Cresta Piancaformia quasi integrale - Grignone 2.410m


Publiziert von gebre , 22. Februar 2013 um 19:30.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:20 Februar 2013
Wandern Schwierigkeit: T3+ - anspruchsvolles Bergwandern
Klettern Schwierigkeit: III (UIAA-Skala)
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 8:15
Aufstieg: 1268 m
Abstieg: 1268 m
Strecke:P.sso Cainallo-Cresta Piancaformia-Grignone-Rif. Bogani-P.sso Cainallo
Zufahrt zum Ausgangspunkt:superstrada Lecco-Colico uscita Abbadia, a Varenna seguire per Esino Lario e poi Passo del Cainallo

Oggi sfruttiamo il meteo favorevole e proviamo la Cresta Piancafomia.
La giornata non è fredda e al Passo del Cainallo ci accoglie un bel sole e cielo azzurro.
Iniziamo subito sulla neve, ben battuta, raggiungiamo il bivio per la Cresta Piancaformia e saliamo nel bosco, a tratti la traccia sparisce per via della neve ventata, ci fermiamo a mattere i ramponi ed iniziamo la cresta vera e propria.
Iniziamo con una paretina con roccette poi è un susseguirsi di sali e scendi. Per aggirare una parete di roccia tagliamo a sinistra della cresta e risaliamo un canalino che poco dopo è pieno di ghiaccio; ci facciamo sicurezza con la corda e aggiriamo l'ostacolo e riguadagniamo la cresta, ma intanto il tempo passa...
Poco dopo per aggirare un masso mi cede la neve sotto ai piedi e scendo di mezzo metro ma mio cugino mi aiuta a recuperare senza problemi, poi subito dopo (quota 2.280m) ci troviamo di fronte una parete che da destra non si riesce ad aggirare e a sinistra sembrava difficoltosa, siamo anche abbastanza stanchi (4h45' dalla partenza) e decidiamo insieme di scendere a riprendere la normale, che non ha difficoltà ma è poco battuta, un passo si e uno no si affonda anche oltre al ginocchio, arriviamo in vetta dopo 5h40' di cammino.
Purtroppo oggi il rifugio è chiuso e in cima c'é il solito cappello (questa montagna non mi piace proprio per quello....), mangiamo qualcosa e ripartiamo per la discesa.
Il primo tratto è molto faticoso ma poi la traccia migliora e non si affonda più nella neve...finalmente!
Raggiungiamo il rif. Bogani ma anche questo è chiuso, breve sosta e ripartiamo per il Passo del Cainallo.

Questa è stata un'escursione tosta e assolutamente da non sottovalutare, quando non ci si sente di proseguire è giusto tornare indietro, tanto la montagna rimane al suo posto!

lunghezza totale: km 12,88
dislivello: 1.268m

Attrezzatura: ramponi, picozza, imbraco, corda (circa15m)

Tourengänger: gebre


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (8)


Kommentar hinzufügen

beppe hat gesagt: BRAVI
Gesendet am 23. Februar 2013 um 04:16
Ciao Alberto sono perfettamente d'accordo con la tua ultima frase.Ciao
Beppe

gebre hat gesagt: RE:BRAVI
Gesendet am 23. Februar 2013 um 22:23
Grazie Beppe e spero a presto per un'escursione insieme.
Ciao
Alberto

pm1996 hat gesagt: sempre pronti a sapere rinunciare
Gesendet am 23. Februar 2013 um 05:58

Bravi.
Paolo

gebre hat gesagt: RE:sempre pronti a sapere rinunciare
Gesendet am 23. Februar 2013 um 22:25
Grazie Paolo, a presto magari per fare il Pizzo, tu con gli sci e io con le ciaspole!
Ciao
Alberto

Barba43 hat gesagt:
Gesendet am 24. Februar 2013 um 09:26
Bravissimo,hai fatto bene a prendere la normale,perchè se vai giù,vai alla Bietti o al Moncodeno
ciao

gebre hat gesagt: RE:
Gesendet am 24. Februar 2013 um 17:01
Proprio vero, in caso di errore ci sono poche vie di scampo.
Ciao
Alberto

gbal hat gesagt:
Gesendet am 24. Februar 2013 um 19:22
Bravi e cmq in vetta!
E' questa in ogni modo la via che amerei fare, l'integrale, ma se avete avuto difficoltà voi.....sarà meglio aspettare l'estate.
Ciao
Giulio

gebre hat gesagt: RE:
Gesendet am 24. Februar 2013 um 19:38
Ciao Giulio,
La difficoltà è molto soggettiva, poi tu hai già fatto ascensioni belle toste...comunque la cosa importante facendola d'inverno è che la traccia sia già stata battuta da qualcuno...
Grazie e ciao.
Alberto


Kommentar hinzufügen»