Alla ricerca.......della borsetta perduta!


Publiziert von turistalpi Pro , 27. November 2012 um 15:45.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Bellinzonese
Tour Datum:25 November 2012
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI 
Zeitbedarf: 6:00
Aufstieg: 1000 m
Abstieg: 1000 m
Strecke:Ponto Valentino-bivio Premesti e ritorno 2 volte

Giornata storta! Pinuccia è super appassionata di montagna ed anche se ha dormito solo 1 ora vuole venire. Rinuncio per l'ennesima volta alla mia amata Engadina e scelgo una tranquilla passeggiata proprio per lei. Decido di andare  alla capanna Piandios partendo da Ponto Valentino da cui in precedenza non ero mai salito. Avrei invece dovuto insistere perchè Pinuccia stesse a casa! Giornata bella, serena e con temperatura fantastica (è ancora autunno....). Individuo subito il largo sentiero che salendo nel bosco porta a Premesti e da qui a Sorda dove poi dovrei decidere se andare in traverso a Gariva e poi alla capanna oppure (per me meglio) se salire direttamente nel bosco di Sorda fino a Nassera e poi traversare alla capanna. Il sentiero è normale e con il sole non è nemmeno tanto noioso. Si passa da due ponticelli e da una carina cappelletta dotata di campanella e da qui a risvolti si arriva sulla stradina  carrozzabile che porta a Gariva. Arriviamo al bivio per Premesti e Sorda..... "Pinuccia cosa c'è?" "Enrico ho perso la borsetta che avevo a tracolla con tutti i documenti, tessere ed una cospicua somma di euro!" "Acc....ma come hai fatto! Visto se come ti dicevo tenevi tutto nello zaino non sarebbe successo. Dove l'hai persa?" " Non lo so..." Ovviamente in due secondi mi rendo conto che la gita è finita ed allora subito torniamo con gli occhi sgranati a destra e sinistra lentamente per ritrovare il..."tesoro perduto". Verso il basso incontriamo una coppia di svizzeri tedeschi che parlano anche l'italiano e raccontiamo loro il fatto chiedendo se per caso trovassero la borsetta (non avevo alcuna speranza...) di consegnarla alla polizia od in municipio. I signori Bourry mi rassicurano dicendomi che cercavano di fare il possibile. A questo punto scendiamo al vicino parcheggio. Ore 11,30 e che si fa? Ci rechiamo al bar ValSole di Acquarossa per lasciare i nostri numeri telefonici nel caso che i signori Bourry  od altri trovassero la borsetta (per me chissà dove era finita.....). Per non lasciare nulla al caso e pensando che forse in salita si poteva vedere meglio decidiamo di ritornare al bivio per Premesti e poi di ridiscendere sempre calcando il nostro precedente itinerario. Speranza vana! Salita e discesa lenta ma della borsetta nulla!!. Depressione massima sia per la perdita e le conseguenze che per la giornata buttata al vento. E' da anni che continuo a dire a Pinuccia di attrezzarsi meglio ed in modo più sicuro per venire in montagna (no pantaloni di lana, calzettoni e scarponi più consoni, non giacca a vento e/o maglioni sempre legati in vita, no borsette o marsupi vari.... c'è lo zaino!!!!!) Parole al vento e cosi succede sempre qualche imprevisto come oggi. Mogi, mogi arriviamo a casa e qui trovo una lieta sorpresa nella telefonata dei signori Bourry che mi dicono di averla trovata: incredibile!! Mi accordo di andarli a trovare il lunedì a Lottigna dove risiedono per recuperare la borsetta. Durante l'incontro parliamo amabilmente di tante cose anche riguardo alla montagna essendo anche loro molto appassionati. Mi dicono tra l'altro di aver visto la borsetta addirittura due metri sotto il sentiero versante a valle poco prima del ponte sul riale ed ovviamente noi invece durante la seconda salita non potevamo trovarla poichè l'avevano già trovata loro. Probabilmente Pinuccia levando il maglione ed essendo non proprio in sè l'aveva con un gesto un poco inconsulto gettata lontana e senza accorgersi ( io ero un poco indietro quindi non avevo ben visto....). Comunque  anche da questa gita riporto un ricordo molto positivo ed è l'aver fatto conoscenza di due persone gentilissime, amanti della montagna e che con il loro prodigarsi ci hanno fatto capire che ancora ci sono persone oneste e serie e che se occorre aiutano chi per un verso o l'altro è in difficoltà  e questo mi fa apparire ancora più bella la vita!! Spero anch'io in caso di necessità di sapermi comportare come i signori Bourry che ringrazio ancora tantissimo e che spero di andarli a trovare quando passerò sotto Lottigna  per magari recarmi  nella zona del passo di Lucomagno.Nota: anche se proprio non è una relazione di una escursione la pubblico perchè questo è per me il diario della mia montagna.

Tourengänger: turistalpi

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (6)


Kommentar hinzufügen

Barba43 hat gesagt:
Gesendet am 28. November 2012 um 11:54
E' bene quel che finisce bene,gente onesta ne esiste ancora.
buone gite a voi

turistalpi Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 28. November 2012 um 12:04
Grazie del commento. Ciao e buona montagna Enrico

gbal hat gesagt: Tutto è bene....
Gesendet am 28. November 2012 um 14:58
....quel che finisce bene recita il modo di dire.
Ho letto della vostra disavventura e della felice conclusione. Siete stati davvero fortunati. A volte leggo annunci di gente che ha trovato un binocolo, una fotocamera, un indumento e cerca il proprietario; a me non è mai successo! Ogni volta che ho perso qualcosa mi sono attivato in tutti i modi ma mai nessun signor Burry è venuto a bussare alla mia porta, ahimè.
Bello però sapere che comunque gli onesti ci sono!
Ciao
Giulio

turistalpi Pro hat gesagt: RE:Tutto è bene....
Gesendet am 28. November 2012 um 19:45
Si è bello che ci siano persone oneste perchè ti rischiarano il senso della vita. Pensa che questi signori Bourry dopo che avevo loro detto della borsetta non si sono accontentati di salire ma si sono industriati a guardare fuori dal sentiero sia a destra che a sinistra cosa che io non avevo fatto pensando di trovarla sul sentiero che è largo.....Sono stati eccezionali e non li ringrazierò mai abbastanza. Spero innanzitutto che tu non perda alcunchè e che se malauguratamente debba succedere trovi anche tu delle persone oneste ed altruiste. E' così che deve essere il mondo... Ciao Enrico

Lydia hat gesagt: Belle persone
Gesendet am 28. November 2012 um 15:09
Ciao! Bello incontrare persone oneste, x questo tutti si dovrebbe fare lo stesso..noi in escursione alla fonte avellana lasciammo macchina foto su una panchina nel bosco! Mai e poi mai avrei creduto in tanta onesta'! Qualcuno la porto' al santuario e noi ormai senza speranza giorni dopo telefonammo x scrupolo e ci dissero che l avevano avuta da dei escursionisti! Così 3 ore di auto e tornammo a prenderla! Veramente i miracoli esistano! Siamo noi uomini che dobbiamo compierli!

turistalpi Pro hat gesagt: RE:Belle persone
Gesendet am 28. November 2012 um 19:49
Leggo con piacere che il mio caso non è isolato.Persone oneste esistono e forse sono il maggior numero anche se non balzano alla cronaca di tutti i giorni. Ciao Enrico


Kommentar hinzufügen»