All'alpe Loasa in bicicletta


Publiziert von rambaldi , 3. Mai 2013 um 21:58.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Sottoceneri
Tour Datum: 1 Mai 2013
Mountainbike Schwierigkeit: WS - Gut fahrbar
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Monte Generoso   CH-TI 
Zeitbedarf: 3:45
Aufstieg: 900 m
Strecke:Mendrisio - Morbio Superiore - Sagno - Alpe Merlo - Sella Cavazza - Alpe Loasa - Zoch - Bruzella - Caneggio - Morbio Superiore - Mendrisio

Prima uscita dell'anno in bike per collaudare il nuovo acquisto. Naturalmente non sono molto allenato e sarebbe meglio iniziare con un giro pianeggiante. Però viste le abbondanti piogge di Aprile preferisco faticare un po' in più ma evitare il fango dei boschi di pianura.

Ricordo che la salita da Sagno verso il Bisbino è poco pendente e decido di provare. Un po' di riscaldamento su asfalto partendo da Mendrisio e già nei tratti più ripidi mi rendo conto di avere poco fiato. A Sagno imbocco la forestale più a monte, che mi pare di ricordare essere in condizioni migliori rispetto a quella più bassa: Come inizia lo sterrato scalo subito sui rapporti più agili.

La salita non è dura ma a circa 1 km dall'alpe Merlo mi devo rassegnare a scendere dalla bici e proseguire a piedi. L'orgoglio di voler arrivare in sella non basta. Poco male, mi godo meglio il panorama e le incredibili tonalità di verde.

Raggiunta l'alpe ho ripreso un po' di energia e proseguo pedalando fino a sella Cavazza.

Al quadrivio scelgo l'opzione più pedalabile, ovvero la discesa verso l'alpe Loasa da cui poi si prosegue su sentiero fino alla valle della Crotta. La prima parte di discesa è facile e anche il tratto su sentiero non presenta difficoltà tecniche. Devo solo scendere dalla sella per attraversare alcuni ruscelli dove si sono accumulati foglie e fango che fanno sprofondare le ruote.

Sceso in valle ultima breve salita fino al punto panoramico dove sorge la chiesa dello Zoch, foto di rito alla val di Muggio e discesa su Bruzella da dove riprendo la strada asfaltata per tornare a Mendrisio.


Tourengänger: rambaldi

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (5)


Kommentar hinzufügen

Nevi Kibo Pro hat gesagt:
Gesendet am 3. Mai 2013 um 22:17
Bel giro
Non conosco il tratto che scende all'Alpe Loasa e poi a Bruzella, ma sembra essere interessante.
La salita al Bisbino da Sagno è una classica per la corsa a piedi, ma non mi sembra così pedalabile, per me.
Complimenti
Ciao
NK

rambaldi hat gesagt: RE:
Gesendet am 4. Mai 2013 um 22:41
Magari ero talmente cotto che ho valutato male. La salita mi sembrava pedalabile perché non ci sono i tipici ostacoli che fanno impuntare la bici e rendono le ripartenze molto dispendiose. Non sono riuscito a completarla in sella per mia carenza, non perché non sia fattibile.

Se ti piacciono i boschi il giro è carino. Avrei voluto allungarlo completando il giro della valle della Crotta fino a Cabbio passando da Uggine per poi scendere sul Breggia fino al mulino di Bruzella e poi seguire la strada 'vegia' della val di Muggio fino a Sagno.

Ciao

Nevi Kibo Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 7. Mai 2013 um 22:10
Preziosi consigli per variare i giri in Val di Muggio.
Grazie e complimenti ancora.
Ciao
NK

gbal hat gesagt:
Gesendet am 4. Mai 2013 um 17:29
Bici nuova, muscoli da tarare. Dai tempo al tempo. Sono sicuro che a breve sorriderai ripensando alle difficoltà di oggi.
Bravo
Ciao

rambaldi hat gesagt: RE:
Gesendet am 4. Mai 2013 um 22:28
Grazie del buon auspicio

ciao


Kommentar hinzufügen»