Martin Busch Hütte (2501 m)


Published by siso Pro , 8 June 2012, 23h00.

Region: World » Austria » Zentrale Ostalpen » Ötztaler Alpen
Date of the hike:18 July 2007
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: A 
Time: 4:00
Height gain: 655 m 2148 ft.
Route:Vent (1895 m) – Niedertal – Schäferhütte (2230 m) – Martin Busch Hütte (2501 m) – Pluviometro (2550 m).
Access to start point:Feldkirch – Tunnel dell’Arlberg – Landeck – Autostrada A 12 – Uscita Ötztal – B186 (35 km) fino a Vent.
Accommodation:Martin Busch Hütte, Similaunhütte.
Maps:Inneres Ötztal – Wander-, Bike-, und Skitourenkarte, 1:25000, Kompass 042; Carta panoramica percorsi archeologici, Kulturverein Schnals, 1998.

Escursione nella lunga Niedertal fino alla Martin Busch Hütte, della DAV, Sezione di Berlino.

 

Inizio dell’escursione: ore 9:48

Fine dell’escursione: ore 14:30

 

Partiamo da Vent, località turistica della Ötztal, nella valle secondaria Ventertal. Il villaggio, che dista 18 km da Sölden è assurto alla cronaca in quanto è l’ultima località prima del Ghiacciaio del Similaun dove, a 3200 m di quota, il 19 settembre 1991 fu ritrovato Oetzi.

Anche oggi la giornata è splendida. Camminiamo sul versante orografico sinistro, su una sterrata, lungo il Niedertalbach, molto più celermente rispetto alle indicazioni dei segnavia: in poco più di due ore, invece delle tre previste, raggiungiamo la capanna. Il rifugio dispone di 112 posti letto di cui 15 nel locale invernale.
 

                                         Martin Busch Hütte (2501 m)

Visto le favorevoli condizioni meteorologiche decidiamo di consumare il pranzo al sacco poco oltre la baita, all’imbocco del ramo della valle che sale in direzione della Similaunhütte (3017 m). Da qui via il percorso diventa più selvaggio: il sentiero risale il sabbioso e ghiaioso letto del ghiacciaio che si è ritirato negli ultimi decenni. La lingua del Niederjochferner ha lasciato delle impressionanti morene laterali, alte decine di metri.

La Similaunhütte dista ancora 1 h e 30 min: è troppo tardi per cercare di raggiungerla (almeno per noi). Durante la discesa verso Vent, incontriamo tuttavia un nutrito gruppo di giapponesi, macchina fotografica a tracolla e borraccia (ma senza zaino), che risalgono la valle con grande zelo. Camminano frettolosamente, con frenetica eccitazione, puntando lo sguardo verso il Similaun: vuoi vedere che desiderano raggiungere il punto del ritrovamento  di Oetzi? Per la cronaca, dista circa 5,5 - 6 ore da Vent!

 

Facile escursione su sterrata (Hermann Köchling Weg) nelle Ötztaler Alpen (Alpi Venoste), con partenza da Vent.

 

Tempo totale: 4 h

Salita: 2 h

Dislivello in discesa: 655 m

Sviluppo: ca. 14 km

Difficoltà: T2

Copertura della rete cellulare: non rilevata

Partecipanti: Lore e siso

Hike partners: siso

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Post a comment»