Monte Madonnino, 2502 m.


Publiziert von stefano58 , 11. August 2012 um 20:31.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum: 8 August 2012
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 1 Tage 5:30
Aufstieg: 1300 m
Abstieg: 490 m
Strecke:Carona, Rif. Calvi, Passo Portula, Passo Portulino, Monte Madonnino, Passo Portula, Rif. Calvi.
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Da Milano, autostrada per Bergamo, uscita Dalmine per la Val Brembana; dopo Branzi a destra bivio per Carona; prima di entrare in paese, al cimitero, salire a sinistra e seguire la strada fino al bivio per il Calvi; qui lasciare l'auto.
Unterkunftmöglichkeiten:Rifugio Calvi, Rifugio Longo.
Kartennummer:IGM 1:25000 18-II-SE Pizzo del Diavolo; Kompass n° 104 Foppolo Valle Seriana.

Finalmente le previsioni danno tempo stabile sulla Val Brembana, ma non sarà cosi; solo sabato mattina, quando parto per tornare a Milano, il tempo è bello.
Il problema principale, per oggi, è arrivare in tempo a Carona per riuscire a parcheggiare; alle 7,30 qualche buco si trova ancora.
Oggi seguo la strada sterrata fino al rifugio, senza fare varianti; il traffico di escursionisti non è ancora intenso, però un maggior numero di veicoli mi fà respirare polvere e gas di scarico.
Arrivato al rifugio con calma, 2 ore e 20 minuti da Carona, faccio una lunga sosta, poi riparto per il Monte Madonnino.
Questa montagna l'ho sempre trascurata, le descrizioni davano un percorso ripido su sfasciumi, che in discesa non è l'ideale per le mie ginocchia.
Recentemente ho letto che la discesa sul lato opposto è su facile sentiero, per cui mi sono deciso a salire anche questa cima.
Mi incammino verso il Passo della Portula; il cielo si stà rannuvolando, ma questo è il clima normale della zona; arrivato alla Portula, prendo il sentiero di destra che mi porta al Portulino, e qui inizia la ripida salita su sfasciumi scivolosi fino alla cima, dove arrivo dopo 1 ora e 35 minuti dal rifugio.
L'atmosfera verso la Val Brembana è ancora limpida, la Val Seriana invece è nascosta da una densa foschia, rapidamente sostituita dalle nuvole.
Una sosta per mangiare, poi inizio la discesa verso la Val Seriana, su sentiero ripido ma comodo, fermandomi spesso a chiacchierare con i vari escursionisti che incontro.
Raggiungo il sentiero che sale dalla Baita Cernello che mi riporta al Portulino, poi da qui al Passo Portula dove faccio un'altra sosta e un'altra chiacchierata con un escursionista.
Quindi ritorno al Calvi, approssimativamente 1 ora e 35 minuti, escluse soste e chiacchierate.
Poi come al solito vago nei dintorni del rifugio per tirare l'ora di cena, non mi piace l'ozio.
Domani, proverò a salire il Pizzo del Diavolo di Tenda.
Ciao
Stefano

Tourengänger: stefano58


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T5- WS I
WS- II
T3+
T3+ L WT3
28 Mär 18
Monte Madonnino da Carona · ser59
T4-
2 Jun 14
Monte Madonnino · ser59

Kommentare (2)


Kommentar hinzufügen

grandemago hat gesagt:
Gesendet am 11. August 2012 um 21:34
Allora lo hai fatto il Diavolo?
L'idea circolava in famiglia come ti avevo detto....infatti oggi Lella si è fatta la traversata Diavolino - Diavolo (dovrò convincerla a pubblicare, ma sarà dura)......io a casa a potare la siepe!

Ciao
Aldo

stefano58 hat gesagt: RE:
Gesendet am 11. August 2012 um 21:59
È fallito per motivi vari, però mi sono rifatto il giorno dopo con il Cabianca.
Ciao
Stefano


Kommentar hinzufügen»