Monte Rondinaio m.1964 Appennino Tosco Emiliano


Publiziert von accoilli , 5. November 2012 um 17:02.

Region: Welt » Italien » Toskana
Tour Datum:10 Februar 2011
Wandern Schwierigkeit: T5- - anspruchsvolles Alpinwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 5:00
Aufstieg: 500 m
Abstieg: 500 m
Strecke:Passo di Annibale, crinale Femmina morta, Foce di Giovo,Finestra del Rondinaio, Vetta Rondinaio,discesa versante sudest fino alla targa commemorativa, ritorno per la stessa via.
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Pistoia, Abetone,Fiumalbo, Val di Luce.
Unterkunftmöglichkeiten:Abetone e Val di Luce Hotels

Ogni anno in inverno,alla fine di Gennaio o al massimo all'inizio di Febbraio,sento dentro di me,la necessità di salire il Monte Rondinaio..una montagna che purtroppo non potrò mai dimenticare...una montagna che il 30 gennaio 2002 si portò via per sempre il mio più caro amico al mondo..Claudio.Per me era come un fratello,io l'avevo iniziato alla montagna portandolo con me sulle Dolomiti..insieme eravamo anche amici e rivali in gare podistiche,per una vita ci siamo allenati insieme..quel giorno lo convinsi a venire con me sul Rondinaio,per iniziarlo alle salite su neve in inverno,lungo il canalone sudest scomparve per sempre....con tristezza ogni anno, sento di dover tornare lassù,per essergli vicino,per stare solo con lui....così anche questa volta,parto come al solito dalla val di Luce con la seggiovia che mi porta in prossimità del Passo d'Annibale...qui una leggera discesa mi porta sotto al passo,messo i ramponi e preparato cordini e racchette, salgo al passo in pochi minuti. Sullo sfondo vedo già la mia montagna,quanto bella,quanto triste...osservo il pendio di neve sopra di me, è vergine e la neve almeno qui è abbondante....la salita è ripida e dura,a momenti sprofondo fino al ginocchio,ma in 20 minuti sono già sul crinale della Femmina Morta...

il panorama è stupendo,tutto è sommerso sotto la nebbia, e io quassù sono sotto un bel sole...percorro tutto il facile crinale fino alle Foce di Giovo,un posto incantentevole con una Cappellina che in questa occasione è piena di neve..i ricordi affiorano inesorabili,ma sono consapevole di dover fare i conti con essi per tutta la mia vita...e quindi riparto superando un costone innevato cercando di stare il più possibile sotto le rocce...faccio fatica perchè spesso affondo, ma con tenacia giungo alla bella conca sotto la montagna. Nel fatidico giorno menzionato,andammo a risalire sulla sx il canalone sudest,oggi io percorro la via normale passando per la Finestra del Rondinaio,una larga forcella sulla dx ...comincio una faticosa salita,sono tutto solo in un ambiente meraviglioso, vorrei condividere con qualcuno le mie emozioni..le mie sensazioni....mi porto sotto la Finestra,qui il terreno è ripido e devo fare attenzione,per evitare una tragica scivolata di oltre 200 metri. Superata la forcella,con il sole in fronte,inizio a risalire la facile cresta nord,faccio qualche foto e in breve sono alla croce di vetta! Tutto intorno è stupendo,la pace mi pervade...mi siedo dopo essermi tolto i ramponi e lo zaino,il mio sguardo si perde nel vuoto e i ricordi affiorano velocemente...poi per fortuna i miei occhi si posano sulla catena delle Alpi Apuane,che sono state il mio primo grande amore...e mi sollevo un pò....mangio i miei panini e poi mi chiudo in contemplazione...ora è il momento più delicato della giornata, la discesa dalla vetta sul versante sudest,alla fine del canalone,dove su di un roccione ho messo l'anno dopo la tragedia una targa commemorativa scritta di pugno dal sottoscritto...calzo i ramponi e scendo con molta attenzione,arrivo ad una forcella e poi piano piano scendo fino ad essa...la leggo in silenzio...poi torno indietro fino alla vetta.
il faticoso ritorno è per lo stesso itinerario fino alla Foce di Giovo,poi invece di risalire il crinale,raggiungo il Passo d'Annibale costeggiandolo tutto,stando più in basso...giunto alla macchina,la stanchezza mi pervade...finalmente mi rilasso,poi tornando a casa sono pervaso dalla consapevolezza di essere stato tutto il giorno sotto lo sguardo di chi come me mi vuole bene....

Tourengänger: accoilli

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T3
3 Aug 13
Monte Giovo · Agrimensore K
T3
T2
T3+

Kommentar hinzufügen»