20 Mai 2001
Klettern Schwierigkeit: I (UIAA-Skala)
Ski Schwierigkeit: WS+
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-VS 
Zeitbedarf: 8:00
Aufstieg: 1500 m
Abstieg: 1500 m
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Autostrada A26 per Gravellona, poi superstrada per il Passo del Sempione, Engiloch si trova sulla strada a circa 3 Km prima del Passo del Sempione. Parcheggio dopo il ristorante Engiloch sulla sinistra.
Zufahrt zum Ankunftspunkt:Gita andata e ritorno.
Unterkunftmöglichkeiten:Ospizio del Sempione o alberghi del passo.
Kartennummer:CNS 1309 Simplon

Con Andrea decido di andare finalmente al Boshorn: è già un paio di volte che per ragioni varie devo soprassedere all'attuazione di questo progetto. Questa però sembra la volta buona.
Partiamo il sabato pomeriggio ed arriviamo all'Ospizio del Sempione poco prima di cena.
All'alba sveglia e trasferimento in auto ad Engiloch.
Scendiamo ad attraversare il fiume, risaliamo i pochi metri che ci separano da Chlusmatte e finalmente possiamo calzare gli sci.
La neve è ancora dura, fa freddo: qui il sole non è ancora arrivato ma il cielo terso ci fa ben sperare.
Ad ogni buon conto mettiamo i rampanti, in breve ci troviamo fra una piccola folla: con una simile giornata in molti hanno avuto la nostra stessa idea.
La rampa che sale accanto alla cascata che scende dal Sirwoltensee è decisamente in piedi ma grazie ai rampanti ne veniamo agevolmente fuori.
Sul pianoro che racchiude i laghi finalmente siamo al sole, possiamo vedere il proseguio della gita e toglierci anche uno strato di vestiario.
Ripartiamo, la salita è ancora lunga: ora dobbiamo superare la rampa che dai laghi ci porterà a circa 3000 metri dove la pendenza diverrà più dolce e traverseremo per portarci al deposito degli sci.
Ripartiamo a testa bassa seguendo le numerose tracce di quanti ci precedono.
Il panorama intorno è favoloso.
Al deposito sci alla base della cresta Est ci sono già diverse persone.
La maggior parte delle persone però, con nostra sorpresa, non sembra intenzionata a proseguire e già si prepara alla discesa.
Noi siamo ben decisi ad andare in cima anche se il fatto che le relazioni parlano in maniera molto discordante delle difficoltà della cresta mi inquietano un poco: c'è chi parla di I° grado chi di III°, ci tocca andare a verificare.
Iniziamo a salire e in poco tempo siamo in cima..."tutte qui le difficoltà?"
A parte un breve passaggio che può essere giudicato II° il resto è un I° grado e spesso si cammina senza neppure far uso delle mani, certo l'esposizione è notevole e non è il caso di distrarsi e a volte l'incrocio fra quelli che salgono e quanti stanno scendendo può essere delicato, ma tutto sommato le difficoltà sono proprio limitate, almeno con una bella giornata come questa: con del vetrato sulle rocce la musica sarebbe affatto diversa!
In vetta foto di rito e gran soddisfazione. Ora non ci resta che scendere, la discesa è un po' più delicata non fosse che per il vuoto che ora si ha modo di osservare meglio. In pochi minuti comunque siamo di nuovo ai nostri sci.
Ora è il caso di mangiare qualcosa, poi un'occhiata alla carta e giù.
Andrea scia decisamente molto meglio di me ma anch'io ho modo di divertirmi: la neve è decisamente perfetta, un firn primaverile che fa si che ogni curva sia fonte di divertimento.
Arriviamo al pianoro dove si trovano i laghi e decidiamo di fare un'altra sosta per bere e mangiare qualcosa.
Ci guardiamo indietro: il ripido pendio alle nostre spalle che stamane era praticamente intonso ora è ricoperto di decine di tracce per quasi tutta la sua estensione, "quali saranno le nostre?" Che importa, l'importante è essere qui in questa giornata favolosa ed aver salito una magnifica cima.
Anche la discesa di fianco alla cascate è pèiù che soddisfacentte ma ci sembra troppo breve, in un attimo siamo a Chlusmatte, sci in mano risaliamo il pendio che ci separa dal parcheggio, ecco la mia auto, è proprio finita.

Gran gita, che altro dire: senz'altro una delle più soddisfacenti fra quelle fatte da me.

Tourengänger: paoloski


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

30 Apr 17
Un Boshorn sopra le nuvole... · ciolly
II ZS
14 Apr 17
Böshorn (3268m) · luki1211
L L
8 Mai 11
BOSHORN O RAUTHORN 3268 · ALE66
L
25 Apr 11
BOSHORN O RAUTHORN 3268 · ALE66
ZS- II WT4

Kommentar hinzufügen»