I Pilastrei de cunfin a la Bedola - da Sagno al Bisbino


Publiziert von ugo , 8. Februar 2013 um 18:05.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Sottoceneri
Tour Datum: 7 Februar 2013
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Monte Generoso   I   CH-TI 
Aufstieg: 650 m
Abstieg: 650 m
Strecke:Sagno-I Crusett-Alpe Merlo-Alpe Cavazza-Bisbino-Capanna Falco-Alpe Biecc-Sentiero della bedoletta-alpe Bedola-I Pilastrei-I crusett-Sagno
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Da Cernobbio entrare in Svizzera dalla dogana di Pizzamiglio e proseguire per Morbio e Valle di Muggio. Deviare a destra x Lattecaldo Sagno. Posteggiare a Sagno nel piazzale sotto la chiesa davanti al crotto Furmighin. O salire sulla strada ripida sino a un piccolo parcheggio sotto un'ampia curva da dove parte il sentiero per i Crusett

Il titolo di questa gita l'ho mutuato da una bella poesia di Anonimo che si trova esposta all'alpe della Bedola sul sentiero che abbiamo percorso al ritorno dopo essere saliti al Bisbino da Sagno lungo la dorsale soleggiate che passa dall'alpe Merlo e dalla sella Cavazza.
Il testo della poesia lo potete trovare nelle foto della gita....e' un richiamo ad una realta' non lontana in cui il Confine aveva un senso ben preciso....salvezza....guadagno....ora gli ultimi resti della "ramina" stanno scomparendo e non so se i miei nipoti potranno vederli ancora.......ne sapranno che cosa ha significato....meglio cosi'...vivranno in un mondo senza confini e senza "ramine". Ma mi fa piacere pensare che la poesia alla Bedola possa restare e raccontare nella sua semplicita'  la realta' di un tempo passato.

Siamo saliti da Sagno, bel paesino che si stacca all'inizio della Valle di Muggio, Un bel acciottolato porta alla localita I Crusett  piegando a sinistra ci sono due sentieri uno in piano da cui verremo al ritorno e  uno in salita sulla sinistra che percorriamo. Dopo un po' di bosco si giunge alla dorsale che delimita la valle di Muggio. Si segue la dorsale sino alla sella Cavazza e all'alpe Cavazza. Raggiunta una selletta si attraversa il Confine e per un bosco ripido si ragginge la vetta del Bisbino.  Al riparo dell'androne della chiesetta godiamo della bella giornata di sole. Il ritorno lo facciamo raggiungendo la sottostante strada che sale da Cernobbio e per prati (oggi con neve) arriviamo alla capanna Falco . Piegando a destra sempre su neve scendiamo verso l'alpe Boecc, sino a raggiungere il limite del bosco. Puntando a destra nel bosco si raggiunge il solco della valletta e riattraversiamo il confine di Stato e ci mettiamo sul sentiero della Bedola. Ora in leggera discesa, ma con poco sole (siamo a rovescio) raggiungiamo l'alpe della Bedola dove ci sono i gia' citati "Pilastrei"
Da li si giunge alla localita "i Crusett" gia' toccata in mattinata....da li' per la via di salita raggiungiamo Sagno.

Oggi hanno camminato con me (Ugo) : Daniela-Angelo-Antonio


Tourengänger: ugo


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»