Gletscherhorn (3109 m)


Published by Gabri , 8 September 2013, 22h52. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Grisons » Avers
Date of the hike: 7 September 2013
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: CH-GR 
Height gain: 1400 m 4592 ft.
Height loss: 1400 m 4592 ft.
Access to start point:Autostrada per il Gottardo, uscire a Bellinzona e seguire per il San Bernardino. Passare il tunnel, e scendere verso Coira. Dopo Sufers (laghetto a destra scendendo), si esce a destra per Val Ferrera, Val di lei, Avers. Si risale la lunga valle, chiusa all' inizio poi si apre ad Avers. A Juppa prendere a destra e dopo un centinaio di metri grande parcheggio.

ivanbutti Andiamo anche noi al Gletscherhorn, visitato di recente da altri membri della comunità italiana. All’ultimo momento abbiamo la gradita sorpresa di riavere con noi dopo parecchio tempo Ewuska, sempre un piacere camminare con lei. Alla partenza fa freschino, solo 4°C, ma è sereno. Man mano però le nubi che risalgono dall’Italia e dalla Bregaglia coprono le vette, ma era abbastanza previsto, peccato. Seguendo l’itinerario degli amici che vi sono appena saliti, ci inoltriamo nella bella val Bergalga, lasciamo il sentiero che porterebbe al Passo omonimo dopo avere risalito il montarozzo di quota 2365 e puntiamo verso la sella 2987 tra il Piz Predarossa e il Gletscherhorn. Quando giungiamo qua, si riesce a vedere poco o nulla. Saliamo in vetta, dove giungiamo dopo 3 ore circa; non ci fermiamo molto e, una volta ridiscesi alla sella, io, Ewa e Lella proviamo a risalire il piz Predarossa sulla via attrezzata con una corda; dopo un primo tiro, vediamo però che la roccia è bella marcia e lasciamo perdere tornando sui nostri passi. L’ascesa è comunque fattibile, come ha dimostrato più tardi un escursionista che, sia pure con qualche difficoltà, è riuscito a salire in cima.
Comunque poco male; ci fermiamo per la sosta pranzo e poi riprendiamo per il ritorno; nel primo tratto di discesa siamo leggermente più a sx. rispetto alla salita, per stare nel prato anziché nelle rocce e camminare meglio. Il tempo è nel frattempo migliorato, anche se delle nubi rimangono sulle vette, ma in questo modo possiamo godere del bel verde intenso che la splendida val d’Avers e la sua laterale Bergalga ci regalano.
Escursione semplice che, se eseguita in una giornata serena, sarebbe certo molto più appagante, ma va bene anche così, lo sappiamo bene che non sempre si possono trovate le giornatone. 

beppe Veramente bella la Val D' Avers da me vista la prima volta in versione estiva ,peccato il mancato panorama dalla vetta che viste le foto di altre escursioni è notevole , si sa che non sempre si possono trovare giornate limpide e serene.
Una bella sorpresa dell' ultimo momento la compagnia di Ewuska che non vedavamo da parecchio tempo.
Grazie a tutti i cari amici per un' altra bella giornata in montagna
.
http://www.alpen-panoramen.de/panorama.php?pid=11189 

Un'altra bellissima e verdeggiante valle, una bella vetta,
un'ottima compagnia,la gradita compagnia di Eva dopo tanto tempo,
una serena giornata trascorsa in montagna!
La meteo oggi non era al top,ma che importa, ci siamo divertiti lo stesso!
Un grazie agli amici , un grazie a Suni anche oggi perfetta compagna di escursione!

Hike partners: Ewuska, ivanbutti, beppe, Lella, Gabri


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

PD
18 Apr 19
Gletscherhorn 3106m · leuzi
AD-
T3
PD+
29 Mar 17
Wissberg e Gletscherhorn · Andrea!
T4

Comments (13)


Post a comment

zar says:
Sent 9 September 2013, 11h22
bravissimi ed affiatatissimi...come sempre!!!
Un saluto particolare ad un'amica cortese e sempre discreta che rivedo con piacere...ciao Ewa...
Un abbraccio a tutti...
Luca

beppe says: RE:
Sent 9 September 2013, 11h47
Grazie Luca gentile come sempre.
Ciao
Beppe

Amedeo says: Bravi!
Sent 9 September 2013, 11h46
Eccolo lì!!
Ciao, a presto
Amedeo

beppe says: RE:Bravi!
Sent 9 September 2013, 11h48
Grazie Amedeo
Ciao a presto
Beppe

massimo61 says:
Sent 9 September 2013, 12h58
Ciao bravi a tutti un saluto particolare ad Eva che è ritornata nel gruppo peccato per il tempo dall' Engadina si vedeva che a ovest era pieno di nubi
Ciao Massimo61

ivanbutti says: RE:
Sent 9 September 2013, 15h12
Ciao Massimo; io in vetta ho chiamato forte il Paolino ma non mi ha risposto.

A presto, Ivan

Sent 9 September 2013, 16h51
Bravi a tutti, ed un saluto ad Ewa, piacere rivederti su HiKr dopo tanto.
A voi amici, posso solo dire ... peccato per il meteo, il panorama era ottimo, ma quando c'e' la buona compagnia ... va bene anche questo !
Ciao

Gabri says: RE:
Sent 10 September 2013, 10h30
Ciao Giorgio
Oggi era previsto un meteo
Discreto e cosi e' stato...
Va bene cosi ...
Gabri

Ewuska says:
Sent 10 September 2013, 20h26
Grazie a tutti,
la vostra calorosa accoglienza mi da una bella carica!
Un mega-saluto
Ewa

brunoz says: Gletscherhorn
Sent 11 September 2013, 12h18
Ciao! Splendida escursione, da tempo desidero farla!
Una domanda: avevo idea che la Val Bergalga fosse una specie di "santuario delle marmotte", e che pertanto niente cani. E' davvero così?
Con il mio Toto facciamo sempre uscite "sicure", ma mai abbastanza; un mesetto fa siamo stati ammoniti da un forestale in Val da Fain e costretti a usare il guinzaglio; fortuna che eravamo alla fine dell'escursione e che non sono volate multe!
Miao.
Bruno.

Gabri says: RE:Gletscherhorn
Sent 11 September 2013, 20h23
Ciao Bruno
Io e' la prima volta che sono stato in val Bergalga
che e' terra di marmotte. Comunque non ne abbiamo
Incontrate tante tante. Suni qualcuna l ha rincorsa
poi e' finita per un po al guinzaglio ma neanche per tanto. Cartelli di divieto non ne ho visti quindi io ti direi di andarci con Toto.
Ciao e grazie
Gabri

brunoz says: RE:Gletscherhorn
Sent 12 September 2013, 12h44
Ciao Gabri!

Eh, il punto è che Toto è piuttosto, come dire, "tosto" e, quando parte all'inseguimento diventa automaticamente sordo, ovvero non sente i richiami
all'ordine... non mi risulta che abbia fatto danni, ma certo disturba marmotte, caprioli, volpi, capre, etc. Al Piz Languard l'abbiamo tenuto sotto attento controllo, ma appena l'abbiamo allentato è partito a missile sulle pietraie dietro agli stambecchi!
Quando fa così (e lo fa quasi sempre) con tanta pazienza, tocca aspettarlo.

Se non l'hai ancora fatto, vai con Suni al Piz Piot (da Juf, naturalmente)! Super!

Miao.
Bruno.

Gabri says: RE:Gletscherhorn
Sent 12 September 2013, 21h03
Ciao Bruno,
Suni in genere insegue senza successo ovviamente le marmotte che sono più furbe di lei ma dopo poco ritorna!
Grazie per il suggerimento che prima o poi seguirò!
Gabri


Post a comment»