Valle Varaita:Colli del Prete e di Gilba


Publiziert von coral54 , 21. Juli 2012 um 19:04.

Region: Welt » Italien » Piemont
Tour Datum:16 Juli 2012
Mountainbike Schwierigkeit: WS - Gut fahrbar
Zeitbedarf: 5:30
Aufstieg: 1145 m
Strecke:Brossasco - Sampeyre - Becetto - Colle del Prete m. 1714 - Colle di Gilba m. 1526 - Vallone di Gilba - San Bernardo delle Sottole - Frassino - Brossasco
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Da Dronero provinciale verso Busca,quindi deviazione per il Colletto di Rossana e direzione Venasca - Brossasco ((Sp. N° della Valle Varaita).

Viste le ottime previsioni meteo per tutta la settimana decido per una tre giorni nel basso Piemonte,Alpi Cozie Meridionali.Al solito mi sistemo a Dronero al B&B  "Al Pasché" da Caterina e Bruno ( www.alpasche.it ),cui faccio volentieri un pò di pubblicità.Per il primo giorno,con la bici,scelgo un classico anello,uno dei più frequentati e conosciuti della Val Varaita,con meta il Colle del Prete e il successivo Colle di Gilba che mette in comunicazione con la Valle del Po.Giro abbastanza lungo,60 km,ma non molto faticoso,visto anche il modesto dislivello,ma molto remunerativo dal punto di vista panoramico ed ambientale con condizioni meteo perfette.Lasciata l'auto a Brossasco risalgo la Valle Varaita,direzione Colle dell'Agnello,fino a Sampeyre passando per Melle e Frassino.E' questa la parte peggiore dell'escursione,la strada sale con pendenza molto modesta,ma è monotona ed anche piuttosto trafficata,visto il periodo.Lasciata la strada principale entro in Sampeyre seguendo le indicazioni per la frazione Becetto,che raggiungo dopo 5 km.Proseguo con le indicazioni "Colle del Prete" e dopo alcune borgate l'asfalto termina.La strada continua con un lungo panoramico traverso toccando alcuni alpeggi prima di giungere al Colle del Prete (m. 1714).Da qui comincia la discesa e il fondo della sterrata peggiora a causa della presenza di pietre smosse ma senza grossi problemi arrivo al Colle di Gilba (m. 1526),con un pilone votivo ed una croce di legno.Lasciata la traccia a sinistra che scende a Sanfront,nella Valle del Po,infilo a destra il Vallone di Gilba con fondo stradale per fortuna migliorato.Dopo 3 km la strada diventa asfaltata e poco sotto mi fermo dopo breve deviazione,per una visita alla bella Borgata Danna.Ripresa la discesa,dopo un paio di km,prendo la deviazione sterrata sulla destra che in 3 km di leggera salita mi conduce allo scollinamento di San Bernardo delle Sottole,oltre il quale,poco dopo,ritrovo l'asfalto.Passato Camposoprano,e tralasciate tutte le deviazioni laterali,guadagno velocemente il fondovalle rientrando sulla provinciale all'altezza di Frassino.Da qui 10 veloci km per tornare a Brossasco. 

Tourengänger: coral54


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»