Alpe Gariss 1422 m...dice il Saggio!


Publiziert von cristina , 22. Oktober 2013 um 13:41. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Bellinzonese
Tour Datum:20 Oktober 2013
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Cima dell'Uomo   CH-TI   Gruppo Poncione Rosso 
Strecke:Preonzo-Pian la Rossa-Cassinetta-Cher-Rotondo-Ponte Ripiano-Alpe Lai-Alpe Gariss-Alpe Lai-Ponte Ripiano-Gaggio-Toroff-Moleno-Preonzo
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Como-Chiasso autostrada per San Gottardo, uscita Bellinzona Nord, proseguire per Claro quindi svoltare a sx per Preonzo. Posteggio presso il Patriziato.

Dove si va in questa ennesima domenica di tempaccio? Dice il Saggio (ricordate?!?!) che se il tempo è brutto è meglio andare dove c’è un riparo, così questa volta, anche che se molto saggi non siamo, gli diamo retta!

Su hikr la scelta delle capanne è infinita, ne scegliamo una dove ad un buon dislivello offre anche la possibilità di un piccolo anello.

Saliamo da Preonzo essendo la salita leggermente più lunga, e assecondando le previsioni che danno deboli piogge nel pomeriggio.

La salita tutta nel bosco fino a Cher è sicuramente più comoda rispetto a quella da Moleno, ben più ripida. Qualche scorcio panoramico, ma la meraviglia arriva una volta giunti a questo bellissimo alpeggio. Accolti da un cagnone rimango sul chi va là, la fiducia in questi quadrupedi lasciati liberi non è più quella di una volta! Un timido cenno di abbaio poi se ne torna a casa.

Proseguiamo ora con un lungo traverso a sali scendi che passa sotto delle inquietanti pareti a strapiombo. Inquietanti per il loro colore scuro, perché in molti punti mandano giù acqua e le pietre alla base non sono un buon segno. Cerchiamo di passare il più velocemente possibile stando attenti a non scivolare, pietre saponetta!

Dopo numerosi su e giù e lunghi tratti in piano arriviamo al caratteristico ponte in pietra di Ripiano dove facciamo una breve sosta.

Proseguiamo ora per l’Alpe Lai (bivacco) e finalmente superiamo i 1000 m di quota! A Cher eravamo a 931 m e al ponte di Ripiano a 949 m non male 20 m in 1 h circa! Per questo motivo giunti all’Alpe Lai esultiamo!

Riprendiamo ora a salire con tratti un poco più ripidi fino al pianoro dell’Alpe Gariss che raggiungiamo mentre comincia a scendere una finissima pioggerella.

In capanna troviamo una coppia che ha pernottato, quindi capanna calda, anzi caldissima. Poco dopo il nostro arrivo loro se ne vanno, mangiamo e aspettiamo che la stufa si spenga, aspettiamo, aspettiamo, aspettiamo, niente da fare qui facciamo notte. Con pazienza cominciamo a togliere le braci e a portarle all’esterno dove c’è un braciere. Chiudiamo le finestre, spegniamo tutto e cominciamo a scendere. Continua questa debole pioggerella ma una volta all’Alpe Lai togliamo le giacche, fa troppo caldo e quello che sta scendendo non bagna nemmeno.

Al Ponte di Ripiano deviamo verso Moleno, comoda discesa fino al bivio per Vaccarescia, quando comincia a scendere più ripidamente. Mi sembra eterno questo tratto.

Magra raccolta di castagne, giusto per la sera. Anche quest’anno le castagne si fanno desiderare e la maggior parte hanno la dimensione di un cecio!

E grazie al Saggio la giornata  è andata più che benone!

Dislivello 1428 m – 17,60 km.

 

 


Tourengänger: cristina, Marco27


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (2)


Kommentar hinzufügen

patripoli hat gesagt:
Gesendet am 23. Oktober 2013 um 13:08
Bel giro, in una valle che non conosco, ma che forse bisognerebbe frequentare di più...vista la non eccessiva lontananza...

cristina hat gesagt: RE:
Gesendet am 24. Oktober 2013 um 08:39
Il sentiero che abbiamo fatto in salita è davvero molto bello e anche il giro alle cime Vishged & C. era stato molto bello nonostante il tempo, poi c'era piaciuta molto l'ospitalità negli alpeggi.

Per arrivarci in effetti ci abbiamo messo lo stesso tempo che andare ai Resinelli, per cui...

Ciao Cri


Kommentar hinzufügen»