Scatta d'Orogna (2461 m)


Publiziert von peter86 , 17. August 2012 um 18:06.

Region: Welt » Italien » Piemont
Tour Datum:16 August 2012
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 5:15
Aufstieg: 870 m
Abstieg: 870 m
Strecke:Alpe Devero - Alpe Buscagna - Scatta d'Orogna - Alpe Buscagna - Lago Nero - Alpe Misanco - Alpe Devero
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Milano - Gravellona Toce - superstrada del Sempione - uscita Crodo - Baceno - Alpe Devero

Tradizionale escursione post ferragosto con mio padre, per l'occasione scelgo un itinerario semplice ma di sicura bellezza.
In più quest'anno c'è con noi anche mio fratello, che non è mai stato al Devero ed è desideroso di vederlo.

Le previsioni danno tempo in miglioramento durante la giornata, noi quindi ce la prendiamo con comodo e infatti arriviamo al Devero che il cielo inizia già ad aprirsi.
Raggiungiamo le baite di Pedemonte e da lì saliamo verso la Val Buscagna, seguendo il sentiero GTA.
I miei due compagni di escursione sono tutt'altro che allenati, quindi percorriamo questo tratto di salita con estrema calma, fermandoci spesso a mangiare mirtilli.
Raggiunta la paradisiaca Val Buscagna (1 h 00), percorriamo i suoi meravigliosi pianori, superiamo l'Alpe Buscagna (1 h 20) e iniziamo nuovamente a salire, seguendo il sempre facile sentiero, che si tiene alla destra del torrente e attraversa alcune pietraie.
Superiamo quindi gli ultimi larici e giungiamo infine ad un altro pianoro, a quota 2200 m circa. Qui mio padre e mio fratello decidono di fermarsi per la sosta pranzo, io invece visto che ormai manca poco continuo fino al culmine della vallata.
Con un ultimo breve strappo raggiungo la Scatta d'Orogna ( 2 h 45) e la piccola cimetta (2474 m) con tanto di mega ometto alla sua sinistra.
Non che cambi molto, però su alcune carte questa è indicata essere la Punta d'Orogna, mentre altre indicano con lo stesso nome la cima più a sinistra (guardando dalla Val Buscagna), alta 2446 m.

Scatto qualche foto e torno giù velocemente per non far aspettare troppo i miei compagni d'escursione.
Ricongiuntomi con loro, scendiamo nuovamente verso l'Alpe Buscagna, percorrendo un sentiero che si tiene sull'altro versante del torrente rispetto all'andata.
Raggiunti di nuovo i bei pascoli dell'Alpe cerco una scorciatoia per arrivare al Lago Nero senza tornare fino al sentiero indicato. Per risparmiare pochi metri faccio perdere inutilmente diversi minuti vagando tra cespugli e grossi massi, finchè non troviamo una traccia che ci riconduce sul sentiero e quindi in un attimo al Lago Nero (4 h 25).
Da qui seguiamo i cartelli e scendiamo all'Alpe Misanco (4 h 45) e quindi rientriamo al Devero (5 h 15).

Per un volta le previsioni meteo sono state perfette: nuvoloso al mattino e poi via via più bello fino ad avere nel primo pomeriggio una stupenda giornata di sole!
Escursione facile ma appagante, come sempre al Devero, padre e fratello entusiasti quindi posso ritenermi più che soddisfatto della giornata


Tourengänger: peter86, Ricc

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (4)


Kommentar hinzufügen

tignoelino hat gesagt: devero
Gesendet am 17. August 2012 um 20:37
Tu sei innamorato di questa splendida valle.
complimenti!!! roby

peter86 hat gesagt: RE:devero
Gesendet am 18. August 2012 um 20:04
Come si può non innamorarsi del Devero?
Se non erro è la mia undicesima escursione al Devero negli ultimi due anni! Ogni tanto penso "ora per un pò di mesi non ci torno", poi però non ci riesco e dopo due o tre mesi sono di nuovo lì

veget hat gesagt:
Gesendet am 18. August 2012 um 21:15
Le valli del Devero,sono come le belle donne ,Appena puoi vai a vederle.Non puoi farne a meno......Sarà cosi anche per i Tuoi???? Ciao Eugenio

peter86 hat gesagt: RE:
Gesendet am 18. August 2012 um 22:33
ahahah hai proprio ragione!
ciao, Pietro


Kommentar hinzufügen»