7° Giorno: Madone de Fenestre - Refuge des Merveilles


Published by cristina , 29 August 2012, 09h21. Text and phots by the participants

Region: World » France » Alpes-Maritimes
Date of the hike:17 August 2012
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Mountaineering grading: F
Waypoints:
Geo-Tags: F 
Route:Madone de Fenestre-Baisse des Cinq Lacs-Lacs de Prals-St.Grat-Pas du Term-Cime du Diable-Pas du Term-Refuge des Merveilles
Maps:Vallèe de la Vesubie IGN 3741 OT 1:25.000

Andiamo nella bolgia, lo sappiamo…il Ref. des Merveilles sarà strapieno, ma non abbiamo alternative per cui facciamo buon viso a cattivo gioco. Al fresco e ombra risaliamo alla Baisse des Cinq Lacs e quindi i Lacs de Prals. Per la prima volta dopo una settimana non camminiamo su pietraie. I laghetti anche se non molto in forma sono adagiati in bellissimi prati purtroppo la siccità di questa estate si vede chiaramente, i colori sono quelli autunnali, tutto secco e lo si sente anche dallo scricchiolio sotto i piedi. Un traverso che ci aveva segnalato il rifugista ci permette di non perdere quota e di raggiungere con comodo i pressi della Baisse de Prals dove troviamo il sentiero che scende a St. Grat. Anche il tratto nel bosco è un momento molto apprezzato e unico in questo trekking. Avevamo quasi dimenticato i profumi del bosco! Giunti a St. Grat ci dirigiamo alla Gite d’Etape Relais des Merveilles dove un cortese signore ci conferma l’esistenza del sentiero che sale al Pas du Trem. Il sentiero parte dietro alla Gite d’Etape. Si attraversa un ponticello e si prende un sentierino a dx fino al cartello del Parco, nessun’altra indicazione. Si segue quindi il sentiero a sx che sale nel bosco, prima un poco ripido poi più comodo. Ad una prima radura si va a sx poi il sentiero sarà sempre evidente. Da questo sentiero ci si può ricollegare a quello più frequentato che passa per il Pas de l’Arpette. Giunti alla pietraia in vista ormai del Pas du Trem, seguendo gli ometti siamo rimasti sulla destra, praticamente sotto la Cime du Diable ma abbiamo visto alcune persone che scendevano nel fondo valle. Infatti una volta giunti al P.so abbiamo visto che un comodo sentiero scendeva sul versante opposto portandosi poi probabilmente nel fondo valle, ma quando ce ne siamo accorti ormai era più semplice rimanere sulla pietraia che non attraversarla per andare sul sentiero. In ogni caso si arriva facilmente al P.so du Trem. Lasciamo gli zaini dietro un sasso e con facile sentiero saliamo alla Cime du Diable, niente a che vedere con il nostro Pizzo del Diavolo! In ogni caso una bella e panoramica cimetta! Tornati al Pas du Trem affrontiamo la labirintica discesa al Refuge du Merveilles. Confusione come immaginavamo, gente parecchia e il casino aumenta con le regole tutte francesi di dare i letti alla sera tutti in una volta e in questo caso anche i bagni per darsi una sciacquata non sono disponibili, dobbiamo pazientare e aspettare, insomma paese che vai usanza che trovi! Alla fine i disagi non saranno molti a parte stendere un velo pietoso sulla cena, neanche il gruppo di francesi che era con noi a tavola è riuscito ad apprezzarla! Per fortuna il pane non è mancato!
 
DATI GPS
Dislivello 1502 m
Km 21,04

Hike partners: cristina, Marco27


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Post a comment»