Alpe Scaredi


Publiziert von michelotta , 19. Februar 2013 um 19:30.

Region: Welt » Italien » Piemont
Tour Datum:17 Februar 2013
Schneeshuhtouren Schwierigkeit: WT2 - Schneeschuhwanderung
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 4:30
Aufstieg: 620 m
Strecke:Val Loana Fondo li Gabbi m. 1250 – Località Cascine m. 1256 - Alpe Cortenuovo m. 1792 – Cappella di Terza m.1870 – Alpe Scaredi m. 1841
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Da Locarno strada delle Centovalli fino a Malesco.Da qui seguire indicazioni per la Valle Loana fino al parcheggio in località Fondo li Gabbi.

Ben soleggiato e qualche annuvolamento solo in serata.Queste sono le previsioni Meteosuisse per domenica 17 febbraio.Mi alzo ma sembra coperto,stelle non se ne vedono.Sarà nuvolaglia o nebbia che si dissolverà col sorgere del sole!Partiamo lo stesso,fiduciosi nelle previsioni,ma giunti in Val Loana,dopo qualche timida apertura,comincia a nevischiare.Che si fa?Ormai siamo qui e si parte.Parcheggiato a Fondo li Gabbi,scendiamo ad attraversare il torrente Loana,entrando nella vasta spianata all’altezza della Località Cascine (m. 1256),spianata nella quale è tracciato anche un anello di sci di fondo.Percorso tutto il piano entriamo quindi nel rado lariceto che precede la zona delle antiche fornaci per la produzione di calce.Dopo un tratto nella faggeta il sentiero continua con ripidi tornanti ,attraversa un ruscello e dopo un’altra impennata giunge in vista dell’Alpe Cortenuovo (m. 1792).Lasciata la traccia principale che taglia in diagonale a sinistra verso Scaredi (percorso che faremo al ritorno),continuiamo in direttissima per una decina di minuti fino a scollinare in prossimità della Cappella di Terza (m. 1870) a picco sul cuore della Valgrande.Il tracciato ora piega decisamente a sinistra ed in leggera discesa porta rapidamente alle baite del’Alpe Scaredi (m. 1841),in un pianoro spartiacque tra la Val Loana e la Val Portaiola.Pausa pranzo nell’omonimo spartano bivacco dove troviamo la stufa ancora accesa.Da buona svizzera,abituata alle Capanne Ticinesi,vorrei fare un’appunto alla dotazione del bivacco,decisamente scarsa,in rapporto alla bellezza della baita e della spazio a disposizione.

Tourengänger: coral54, michelotta


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (10)


Kommentar hinzufügen

Amedeo hat gesagt: Bravi!!
Gesendet am 19. Februar 2013 um 20:09
Bravi!! Anch'io ero arrivato all'Alpe Scaredi e avevo dovuto rinunciare alla Cima della Laurasca per...pericolo valanghe!!
A presto insieme in montagna
Ciao
Amedeo

michelotta hat gesagt: RE:Bravi!!
Gesendet am 19. Februar 2013 um 22:15
grazie Amedeo .............. la cima della Lurasca la faremo questa estate " che è meglio"
ciao
Miki

Amedeo hat gesagt: RE:Bravi!!
Gesendet am 20. Februar 2013 um 08:21
Si, o anche in primavera con condizioni più stabili.
Ciao
Amedeo

beppe hat gesagt: Complimenti
Gesendet am 20. Februar 2013 um 04:50
bella escursione con tanta neve.
Ciao
Beppe

michelotta hat gesagt: RE:Complimenti
Gesendet am 20. Februar 2013 um 09:39
grazie beppe si veramente bello
ciao Miki

Alberto hat gesagt:
Gesendet am 20. Februar 2013 um 10:08
ciao,il luogo e la cima Laurasca sono stupendi in giornate serene: per quanto riguarda la spartaneità (sono pure io un frequentatore di capanne ticinesi e non solo) del rifugio,non è l'unico. Da quello che so,nessun rifugio in autogestione del parco ha letti,materassi e coperte.....e pochi accessori per cucinare. In compenso non manca la legna! Ho fatto anche reclamo alla sede del parco,in quanto a segnaletiche con tempistiche errate e tracciati non propriamente semplici,mentre lo sarebbero se la manutenzione venisse eseguita. Tutto sommato,i rifugi rispecchiano la selvaggia Val Grande che in estate è molto frequentata,ciao!

michelotta hat gesagt: RE:
Gesendet am 20. Februar 2013 um 20:01
ciao Alberto si dovrò ritornare con il cielo sereno perchè il panorama sembrava proprio vasto .......
Vero la legna non mancava ....
è bellissima la foto del tuo profilo complimenti
ciao ciao miki

Laura. hat gesagt:
Gesendet am 22. Februar 2013 um 10:33
sul discorso capanne, bivacchi e rifugi...da buona italiana ti dico che da noi trovi anche di peggio...purtroppo.

michelotta hat gesagt: RE:
Gesendet am 22. Februar 2013 um 18:11
ciao Laura
non volevo essere polemica .....
perchè la struttura della capanna era molto bella
in fondo quello che conta di più è avere un tetto sopra la testa........
quando il tempo fa le bizze .... ciao ciao Miki

Laura. hat gesagt: RE:
Gesendet am 22. Februar 2013 um 18:18
neanch'io...però la differenza è notevole...Tanto di cappello e tanta ammirazione per le vostre capanne e bivacchi.
ciaociao


Kommentar hinzufügen»