Via delle Creste (Sud) del Resegone


Published by lumi , 11 April 2012, 08h41. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike: 9 April 2012
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Height gain: 1430 m 4690 ft.
Height loss: 1430 m 4690 ft.
Route:Erve, Pian Munek, La Passata, Via delle Creste, Rifugio Azzoni, Monte Resegone, Pian Serrada, Pian delle Bedulette, Passo del Fò, Rifugio Alpinisti Monzesi, Fonte S. Carlo, Erve
Access to start point:Tangenziale Est, direzione Lecco - Merate - Olginate - Calolziocorte - Erve

By patripoli

Ero convinta di non poter andare in montagna .......
E invece riesco a incastrare perfettamente tutti i miei impegni in modo da avere due giorni liberi, guarda caso, di bel tempo!

Già da qualche settimana caldeggio la salita al Resegone percorrendo la via delle Creste, riesco a contagiare tutti e finalmente il mio progetto, che stava quasi per sfumare, è lì, pronto per essere realizzato!
Non posso che esserne contenta, anche se non so ancora bene cosa mi aspetta .....

Arriviamo ad Erve di primo mattino.
Un freddo pungente ci obbliga a coprirci come in pieno inverno: guanti, cappello e indumenti pesanti, che non toglieremo per tutta la durata del percorso..
Quando giungiamo a La Passata ci fermiamo per la consueta sosta e poi ripartiamo, in fila indiana, con Marika e Luminita che si alternano nel ruolo di capofila.
E' un sentiero bello ripido quello che porta alla cima Quarenghi e la pioggia caduta negli ultimi giorni lo rende fangoso e scivoloso in molti tratti, obbligandoci a procedere con attenzione e prudenza.

Mi piacciono i sentieri di cresta, dove la montagna sotto di noi è un destriero da cavalcare nello spazio infinito del cielo, che quest'oggi si perde tra nuvole sonnolente.
Avrei desiderato tuffarmi in un mare di sole e di erba, di verde e di blu, di luci e di ombre ....... e invece devo fare i conti con le nuvole grigie.
Nuvole scialbe e inconsistenti, che coprono e scoprono il paesaggio, che si compattano e si dilatano, si alzano leggere per poi ricadere in una sorta di danza lenta ed irreale guidate dal respiro del vento.
Di tanto in tanto intravediamo il groviglio di guglie e pinnacoli dinanzi a noi e il labirinto dei canali che si susseguono, uno dopo l'altro, precipitando a valle, mute cicatrici di ferite provocate da chissà quali sconvolgimenti.
Il disordine della natura è straordinario, nasconde una precisa armonia o, come cita C.G. Jung, un ordine segreto.
E l'esperienza comune della bellezza rende più autentici anche i rapporti umani ......
Nessun bisogno di difendersi, si è insieme e basta, contenti di essere dove si è e come si è, forti e vulnerabili, sereni e tormentati, soli e in compagnia ......

Procediamo con passo regolare, scandito ora da Grandemago, senza mai fermarci, in un continuo saliscendi su aerei sentieri e su divertenti, ma mai banali, passaggi di roccia, finchè ci ritroviamo, quasi senza accorgercene, sulla cresta finale, quella che conduce al Rifugio Azzoni e alla massima elevazione di questo gruppo montuoso.
Qui troviamo un sacco di gente ed entrare nel Rifugio è praticamente impossibile.
Ma a noi non interessa ......
Troviamo un posticino riparato per consumare il nostro pranzo e poi ripartiamo, incalzati dal freddo, imboccando il ripido sentiero che porta a Pian delle Bedulette e poi al Passo del Fò.

Come un'allegra brigata scendiamo fino ad Erve, dove il nostro anello si chiude.

Un altro sogno nel cassetto che si è materializzato!
Un cassetto che continua ad essere traboccante........
Alcuni di questi progetti si realizzeranno ....... altri no .......
Ma che importa?
Solo aprire questo cassetto e assaporarne il contenuto mi dà soddisfazione.



By lumi  

Mi sentivo un po’ alla deriva, volevo che la montagna mi desse qualche risposta.. Non sono presuntuosa, infatuata, avevo bisogno di un confronto face-to-face…come due persone che si vogliono tanto bene e hanno bisogno di chiarirsi.
 
Quando nel gruppo è emersa l’idea di fare la spettacolare Via delle Creste del Resegone….sapevo che li sarebbe stato il momento ottimo per fare due chiacchere…
 
Appena un tocco sottile con la roccia e le molecole del corpo sono messe in vibrazione con frequenze poco controllabili, frizzanti, eccitanti…due amanti davanti alla chimica non resistono ...si vogliono abbracciare….fare amore e poi parlarsi…
 
Ti estranei, non hai nessuno intorno, solo te e la montagna con le sue forme, i suoi suoni, la sua musica che vengono raccolti dalla pelle, dal sangue, in una marea di emozioni a livello psichico…rilassamento, gioia, fiducia, piacere, godimento…a livello fisico….tremi, il battito cardiaco aumenta, ti lasci cullare dalla melodia, dall’armonia, dal ritmo….in un abbraccio passionale trasportandoti…. e liberando i dubbi, le incertezze…
 
''Ora ne parliamo, cara mia Lumi''
Autenticità è la prima legge spirituale della verità. Essere te stessa, naturale, nello stato primario, originale, senza maschera, senza additivi e trucchi ti rende davvero …unica nei tuoi occhi.
 
In ognuno di noi ci sono limiti  e l'infinito, verità e illusione, il peccatore e il santo, e ogni volta quando scegliamo  quale esprimere, la scelta si dovrebbe fare con consapevolezza e naturalezza… 
 
Non devi dimostrare niente a nessuno, non possiamo indossare la maschera, non possiamo nascondere alcun sentimento di dubbio o di sicurezza. Basta semplicemente essere qui in questo momento, senza alcun limite, e vivere….
 
Io sono sempre qui…alla prossima!



By grandemago


Dopo i racconti di due abilissime narratrici come Patrizia e Luminita (pronuncia Luminiza), che fanno anche rima, mi sento come quello che dà le previsioni del tempo dopo un monologo di Paolini.....
Nemmeno la scelta della meta è stata mia, ma questo succede molto spesso, anche se sono maestre nel farmi credere il contrario!
Posso dire che nel complesso l’itinerario l’ho tracciato io, prendendola mooolto larga.....sia la salita da Pian Munek che la discesa per la Beduletta. D’altra parte, se si voleva conoscere meglio il Resegone questo era inevitabile!
Lungo il cammino qualche pensiero malevolo l’ho percepito (ma quanto katzo è lunga sta cavalcata....), ma alla fine tutti sono stati felicissimi d’averla fatta.....VERO??????

Gli 11 scesi in campo:
Lella, Patrizia, Lumi, Isi, Giusy, Marica, Mauro, Moreno, Filippo, Daniele, Aldo


  
 


Hike partners: grandemago, Lella, patripoli, lumi

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (26)


Post a comment

Barbacan says:
Sent 11 April 2012, 09h35
Bravi! Vedo che la zona di Erve ultimamente è molto gettonata. Spero di tornarci presto, ho in mente un nuovo giro ad anello :)

patripoli says: RE:
Sent 11 April 2012, 11h26
Anche tu sei un battitore della zona.......
Io la sto apprezzando solo ultimamente e devo dire che ne sono entusiasta.
Nonostante sia percorsa da un sacco di sentieri, ha ancora da offrire un sacco di angoli solitari e selvaggi.
Forse è perchè queste montagne sono così impervie....
Buon giro!
P.

lumi says: RE:
Sent 11 April 2012, 12h15
Grazie!
Anche io la sto scoprendo da poco, come tante altre montagne..
Nonostante una zona gettonata, tornerei più che volentieri, perché la varietà dei sentieri e…delle emozioni…è notevole:)
Buon cammino!
Ciao,
Lumi

stefano58 says: RE:
Sent 11 April 2012, 12h35
Pure io conosco poco la zona.
E c'è tanto da esplorare!
Ciao
Stefano

massimo61 says: Autenticità
Sent 11 April 2012, 13h04
Da Erve la salita al resegone sa più di montagna rispetto a Lecco . A proposito dell ' autenticità ho appena letto un libro di Kurt Vonnegut " Madre notte " la cui morale recita :noi siamo quel che facciamo finta di essere sicchè dobbiamo stara molto attenti a quel che facciamo finta di essere . Ciao Lumi da Massimo

grandemago says: RE:Autenticità
Sent 11 April 2012, 14h00
Mi piace questa verità Massimo; è una fatica enorme far finta di essere un grandemago.....sto meditando di farmi depennare dall'albo!

Ciao
Aldo

Amedeo says: RE:Autenticità
Sent 12 April 2012, 11h00
Ma nooooooooo! Come faremo senza Grandemago.......mi lasci solo con i professori Monti, Fornero e "l'abile" (mi sono censurato) Passera!!??
Facci una magia.....falli sparire!!
Ciao
Amedeo

lumi says: RE:Autenticità
Sent 11 April 2012, 14h37
...è una barriera sottile tra fare finta e…diventare finti…sta in noi di capire da quale parte stiamo…
Interessante il libro, mi sono incuriosita, lo cerco, grazie Massimo.
Ciao,
Lumi

lebowski says:
Sent 11 April 2012, 14h25
Per sottolineare ancora una volta la sensazione di vuoto/pieno che dà la montagna, cito un estratto dal racconto di Patrizia che è una vera, piccola poesia:

"Mi piacciono i sentieri di cresta, dove la montagna sotto di noi è un destriero da cavalcare nello spazio infinito del cielo, che quest'oggi si perde tra nuvole sonnolente."

...parole bellissime.

grandemago says: RE:
Sent 11 April 2012, 17h58
L'avevo detto.....dopo di loro posso dare solo le previsioni meteo: sabato e domenica brutto!!!!

lumi says: RE:
Sent 11 April 2012, 18h35
..e qualcuno è contentissimo:-D:-) ma chi lo sa perché:$

grandemago says: RE:
Sent 11 April 2012, 19h22
Prima o poi tornerà il sole......allora faremo i conti!

patripoli says: RE:
Sent 11 April 2012, 20h00
Sarò anch'io lì a riscuotere .......

lumi says: RE:
Sent 11 April 2012, 21h01
lo so, lo so, cari miei amici, aveste voluto fare un giro senza di me:)....ma se vi porto un po di panettone rumeno....

patripoli says: RE:
Sent 11 April 2012, 21h38
Potremmo anche perdonarti .......

grandemago says: RE:
Sent 11 April 2012, 23h04
Un po? Siamo in tanti, lo sai......non dirmi che ti manca spazio nella valigia....

patripoli says: RE:
Sent 11 April 2012, 20h22
E' sempre la solita storia Luca .....
Potere della montagna....... che fa uscire allo scoperto il poeta che c'è in ciascuno di noi!

grandemago says: RE:
Sent 13 April 2012, 13h52
“......E l'esperienza comune della bellezza rende più autentici anche i rapporti umani ......
Nessun bisogno di difendersi, si è insieme e basta, contenti di essere dove si è e come si è, forti e vulnerabili, sereni e tormentati, soli e in compagnia ......”

Avrei voluto scriverlo io.....bravissima Patrizia!

giorgio59m says: La bandana Noooo?
Sent 12 April 2012, 09h24
Bravi a tutto il gruppone.
Il Resegone è tra le "montagne di casa" (come chiamo io le vette che vedo nei dintorni, dove non sono ancora salito. Non ho visto passaggi ferrati nel vostro giro, sarebbe bello da ripetere, anche se è un bel dislvello.

Aldo ... ma hai dimenticato il copricapo a casa? oppure lo hai fatto per non farti riconoscere?

grandemago says: RE:La bandana Noooo?
Sent 12 April 2012, 15h17
Non puoi non aver mai fatto il Resegone Giorgio......è una delle montagne più belle in assoluto ed è alle porte di casa (dalla mia 65 km).
Sul nostro giro c'era qualche catena, ma t'assicuro che non ci sono problemi. Se parti da Brumano puoi risparmiare 400 m. di dislivello e se prendi la funivia dei Piani d'Erna ancora di più, ma se t'azzardi a farlo ti tolgo il saluto!

La bandana non la uso per coprire la "pelata" ma per fermare il sudore, prodotto in quantità industriali.......ma quel giorno non si sudava!

giorgio59m says: RE:La bandana Noooo?
Sent 12 April 2012, 16h41
Mi vergogno come una biscia ... (almeno dalle mie parti si dice così), ma lo vedo sempre ma non ci ho messo i piedi sopra. Forse, anzi quasi certo, che sono più vicino io ... imperdonabile.
Continuando a confessarmi .... beh mi manca anche la Grignetta.

Al Resegone ci porterà l' amico barba43, tranquillo niente funivia, non voglio perdere un amico per un filo (d'acciaio) ;-)

grandemago says: RE:La bandana Noooo?
Sent 12 April 2012, 18h48
Te lo dico sottovoce......a me manca quasi tutto il Canton Ticino!

giorgio59m says: RE:La bandana Noooo?
Sent 13 April 2012, 14h18
Ecco di quell' album ho parecchie figurine ...
Se vuoi facciamo "scambio"

Luca_P says: Brava Lumi...
Sent 12 April 2012, 21h11
e bravi tutti, bel giro, bella zona, belle foto, ciao Luca.

lumi says: RE:Brava Lumi...
Sent 12 April 2012, 22h57
...e grazie tante da tutto il gruppo Luca! Sai bene anche tu, la passione per la montagna ...ti trasporre in un altro mondo...
Un caro saluto,
Lumi

Luca_P says: RE:Brava Lumi...
Sent 16 April 2012, 23h43
Sì lo so, è un altro mondo, probabilmente, anzi certamente migliore...
Un caro saluto, Luca.


Post a comment»