Tsa de l'Ano (3367.8 m)


Published by Sky , 26 August 2012, 16h37.

Region: World » Switzerland » Valais » Mittelwallis
Date of the hike: 1 August 2012
Hiking grading: T4 - High-level Alpine hike
Mountaineering grading: F
Climbing grading: I (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: CH-VS 

Giorno 3

Oggi si prevede giornata stupenda, quindi.. incomincio a tirar fuori un pezzo da 90 ! La Tsa de l’Ano è una delle vette simbolo della mia amata Val d’Hérens che dovrebbe essere fattibile.. quindi, via !

Invece di partire da Ferpècle, come da manuale, decido di lasciare la macchina a La Forclaz e di raggiungere la cresta con un lungo traverso, su strada prima, su sentiero poi e infine fuori traccia. Ho qualche problema, avendo perso il sentiero nel bosco dopo aver guadato un torrente, ma poi ritrovo più o meno la traccia e mi porto sul pianoro a quota 2200 come avevo preventivato. Di lì incomincia la ricerca del punto migliore per salire sulla cresta. Scelgo di aggirarla (ci sono un po’ di roccette), ma finisco per passare su un tratto erboso un po’ pendente (mi aiuto con la picca..). In discesa, meglio scegliere un altro percorso, mi dico. Comunque, sono in cresta. , Questa all’inizio è veramente molto larga, poi a poco a poco si stringe, senza però mai diventare esposta. Inizia così una divertente salita su blocchi, con la vetta ed il suo enorme ometto sempre in bella vista. La cosa risulta ancora più divertente, se penso a come appare la cresta vista da Bréona : una precipite parete rocciosa, da far paura !

E così, con la costante compagnia della vicina Pointe de Mourti (e del suo caratteristico ghiacciaio), sono in vetta ! Un panorama stupendo, circondato da cime imponenti..

Scendendo, dopo aver ripercorso passo passo la cresta rocciosa, mi tengo più sulla destra per evitare quel punto che non mi piaceva.. trovo anche degli ometti.. però alla fine mi trovo su un pendio ancora peggiore di quello che volevo evitare. Con piccozza e tantissima attenzione, disarrampico tutto il pendio e arrivo giù. Decido di scendere dalla strada e puntare a Remointse de Bréona. La questione è che l’alpeggio è al di là della valle e bisogna decidere se andare diretti, scendendo e risalendo di 140 m, oppure fare un lunghissimo traverso ad arco di cerchio, per non perdere quota. Alla fine ovviamente viene fuori un miscuglio tra le due cose ! Incomincio a scendere lungo la strada, un po’ affaticato dalla lunga giornata. Giunto a 2100 m una macchina si ferma e mi offre un passaggio. Lo so, non è “fair”, ma la discesa è ancora lunghissima, e piedi e ginocchia ringraziano !


Hike partners: Sky


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (2)


Post a comment

Sent 11 November 2012, 17h25
Ciao Sky,
veramente speciale...
anch'io ero sul Tsa de l'Ano quest'estate!
Non ho ancora scritto un... come si dice in italiano...?
Ci sei andato dassolo?

Sky says: RE:
Sent 12 November 2012, 10h14
..un rapporto !
Sì, ci sono andato da solo.. Una vetta facile e molto bella, gratificante !
Aspetto di leggere il tuo rapporto, allora..
Ciao, Sky


Post a comment»