Basodino mt 3272 Val Formazza


Published by Laura. , 29 August 2012, 10h46. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Piemonte
Date of the hike:26 August 2012
Mountaineering grading: AD
Climbing grading: II (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   I   Gruppo Basodino 
Time: 1 days 11:30
Height gain: 1700 m 5576 ft.
Height loss: 1700 m 5576 ft.
Route:km 17 su terreno piuttosto ostico
Access to start point:Riale, Val Formazza
Access to end point:idem
Maps:CNS 1271 Basodino

laura &... : Le meteo è incerta, ma io, Roby e Marco puntiamo sul sole e così partiamo verso la nostra meta odierna: il Basodino.  
A Riale la temperatura è di 13° e il cielo abbastanza limpido, ma durante la salita le cose sembrano cambiare e arrivati all'attacco del ghiacciaio le nuvole attorno a noi sono parecchie, ma la convinzione del bel tempo non ci abbandona per cui, ottimisti e fiduciosi, ci prepariamo per la salita.
Già guardando il ghiacciaio dall'alto si capisce che non è in buone condizioni, per cui prestando la massima attenzione iniziamo a percorrerlo ma dopo pochi minuti  il rumore di una scarica ci fa trasalire e osservando la quantità di massi che rotolano, a pochi metri da noi, facciamo diverse considerazioni...Marco è bravissimo a trovare una "via di fuga" dalla zona e a gran velocità ci mettiamo in sicurezza. Inizia a nevischiare, ma verso la vetta si vedono ampie schiarite, così  decidiamo di proseguire. Arrivati sul versante di San Carlo le cose migliorano e tolti gli zaini e i ramponi iniziamo a salire la cresta rocciosa che porta in vetta (non farsi ingannare da quelli che sembrano sfasciumi facilmente percorribili...in realtà è ghiaccio vivo! Per cui tenersi il più possibile sul ghiacciaio e iniziare a salire la cresta nel punto in cui spiana leggermente).
La via di cresta è intuitiva e mai esposta (evitare una deviazione sulla sx, sembra un sentiero che porta verso un grande ometto, ma in realtà non porta verso la vetta e l'ometto è solo un masso dalla forma bizzarra) per cui abbastanza velocemente arriviamo in vetta...ora le nuvole sono alte e lo spettacolo è emozionante! Siamo felici...baci di vetta, foto ed è ora di scendere..sappiamo che la discesa sarà lunga e difficile, (soprattutto per me)...non ci sbagliamo, fino quasi all'alpe Castel il percorso è ostico e "non amico", poi diventa una bella passeggiata e alle 19.30 siamo all'auto.

Giornata bellissima e vetta di gran soddisfazione, il ghiacciaio è in pessime condizioni, da non fare se non si è esperti.

tigno : escursione in ambiente severo. Senza dubbio il panorama
estivo è impagabile ma molto meglio affrontarla in primavera con gli sci.
Abbiamo verificato di persona la pericolosità quando dal canale del Kastelhorn
è scesa una scarica di sassi che, se fossimo stati 5 minuti avanti, non so come
ce la saremmo cavata. Il ghiacciaio in questo periodo è veramente messo male
per non parlare del canale che porta alla Kastelliucke. 
All' Amico Marco resterà il dubbio se la corda l' ho dimenticata o non l' ho portata di proposito, comunque portatela!!!"...  
La salita estiva è molto più sicura dal versante di S. Carlo.

Hike partners: tignoelino, Laura.


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

T4+ F I
4 Aug 19
Basòdino · Giaco
T4 PD II
21 Sep 13
Basòdino (3.272m) da Riale · Simone86
T3 F
14 Jul 13
Basodino mt. 3272 · ALE66
F I PD+
17 Apr 11
Monte Basòdino (3272 m) · Mauronster
T3+ PD+
8 Aug 12
Basodino m. 3272 "da Riale" · Francesco

Comments (79)


Post a comment

Deleted comment

tignoelino says: RE:Mio parere !!!
Sent 29 August 2012, 21h49
scusa Francesco. Se fossimo stati legati 5
minuti più avanti quando è scesa quella scarica
di sassi, non Ti saresti sentito più tranquillo per trovare una via di fuga, slegato?
roby

Francesco says: RE:Mio parere !!!
Sent 30 August 2012, 07h42
Hai ragione Roby, comunque la colpa del vespaio non è tutta tua e poi.... in ogni vespaio c'è sempre del buon miele !!!
Concordo con il mare,i sentieri Elbani non hanno ghiacciai e sono comunque affascinanti.
.....La corda la porto io,facciamo un po di speleo nelle miniere abbandonate.
Ciao.

tignoelino says: RE:Mio parere !!!
Sent 30 August 2012, 10h15
Grazie, Francesco.
Un produttore di vino, detesta l' acqua.
roby

Sent 29 August 2012, 11h58
Ciao Ragazzi

per fortuna che non sono venuto...probabilmente mi sarei fermato alla Bocchetta del Castel, mi associo al pensiero di Francesco, a voi è andata bene riguardo la scarica di sassi...purtroppo ieri mattina l'amico Ivan sullo spigolo della Rossa non ha avuto questa fortuna...quest'anno si sta rivelando un'annata maledetta, speriamo sia l'ultimo caso!!!!!

Adry

Laura. says: RE:
Sent 29 August 2012, 12h12
ho saputo da Roby...

tignoelino says: RE:
Sent 29 August 2012, 22h46
memento mori, non scordarlo, magari
attraversando la strada sotto casa Tua.
conoscevamo bene l' Amico Ivan, esperto
e non certo un imprudente.
ciao Adry.
roby

Deleted comment

Deleted comment

Laura. says: RE:Mah....
Sent 29 August 2012, 12h46
se ne parlava tempo fa con una guida...

Deleted comment

Marco27 says: RE:Mah....
Sent 29 August 2012, 14h11
Appunto, neanche io lo farei, così come non andrei mai su una ferrata senza casco..... Solo che non siamo tutti uguali.

Laura. says: RE:Mah....
Sent 29 August 2012, 17h24
Guarda Sky...dal mio umile punto di vista è molto più pericoloso fare delle uscite in solitaria (magari in invernale!)...ma ognuno ha le sue idee e credo che rispettarle sia una grande dimostrazione d'intelligenza.

Sky says: RE:Mah....
Sent 29 August 2012, 17h54
Assolutamente sì, infatti non mi sento di consigliarlo a nessuno, di andare in giro in solitaria.. :)

gbal says:
Sent 29 August 2012, 12h42
Vedo apparire un po' di "maretta" sui pareri di come è meglio andare in montagna. Il grado di sicurezza che vogliamo ognuno se lo deve scegliere. Direi che il primo requisito è la fiducia in se stessi; a quel punto l'esperienza e la tecnica che si possiedono farà la sua parte. Portare tanto materiale dove non serve dà solo un'apparente sicurezza ma in compenso logora le cartilagini. Poi la fatalità, si sa può metterci lo zampino; ognuno di noi spera di no.
Bravi!

Laura. says: RE:
Sent 29 August 2012, 13h49
Caro Giulio...ho arrampicato con te: ti ho visto far sicura, fare nodi e attrezzare soste...e fidarti di me.Sei una delle poche persone a cui ho dato (e ancora darei) in mano la corda mentre facevo una calata. Tu non sei solo prudente, si molto di più e hai una preparazione che va oltre la semplice conoscenza...le tue parole sposano perfettamente il mio pensiero. A bacchettare, poi, siamo tutti capaci,ad affrontare le difficoltà per quello che sono meno. Dal mio punto di vista è molto più importante non farsi prendere dal panico e restare lucidi che credere ad un'apparente sicurezza.

rochi says: RE:
Sent 29 August 2012, 14h16
Non costa niente, non pesa niente e non si logora.
E' la migliore assicurazione che ci sia , in montagna e nella vita:
si chiama paura.
Non perderla mai!

Marco27 says: RE:
Sent 29 August 2012, 15h59
....così come l'umiltà e la coscienza dei propri limiti, ovunque essi siano.

stefano58 says: RE:
Sent 30 August 2012, 14h44
Sono d'accordo; chi non ha un po' di paura non è prudente e neanche può definirsi coraggioso, è solo un incosciente.
Ciao
Stefano

Laura. says: RE:
Sent 30 August 2012, 15h11
“Non esiste il coraggio senza la paura – dice Bonatti - bisogna aver paura delle cose paurose, di ciò che è sconosciuto, ma per combattere il terrore bisogna cercare di conoscere ciò che fa paura. Bisogna costruire il coraggio e poi usarlo”.

“La paura – dice Messner - ti spiega bene il limite che non devi superare: fin qui va bene, oltre… scendi.

. http://www.lastampa.it/_web/CMSTP/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=248&ID_articolo=&ID_sezione=557

Alberto says: RE: ben detto!
Sent 31 August 2012, 09h39
Sono pienamente daccordo: purtroppo molti ignorano la Paura,quella che fa riflettere e ti evita di lasciarci la pelle. Non c'è da vergognarsi ad averla,anzi,è un campanello d'allarme di grande aiuto! Ciao

gbal says: RE:
Sent 29 August 2012, 14h17
A parte arrossire le tue parole mi riempiono di gioia; sono contento di sapere che hai questa stima per me anche se non so davvero se la merito. A parte questo, di cui ti ringrazio con calore, la montagna esige a volte da noi un tributo così grande che lascia allibiti e magari la fa maledire (e non parliamo della stampa e della loro montagna "assassina"). Chi va per monti regolarmente, sa questo e sta al gioco; naturalmente facciamo del nostro meglio per limitare il più possibile i rischi che non saranno mai zero, qualunque attrezzatura si usi.

Amedeo says: RE:
Sent 29 August 2012, 14h49
Esatto..."facciamo del nostro meglio per limitare il più possibile i rischi che non saranno mai zero, qualunque attrezzatura si usi"..peccato che spesso ce ne dimentichiamo!

Amedeo says: Bravi
Sent 29 August 2012, 13h05
In ogni cosa che facciamo nella vita c'è un rischio, più o meno alto, più o meno percepibile...c'è chi corre in MotoGP e chi ha paura ad usare il vecchio "Ciao".....nessuno ha ragione, ognuno sceglie.......ricordando però che oltre alla propria salute, da preservare, c'è qualcuno che ti vuole bene.......anche magari solo degli amici!!
Io il Basodino l'ho fatto dal Robiei nel 2007, bello.....bravi!!
A presto
Amedeo

Deleted comment

Marco27 says: RE:Bravi
Sent 29 August 2012, 15h58
Assolutamente d'accordo.

Laura. says: RE:Bravi
Sent 29 August 2012, 17h19
penso che prima di poter dare giudizi bisognerebbe conoscere i fatti, le situazioni e le persone in questione! Per tutto il resto..sei sicuro di non essere uno di quelli che predica bene e razzola male?...nella vita non esiste solo la montagna e spesso la spregiudicatezza e l'egoismo non si manifestano in montagna.

zar says: RE:Bravi
Sent 29 August 2012, 17h51
carissima Laura, mi spiace che tu ti sia infervorata...chiedo scusa anticipatamente...non ci conosciamo personalmente ma spero ci sarà occasione...la mia era solo un'osservazione personalissima e non rivolta direttamente a te ma a tutte le situazioni critiche che possono capitare in montagna...sono l'ultimo che può giudicare qualcuno!!! ...non voglio farti prediche e sicuramente "razzolo" malissimo...;-)
in pace...
ciao
luca

Laura. says: RE:Bravi
Sent 29 August 2012, 18h33
Veniamo in pace...sempre! By visitors
Scherzi a parte: Pace fatta.

Deleted comment

Amedeo says: RE:
Sent 29 August 2012, 16h30
No, Francesco, no, nessun putiferio........ognuno percepisce il pericolo in maniera diversa, qualcuno non lo percepisce mai......e quello è il grande pericolo. Nessuno di noi penso si arroghi il diritto di fare il "maestro" ma forse con qualcuno oltre alla simpatia ci unisce anche un certo affetto e quindi una certa preoccupazione per ciò che pensiamo di aver sentito o visto o effettivamente sentito e visto!! Un punto di vista diverso, un confronto se è onesto, per affetto, e per qualcuno anche per competenza, non può che fare bene!!
Oggi ho letto sul giornale la morte di Ivan Sgrena (fratello di Giuliana e amico di Roby), definito da tutti come alpinista esperto e prudente e questo, anche se rientra nei fatti della vita (che in poco più di un anno ha privato agli affetti più cari, e agli amici di questa comunità , Floriano, Dino e Nino, per malattia) ci dovrebbe rendere più attenti. Io vado in montagna per passione, per amore per quel tipo di ambiente lontano dalle "grandi folle", per la sfida con me stesso, per condividere dei valori con le persone con le quali mi trovo bene e stimo, per ricaricare le pile e per altri mille altri motivi........l'incidente può succedere, i più bravi alpinisti sono spesso morti sulle "doppie", ma non ci vado per morire!! Almeno fino ad ora!! Con questo commento, prolisso e un pò fuori dal mio approccio da "partigiano anarchico" (non è un ossimoro!) sulla vita, chiudo i commenti per un pò su Hikr (per la maggior parti all'insegna dello sfottò)......ci sono già troppi politici al governo che mi spiegano cosa sta succedendo con la crisi e cosa dovrei fare(!!!), vista però da chi non sa cosa vuol dire non arrivare a fine mese o avere problemi a pagare l'affitto......non essendo un alpinista con grandi imprese o vie, non vorrei che qualcuno pensasse che io appartenga a quel tipo di categoria!!
Spero di vedervi su qualche vetta in montagna o davanti ad un piatto di polenta, brasato e vino (o birra) in qualche capanna.

"Un bel tacer non fu mai scritto"

Ciao
Amedeo

Laura. says: RE:
Sent 29 August 2012, 17h07
anche il tuo parere è tra quelli ben accetti, proprio perchè non ti eleggi a "maestro" e dici le cose che pensi in modo onesto e sincero...i tuoi commenti sono e saranno sempre ben accetti: sia che si tratti di critiche che di lodi. Il tuo bello è che tu ci sei sempre e non sei tra quelli che "compaiono" solo per muover critiche tanto per potersi accanire su qualcuno!
tvb

Amedeo says: Sintetico!!
Sent 29 August 2012, 17h21
"maestro" di che??!! Più lavoro, studio e più "faccio" in montagna e più mi accorgo della mia ignoranza!!
Ciao C. S.
Amedeo

Laura. says: RE:Sintetico!!
Sent 29 August 2012, 17h35
come tutte le persone intelligenti.
Ciao S.F
Laura

Deleted comment

Laura. says: RE:
Sent 29 August 2012, 18h21
In parte era riferito anche a te, non si possono giudicare le situazioni senza averle vissute.Ma anch'io mi fermo qui, se non fosse altro per rispetto a chi oggi piange qualcuno...

Marco27 says: RE:
Sent 29 August 2012, 18h40
Non mi pareva di aver giudicato nessuno ma solo espresso delle opinioni; ad ogni buon conto sarà bene da ora in poi omettere pure quelle.

Laura. says: RE:
Sent 29 August 2012, 17h01
Caro Francesco, il tuo parere è ben accetto...gli altri meno...non tanto perchè non siano comunque da tenere in considerazione, ma perchè si basano sul tuo commento e non su altro. Se eravamo legati o meno non lo si può dedurre da una fotografia o da un commento e anche nel caso non lo fossimo stati credo che prima di potersi permettere di dare giudizi e tirare in ballo anche i vari parenti, si debba prima di tutto conoscere tutte le situazioni e le variabili del caso.

Francesco says: RE:
Sent 29 August 2012, 17h22
Carissima Laura,da parte mia nessuna critica, non posso altro che lodarTi per il coraggio e la tenacia.
Qs. sito è letto da tanti e qualcuno prende alla lettera ns. post come riferimenti per le loro gite.

Laura. says: RE:
Sent 29 August 2012, 17h37
e infatti Roby raccomanda l'uso della corda.

Sky says: RE:
Sent 29 August 2012, 17h44
Avete scritto voi "All' Amico Marco resterà il dubbio se la corda l' ho dimenticata o non l' ho portata di proposito, comunque portatela!!!"... non mi sembra ci sia molto da dedurre..!
Io sono uno che ha fatto ghiacciai in solitaria, faccio vie alpinistiche da solo, mi è capitato non solo una volta di dover usare la tecnica dell'autoarresto... ormai giro con picca, casco e corda nello zaino su ogni terreno.. se qualcuno mi dicesse che quello che faccio non è saggio, chiunque esso sia, mi sembra giusto prenderlo in considerazione.. e, alla stessa stregua, mi sento in diritto di commentare, senza voler fare il maestro, ma nell'ottica di migliorare in termini di sicurezza tutti quanti, non di criticare gratuitamente !

Amedeo says: RE:
Sent 29 August 2012, 17h45
Mitico!!

Laura. says: RE:
Sent 29 August 2012, 18h29
Avete scritto voi "All' Amico Marco resterà il dubbio se la corda l' ho dimenticata o non l' ho portata di proposito, comunque portatela!!!"... non mi sembra ci sia molto da dedurre..!
Assolutamente...ma giusto per amor di polemica: noi eravamo in tre, per cui altri due potevano averla.

Sky says: RE:
Sent 30 August 2012, 09h28
..e com'è che non si vede traccia neanche di imbraghi (oltre, magari, ad una picca e un casco..) ? ;-)

A parte gli scherzi e le polemiche.. Non conosco il ghiacciaio del Basodino.. non so se sia crepacciato (dalle foto sembra di sì !) o no, coperto o scoperto, etc.. Proprio qualche giorno fa, facendo La Luette, ho conosciuto un giovanotto tedesco, non un pivello (si era appena fatto il Mont Blanc de Cheilon, che non è una passeggiata..) e il giorno dopo sarebbe andato, sempre in solitaria, a fare una traversata su un ghiacciaio (Pigne d’Arolla). Ovviamente gli ho chiesto se non era pericoloso fare dei ghiacciai così, da solo, e lui mi ha risposto che i crepacci erano ben visibili (siamo alla fine di un’estate molto calda) e quindi non c’erano problemi.. bastava aggirarli.. (e così ho fatto io quando ho percorso dei ghiacciai in solitaria). Lui comunque corda, imbrago (e casco) ce li aveva :) Allo stesso modo consigliava a me di salire alla Luette facendo il ghiacciaio (io, comunque, ho fatto la cresta !! e devo dire che, una volta tanto, non ho cercato rogne !).

Ciao! Luca

Laura. says: RE:
Sent 30 August 2012, 13h02
Perchè sono vanitosa e per farmi fotografare tolgo la ferraglia perchè mi ingrassa???

Scherzi e polemiche a parte: la corda era stata dimenticata, ma consapevoli di tutti i rischi del caso abbiamo deciso di andare lo stesso...così come tu talvolta hai attraversato con riserva qualche canale ghiacciato. Penso che dal sito tu abbia imparato a conoscere sia me che Roby che Marco...e se guardi le nostre precedenti uscite vedrai che la corda e gli imbraghi erano sempre con noi.Marco ha ripetuto per tutto il giorno che la corda ci voleva. Caro Luca, siamo essere umani e non commettere qualche errore è impossibile.

tignoelino says: RE:
Sent 29 August 2012, 22h53
cacchio che vespaio che ho scatenato.
domenica vado all' Isola Bella sul Lago
Maggiore.
roby

Laura. says: RE:
Sent 29 August 2012, 22h56
ti accompagno...! Sai nuotare?

tignoelino says: RE:
Sent 29 August 2012, 23h06
non ci penserei minimamente di andare
su di un' isola (acqua???????????)
piuttosto vediamo di pensare qualche cosa
per sabato o domenica.

lunari says: RE:
Sent 30 August 2012, 15h39
Ben detto ....con la corda o senza ?!

tignoelino says: RE:
Sent 30 August 2012, 17h15
non sono un eroe. se avessi visto che era
pericoloso, me ne sarei tornato indietro
come molte altre volte.
roby

Laura. says: RE:
Sent 30 August 2012, 18h39
se vieni quella da 60 m...che poi porterai tu nello zaino...!
ciao tirapacchi!!!

lunari says: RE:
Sent 30 August 2012, 18h50
Te pareva che avevi qualcosa da caricarmi nello zaino!Ciao Diva!! Ahah

Laura. says: RE:
Sent 30 August 2012, 18h54
tienimi un pò di posto anche per il rossetto,il profumo , la spazzola per i capelli e il phon...mica che incontriamo un'altra volta i giornalisti e sono in disordine!!!

lunari says: RE:
Sent 30 August 2012, 19h02
Guarda che pure le stampelle ti ho portato nello zaino ....ahahah

Laura. says: RE:
Sent 30 August 2012, 19h08
è vero...prima di iniziare a tirar pacchi eri delizioso...come la Magnesia S. Pellegrino!!!

lunari says: RE:
Sent 30 August 2012, 19h18
Mi arrendo troppo simpatica..come una zanzara quando stai prendendo sonno !!

Laura. says: RE:
Sent 30 August 2012, 19h21
quando ci vediamo ti canto la canzone della zanzara...così oltre a portarmi le cose nello zaino dovrai pure sentirmi cantare...che uomo fortunato!!!

lunari says: RE:
Sent 30 August 2012, 19h29
Il mio unico neurone mi dice di non prendermela ahahah

Amedeo says: RE:
Sent 31 August 2012, 00h13
Ti consiglio un "Preferisco vivere!"

lunari says: RE:
Sent 31 August 2012, 00h33
Giusto ma non mo ascolto mai

Sky says: RE:
Sent 30 August 2012, 07h02
porta la ciambella ;-)

tapio says: In generale...
Sent 29 August 2012, 16h36
Boh, il Basodino l'ho fatto anch'io dalla Val Formazza (da Canza, ma se partivo da Riale era uguale) e non ho toccato un grammo di ghiaccio. Se tignoelino & Co. hanno preferito il ghiacciaio, credo che ritenessero di poterlo fare senza (grossi) rischi. Poi l'imponderabile è... appunto... imponderabile.
Comunque complimenti,
Fabio

Laura. says: RE:In generale...
Sent 29 August 2012, 17h10
Ciao Fabio, è andata esattamente così...tu, a differenza di altri, conosci sia me che Roby e forse anche Marco...penso tu sappia che nessuno di noi è uno squilibrato che metterebbe a repentaglio le proprie vite per una vetta!!!

tignoelino says: RE:In generale...
Sent 29 August 2012, 22h58
Tu la sai, Fabio.
Grazie e a presto.
roby

veget says:
Sent 29 August 2012, 22h26
Ritengo che aver deciso di affrontare,la salita al Basodino ,su quel tracciato ,da quel Trio,sia stata ben ponderata.Per cui ,la scelta di quella via ,(Fuori dal ghiacciaio)ha permesso loro,di effettuare la salita senza l"ausilio della corda.Bravi e complimenti Ciao a Tutti .Eugenio

Laura. says: RE:
Sent 29 August 2012, 22h32
Ciao Eugenio, in realtà il ghiacciaio lo abbiamo attraversato, ma solo dopo aver valutato bene la situazione.

tignoelino says: RE:
Sent 29 August 2012, 22h55
come diciamo noi: a occh. L'unico pericolo
è venuto dall' alto ed è imponderabile.
ciao, Eu.
roby

gebre says:
Sent 30 August 2012, 19h36
Complimenti a tutti per l'escursione "ostica".... mi piacerebbe salire ma penso che lo farò in primavera con le ciaspole!

Laura. says: RE:
Sent 30 August 2012, 19h40
grazie. Da Robiei credo sia fattibile ancora senza problemi...l'unico vincolo gli orari della funivia

gebre says: RE:
Sent 30 August 2012, 19h46
sono allergico a quei mezzi di trasporto!!!

Laura. says: RE:
Sent 30 August 2012, 19h51
e allora mi sa che la via ideale è quella da Riale...

Amedeo says: RE:
Sent 31 August 2012, 00h20
Ma no, ci sono, usiamoli!! Prendi la prima finuivia e se tutto è ok per il primo pomeriggio sei già a prendere quella di ritorno!! Io avevo fatto così!! Se invece fai tardi o scendi a San Carlo a piedi fermati a Foroglio al grotto "La Froda" e accontenta anche lo stomaco!!

Sky says: RE:
Sent 31 August 2012, 10h10
Anch'io sono contrario per principio ai mezzi "not fair" !!
Tra l'altro, appunto, gli orari delle funivie sono spesso non combatibili con delle salite impegnative..
Ciao ! Sky

gebre says: RE:
Sent 31 August 2012, 22h29
per la funivia non mi convinci...invece terrò in considerazione il grotto!

Laura. says: RE:
Sent 31 August 2012, 22h34
Da San Carlo si può anche salire a piedi...ma con la neve è sconsigliatissimo, in questo periodo no problem...e l'ambiente è molto bello.

gebre says: RE:
Sent 31 August 2012, 22h37
Grazie dell'info...prima o poi voglio salire in cima da S. Carlo...

Alberto says:
Sent 1 September 2012, 10h23
Nel leggere i commenti mi viene da sorridere,per vari motivi molto evidenti.
1) Chi ha espresso la propria opinione o critica che dir si voglia e poi la cancella: perché cancellare il proprio commento se la si pensa diversamente? Forse perché chi ha risposto vi ha “mortificato” o perché avete la coda di paglia? Ma lasciateli che non danno fastidio a nessuno e possono essere di aiuto a qualcuno,le opinioni altrui,servono sempre per formarci nella nostra vita quotidiana.
2) C'è chi raccomanda di fare attenzione a quando si va in montagna,poi fa ciò che ritiene giusto o opportuno (ovviamente sbagliando,secondo le famose 10 regole d'oro per andar in montagna)
Ora,io non sono un alpinista,ma ho conosciuto chi ha praticato alpinismo e fatto ghiacciai: la regola o “suggerimento” per andare in sicurezza,è quella di essere legati,non solo,ma la corda non deve essere trascinata sul ghiacciaio e non deve essere ne troppo lunga ne troppo corta,ma deve essere quasi tesa,in modo tale che se uno della cordata precipita dentro un crepaccio,non prenda troppa velocità e si riesca a fermare la caduta.
Ovviamente gli altri della cordata devono essere vigili e veloci altrimenti tutti potrebbero perdere la vita. Fino a qualche anno fa,vi erano cordate formate da 6 persone,ed è capitato che caduto uno nel crepaccio,tutti gli sono andati appresso lasciandoci la vita: forse è la ragione che si consigliata la cordata con al massimo 3 persone. E ovvio che se un peso medio prende velocità e strappa con se un secondo,un terzo …..è molto difficile fermare la caduta di tutti i componenti.
Personalmente ho visto cordate su ghiacciaio da far paura: corda strisciante su ghiacciaio e molto abbondante,oltre ad una distanza tra un alpinista e l'altro,fuori dalle regole (secondo le “norme” di sicurezza).
Poi,possiamo vedere la situazione diversa: stando slegati,in certi casi,può essere che in caso di “calamità” naturale,non ci lascino la pelle tutti i componenti dell'escursione,in pratica possiamo girare la “frittata” come la vogliamo.
Ad esempio,pure io vado per monti da solo: ed è sbagliato! Lo so e ne accetto consapevolmente le conseguenze,come le critiche che potrebbero venirmi addebitate se qualora mi dovesse capitare qualcosa!
Un altro esempio: andare in montagna quando la meteo è totalmente nefasta è sconsigliabile,nessuno con intelligenza consiglierebbe di andare a far pure una escursione di cui non se ne conosce il percorso,tanto meno farsi 2000 metri di dislivello rischiando maggiormente la vita (cosa che può accadere anche con 100 metri di dislivello). C'è chi è morto sul monte Bolettone (CO) fulminato e chi sul Cornizzolo (LC) “montagnette” da poco,raggiungibili in breve tempo.....ma i fulmini quando cadono.....cadono.....anche in pianura! Poi,pure io sono andato insieme ad amici con pioggia annunciata.....poi è sopraggiunto il temporale (e vi posso assicurare che non è piacevole quando gira sopra la testa) ma la meta,fortuna vuole era un rifugio raggiungibile in 2 orette al massimo e su sentiero che già conoscevo,scelto per la sua minima probabilità di scivolamento,cosa da tenere presente (poi ci si può far male ugualmente,niente va escluso).
Come ho descritto,i consigli valevoli,tutti sono capaci di darli,ma il problema “difficile” (così pare) è ed essere i primi a metterli in pratica dando buon esempio.(siamo bravi a parole,a scrivere......ma a mettere in pratica ciò che diciamo agli altri di fare......difficile?).
Infine vorrei fare un esempio che centra poco con la montagna,ma credo che renda bene l'idea: se un amico mi dice,dopo che son passato in auto con il semaforo ROSSO,che non si deve passare con tale colore,presumo che debba accettare la sua critica e ovviamente la figura da poco intelligente ed irresponsabile,dato che con me vi è un altra persona......ma se la volta successiva l'amico che da consigli giusti,fa la stessa cosa,che razza di persona è? Affidabile? Coerente? o.....Quaqquaraquà (traduzione: uno che parla bene ma razzola male)?
Ciao a tutti e.....siate consapevoli!!!!!!

lunari says: RE:
Sent 1 September 2012, 16h09
Caro Alberto scrivo con una mano sola perchè l altra è occupata....hai dimenticato che possono esserci anche vipere,cacciatori che sbagliano la mira,ultimamente anche orsi e lupi che vagano quà e là.....Conosco personalmente le persone della gita sul Basodino con alcune ho anche condiviso delle uscite e ti assicuro che il rischio non fa parte del loro andare in montagna!!!!

Alberto says: RE:
Sent 6 September 2012, 09h50
E' vero,vi sono anche altre tipologie di minacce alla nostra incolumità: già partendo con l'auto da casa e facendo ritorno a casa dopo una escursione!!!! Ciao!


Post a comment»