Monte Armetta 1739 m


Publiziert von cristina , 4. Januar 2012 um 15:13.

Region: Welt » Italien » Ligurien
Tour Datum:30 Dezember 2011
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Strecke:Madonna di Curagna-Vignolo-Colle del Prione-Colle San Bartolomeo-Monte Armetta-Colle San Bartolomeo-Santuario Madonna del Lago-Alto-Madonna di Curagna
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Autostrada A10 seguire indicazioni per Garessio, a Martinetto svoltare a sx e proseguire fino al comune di Nasino, la Chiesa Madonna di Curagna è sulla strada poco prima di entrare in provincia di Cuneo.
Kartennummer:Kompass 641 1.50.000 Alassio-Imperia

Monte Armetta,  1739 m, un'escursione cominciata come sempre con la voglia di scoprire posti nuovi e terminata nei ricordi di un amico che ci ha lasciato.
 
Anche qui trovare il punto giusto dove lasciare l’auto, è sempre un mistero, se poi ci aggiungiamo che non abbiamo bene in mente da dove scenderemo…a scanso di equivoci la lasciamo sulla statale, alla Chiesa della Madonna di Curagno, nel comune di Nasino.
 
Seguiamo il segnavia rombo rosso, attenzion, e giunti al ponticello in pietra bisogna attraversarlo e salire con ottima mulattiera a Vignolo. La mulattiera quasi sempre in ottimo stato sale costantemente, attraversa la sterrata un paio di volte e giunge nei pressi di un caseggiato, circa un 300 m sotto il Colle del Prione. Ora un sentiero arzigogolato, abbastanza facile da perdere, specialmente in caso di nebbia, arriva al Colle andando ad incrociare l’AV dei Monti Liguri. Andando a dx in circa 1 h si raggiunge il Monte Galero a sx invece, proseguendo sull’AV, al Monte Armetta. Passiamo il Truc Berengero e raggiungiamo il Colle San Bartolomeo, dove incontriamo due strani tipi alla ricerca dell’AV, in effetti, qui un po’ si perde, ma quando li abbiamo visti erano da tutt’altra parte, erano poi diretti ad un fantomatico rifugio di cui non abbiamo mai sentito nominare e neanche sulle carte sembra ce ne sia traccia….! Proseguiamo per la nostra cima in compagnia di un vento sempre più forte e di fatto in cima non possiamo fermarci come speravamo, foto, firma del libro di vetta e giù a delle case che avevamo adocchiato in salita sperando di essere almeno un po’ al riparo. Cerchiamo un angolino riparato, mi accomodo e Marco si allontana un attimo, suona il suo cellulare, lo cerco nello zaino perché metterlo nel cappello sarebbe troppo facile, lo trovo infognato nello schienale e agli ultimi squilli rispondo sperando non si tratti di lavoro…”Pronto?”
“Chi parla?”
“Sono Cristina, la moglie di Marco…”
“Ah, ciao Cristina sono Luigi, è tutta la mattina che vi cerco, un telefono mi diceva che non era attivo e l’altro era spento, poi ho trovato questo…”
“Si, Luigi è il telefono di Marco, quello spento è il mio, l’altro probabilmente un numero vecchissimo, ma che succede?”
“Ho una brutta notizia da darvi…è morto Eolo e…ho pensato di avvisarvi…”
…………silenzio…….
Non sono cosa dire, le prime parole sono “…siamo in Liguria…”
Non so che altro dire e neanche lui, lo ringrazio e riattacco.
Ritorna Marco, gli dico chi era al telefono e perché ci aveva chiamato, chiaramente mi chiede com’è successo, non lo so, non l’ho chiesto…
Il telefono squilla di nuovo, è ancora Luigi, Marco si fa dire qualcosa in più ma anche lui non sa molto è successo oggi.
Sediamo in silenzio, mangiamo qualcosina e pensiamo, entrambi immersi in pensieri e ricordi che poi sono comuni. Giornate splendide passate con una persona eccezionale con cui, nonostante i tanti anni di differenza avevamo legato da subito. Un amico con cui abbiamo condiviso molte giornate in montagna, dalle semplici escursioni, a serate goliardiche in rifugi autogestiti, la salita al Gran Paradiso, il trekking dell’Adamello, le ferrate in Dolomiti, gli 80 anni al rifugio Longo…fino all’ultima uscita insieme, senza neanche farlo apposta in Liguria, al rifugio Pian delle Bosse.
Lasciamo il riparo e cominciamo la lunghissima discesa, lunga, troppo lunga, ma ciò ci permette di pensare e ricordare, nel silenzio dei monti, un caro carissimo amico che è andato avanti!
 
Dati GPS:
Dislivello salita 1766
Km 28,51
 
 

Tourengänger: cristina, Marco27


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T2
2 Jan 15
Monte Galero 1708 m · cristina
T2
WT2
6 Mär 16
Monte Armetta 1739 m e... · cristina
T2
3 Jan 15
Monte Armetta 1739 m · cristina
T3
T3
21 Apr 12
Monte Galero 1708 m · cristina

Kommentar hinzufügen»