Monte Marzio


Publiziert von paoloski Pro , 7. Mai 2013 um 22:37.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum: 5 Mai 2013
Wandern Schwierigkeit: T1 - Wandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Aufstieg: 180 m
Abstieg: 180 m
Zufahrt zum Ankunftspunkt:Gita andata - ritorno
Kartennummer: Lario Comasco, Cartografia di Novara, scala 1:30000

Breve gita mattutina, andiamo a Marzio: sia io che Anna saranno trent'anni almeno che non ci torniamo.
Parcheggiamo all'inizio di via Bolchini ed in breve raggiungiamo il cancello dell'omonima villa a fianco del quale si diparte il largo sentiero con l'indicazione SC, entriamo in un bel bosco, sono quasi tutti faggi con qualche rara betulla e pochi, malandati, castagni: anche qui il famigerato insetto cinese ha svolto la sua deleteria opera, i rami portano ancora le foglie secche dell'anno passato insieme a quelle nuove da poco spuntate, ma molte di queste presentano già delle vistose galle.
Scendiamo ad un belvedere sottostante il nostro sentiero, c'è una cappelletta ed un pannello esplicativo sui paesi della zona. Da qui si gode una magnifica vista sul sottostante Ceresio.
Risalendo al sentiero SC ci imbattiamo in un grosso fungo molto bello.
Riprendiamo il cammino e presto raggiungiamo la cima del Monte Marzio, dove, oltre ad una torre irta di antenne, si trovano una Madonna posta dalla locale sezione degli Alpini ed una targa commemorativa del passaggio di Camminaitalia. Proseguendo raggiungiamo i resti di un roccolo, poco dopo il sentiero si abbassa bruscamente per andare a raggiungere in breve la strada nei pressi della Forcorella, decidiamo di ritornare per il percorso già fatto e di evitare così l'asfalto.
La breve visita che dedichiamo a Marzio ci fa scoprire la solita italica compresenza di gioielli architettonici (case e portali del sette - ottocento, un'edificio rurale che conserva ancora la sua copertura in pietra, la belle chiesa parrocchiale) e di orrori geometrili che gridano vendetta. Il paese si trova comunque in splendida posizione ed immerso in un verde ed una pace incredibili.
Sulla strada del ritorno facciamo una breve sosta per percorrere il sentierino che corre a fianco della seconda delle gallerie presso le Grotte di Valganna: visto il tempo piovoso degli ultimi giorni la cascata che si trova nascosta in questa sorta di canyon è ricca d'acqua ed offre un gran bello spettacolo.

Gita più che tranquilla nei dintorni di casa per (ri)scoprire un angolo di Varesotto molto bello.


Tourengänger: paoloski, annna

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T2
ZS
10 Jan 15
Valganna Monte Piambello · saldeg

Kommentare (2)


Kommentar hinzufügen

stefano58 hat gesagt:
Gesendet am 8. Mai 2013 um 19:42
Fà sempre piacere sapere che c'è chi, oltre a camminare, osserva anche la natura.
Ciao
Stefano

paoloski Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 8. Mai 2013 um 22:23
Credo che camminare nella natura senza osservarla sia l'equivalente di correre su un tapis roulant: forse ti alleni ma non credo che sia divertente.
Ciao, buone gite, Paolo


Kommentar hinzufügen»