Monte Guglielmo (Golem) da Pezzoro


Publiziert von patripoli , 2. Januar 2012 um 21:35. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum: 1 Januar 2012
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Aufstieg: 1037 m
Abstieg: 1037 m
Zufahrt zum Ankunftspunkt:Pezzoro - Rifugio C.A.I. Valtrompia - Malga Pezzoro - Stalletti Alti - Monte Guglielmo

"Buon anno!"
"Grazie......e buon anno anche a voi!"
Questo è l'augurio che circola oggi continuamente tra coloro che solcano le pendici del Golem.
Ovvio! E' il primo giorno dell'anno....
Non è altrettanto ovvio per me trovare in giro così tanta gente.
Ci aspettavamo di goderci questa giornata in solitudine, immaginando che tutti gli altri indugiassero a lungo nei loro giacigli per smaltire i "bagordi" della nottata appena trascorsa.
E invece la cima del Guglielmo è affollata, come sempre.
Evidentemente siamo in tanti a pensare che andare in montagna sia il modo migliore per iniziare il nuovo anno.

Una bella salita quella che porta fino in cima a questo imponente massiccio. Non per niente è considerata una "classica"
La copertura nevosa diventa uniforme e costante poco prima del Rifugio C.A.I. Valtrompia: poca neve per la verità, ma così ghiacciata da indurci a calzare i ramponi.
Tranne Mauro che, più sicuro di noi, procede senza il loro ausilio.

Il "Ratu", il ripido pendio che dalla Malga Pontogna porta fino alla sella, è comunque ben tracciato e dalla sua base riusciamo già a vedere la cima, grazie all'enorme e discutibile costruzione che la sovrasta.
Vedere la propria meta dal basso però...... non fa che renderla più lontana.
Sembra lì, a portata di mano, facile da raggiungere ...... ma quando arriviamo alla sella e guardiamo la cresta da percorrere, ci rendiamo conto che la strada è ancora lunga.
Impieghiamo quasi un'ora per arrivare in vetta, su una neve poco consistente intervallata, di tanto in tanto, da tratti prativi.
Dalla cima la vista è stupenda e in una giornata di sole come questa riusciamo a intravedere e a distinguere molte vette conosciute.
Giù in basso il lago d'Iseo è avvolto da un etereo velo di bruma, che ne sfuma i contorni e rende meno definiti i dettagli.
Mi giro, guardo sconcertata l'edificio che deturpa la vetta e penso che si poteva essere più discreti.....
All'orizzonte comincia a comparire qualche nuvola e dopo una breve sosta decidiamo di riprendere la via del ritorno, che viene rallentata dallo zoccolo che si forma continuamente sotto i miei ramponi e che tolgo a suon di colpi sferrati con i bastoncini.

Al bar di Pezzoro una fumante cioccolata calda riaggiusta il nostro sistema di termoregolazione, messo a dura prova dal freddo della salita.

E' stato un buon inizio d'anno, un anno che....... già lo so .........non sarà facile, come non è stato facile quello appena trascorso.
Speriamo che sia almeno un anno pieno .................. di montagne!

Con me hanno camminato: Esilde, Marika e Mauro

Tourengänger: patripoli, marico


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T2 WT2
8 Mär 18
Monte Guglielmo da Pezzoro · ser59
WS-
T3
7 Dez 11
Sant Ambroeus sul Gölem · homo selvadego
T3
T2 II

Kommentare (2)


Kommentar hinzufügen

lumi hat gesagt:
Gesendet am 4. Januar 2012 um 09:28
Bravissime ragazze, la prossima volta ci sarò anche io:)
Buon anno 2012 con tante avventure in montagna!
A presto!
Lumi

patripoli hat gesagt: RE:
Gesendet am 4. Januar 2012 um 17:48
Buon anno anche a te e alla prossima!


Kommentar hinzufügen»