Alp de Martum - Piz de Molinera - Cap. Brogoldone: tra Mesolcina e Ticino


Publiziert von ale84 , 9. März 2008 um 10:44.

Region: Welt » Schweiz » Graubünden » Misox
Tour Datum: 6 Mai 2007
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Pizzo di Claro   CH-GR   CH-TI 
Aufstieg: 1230 m
Strecke:Bellen (1248 m.s.m.) - Prepiantò (1438 m.s.m.) - Alp de Martum (1845 m.s.m.) - Cima Martum 2039 m.s.m. - Piz de Molinera (2288 m.s.m.) - Cap. Brogoldone (1904 m.s.m.) - Alp de Martum (1845 m.s.m.) - Prepiatò (1438 m.s.m.) - Bellen (1248 m.s.m.)
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Da S.Vittore, primo paese della Mesolcina, si prende la strada segnalata che sale a sinistra all'inizio del paese e porta ai Monti di Giova. Si sale ancora con l'automobile e quando la strada si divide a quota 1048m si segue quella sulla sinistra che porta al grande parcheggio sterrato a quota 1114m.

Si parte dal grande parcheggio sterrato poco sotto i Monti di Bellen, situato sopra la quota 1114m. Ad ogni modo è ben visibile, è enorme! Da qui parte il sentiero che passa per Bellen e poi sale fino alla piccola Chiesetta di Prepiantò 1438m. Si sale sopra la Chiesetta fino a raggiungere una deviazione, a destra c'è il sentiero che conduce all'Alp de Palazi, a sinistra invece il sentiero da prendere, che porta all'Alp de Martum. Il sentiero non è più molto utilizzato ma è comunque segnalato, ogni tanto poco visibile. Si sale nel bosco fino a raggiungere la piccola Alp de Martum, qui vi si trova un piccolo rifugio, sempre aperto, di proprietà del Comune di S. Vittore. Dall'alpe si prosegue sul sentiero che conduce alla Capanna Brogoldone, lo si percorre fino a superare il confine con il Canton Ticino e poco dopo si inizia a salire verticalmente, senza sentiero, tra rocce e cespugli fino a raggiungere la Cima Martum a quota 2039m sulla cresta di collegamento che va poi fino al Piz de Molinera. Sulla Cima Martum, in pratica sul finale della cresta, si trova un omino di sassi. Dopodiché si percorre tutta la cresta fino a raggiungere il Piz de Molinera, nel tratto finale si incontrano delle rocce facilmente superabili.
Dal Piz de Molinera si scede poi alla sottostante Capanna Brogoldone, per sentiero oppure tra i prati, non è pericoloso. Infine si ritorna all'Alp de Martum passando per il sentiero segnalato sempi-pianeggiante che passa proprio sotto la cresta percorsa in precedenza. Dall'Alp de Martum si segue poi lo stesso sentiero utilizzato durante la salita.
È una bella gita che offre vasti panorami, se fatta con il bel tempo, io ho avuto la sfortuna di arrivare sul Piz de Molinera e trovare un vento forte, poco dopo ha iniziato a piovere e scendeva pure qualche fiocco di neve, motivo per il quale sono scappata subito. Ma per fortuna ho trovato riparo in capanna! 
 

NOTA: La strada che conduce ai monti di S.Vittore e che nel 2006 terminava poco dopo il parcheggio sterrato a quota 1114m, è stata allungata. Oggi continua verso i monti di Alva e poi sale fino a raggiungere i monti di Prepiantò.


Tourengänger: ale84

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»