Pizzo Rabbi o Motto Rotondo 2452 m.


Publiziert von pm1996 , 3. Januar 2012 um 06:43.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:11 August 2011
Wandern Schwierigkeit: T3+ - anspruchsvolles Bergwandern
Klettern Schwierigkeit: I (UIAA-Skala)
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Val Cama   I 
Zeitbedarf: 2 Tage
Unterkunftmöglichkeiten:Bivacco Petazzi, Capanna Como (chiedere le chiavi),rifugio Pianezza(chiedere le chiavi)
Kartennummer:Alto Lario Occidentale 1:35.000 Exp http://map.wanderland.ch/ lorer (Comunita' Montana Alto Lario Occ.)

L’appuntamento è con Massimo di mattina presto a Gravedona, alla deviazione per la valle del Liro. Risaliamo tra tornanti seguendo le indicazioni prima per Pelio e poi per Livo 657 m. A Livo poco prima di entrare in paese, aggiriamo il centro tenendo la SX e usciti manteniamo la DX seguendo le indicazioni per il Crotto Dangrì. Passiamo dall’ultima casa del paese, dove abita il sig. Molinari, custode delle chiavi della capanna Como, e poco dopo arriviamo al cimitero presso la chiesa di San Giacomo vecchia. Percorriamo la sterrata e giungiamo al Crotto Dangrì, dove abbandoniamo la valle del Liro per entrare nella val Darengo.
Ci rendiamo subito conto del peso dei nostri zaini equipaggiati per due giorni nell’Alto Lario Occidentale. Attraversiamo il ponte Dangrì e subito prendiamo la salita per una bella mulattiera attraverso un bosco di castagni passando dalla chiesetta di Sant’Anna o Madonna di Livo arrivando a Baggio, dove è d’obbligo sosta alla fontana.
Da qui si prosegue seguendo i cartelli verso nord in leggera discesa notando subito alla nostra DX la Croce del Ledù’ e il Cavresasco. Attraversando un ponte sul torrente ci rendiamo subito conto del cambiamento della natura intorno a noi che diviene l’ambiente severo e selvaggio. Raggiungiamo le baite di Borgo 1060 m., entriamo in un bosco di faggi seguendo il torrente e arrivando all’alpe del rifugio Pianezza. Avanziamo per il Bivacco Bruno Petazzi, attraversando il torrente sul bel ponte (penso romanico), seguendo verso est i bolli bianchi e rossi. Si sale raggiungendo, dopo circa mezzoretta abbondante, l’alpe d’Ingherina, dove facciamo una meritata sosta.
Ripartiamo e, sempre seguendo i bolli, arriviamo ad una radura circondata dal bel circo inferiore dell’Ingherina dove troviamo un branco di cavalli al pascolo. Proseguiamo dritti risalendo e arrivando all’Avert d’Ingherina parte superiore oramai inesistente e alla cartellonistica dell’Alta Via del Lario dove a sx si prosegue per la Capanna Como e a dx per il Bivacco Petazzi. Prendiamo a DX e con un leggero saliscendi raggiungiamo la sella dell’Avert (2206 m.). Lasciamo la valle entrando nella valle del Ledù dove in lontananza si incomincia a vedere un puntino rosso: il bivacco Petazzi nostra meta, la nostra casa per una notte con il lago del Ledù (2241 m.)
L ‘apertura del bivacco spetta a Massimo che è la prima volta che viene in queste valli. Ci sistemiamo,  controlliamo che sia tutto in ordine, mangiamo qual cosina, e dopo aver svuotato lo zaino abbandono Massimo per salire il Pizzo Rabbi o Motto Rotondo (2452 m.), arrotondata mole tra le valli Soè, Garzelli e Darengo. Mi porto alla base del pendio detritico, lo raggiro sulla sx e tenendomi il Bivacco sulla sx risalgo fino alla vetta  in circa 30 min. circa.
Da qui il panorama è molto vasto, il lago di Como con i suoi rami , la Brianza, le creste dentellate del Pizzo Ledù, il Pizzo Campanile, il Pizzo Cavresasco, il Monte Disgrazia, il Badile e alle spalle il Pizzo di Gino, inconfondibile. Dopo qualche foto e qualche filmato di troppo ridiscendo passando dalla Bocchetta del Cannone tra il pizzo Rabbi e il Ledù. Ritorno da Massimo con cui faccio di nuovo un giro alla bocchetta del Cannone e mentre torniamo al bivacco gli propongo di nuovo di salire al Pizzo Rabbi per scattare foto del tramonto al Ledù. Appagati e contenti ritorniamo al bivacco dove ci attende un aperitivo  a base di salumi e formaggio d’alpe.
Ceniamo e attendiamo che sorga la luna per poi andare in branda.
Il giorno successivo il risveglio è di buon ora e riprendiamo il nostro cammino seguendo i nostri passi fino all’Avert d'Inghirina. Da qui lungo l’Alta via, dapprima risaliamo per poi ridiscendere di un centinaio di metri costeggiando alla base il Lavine Rosse con i sui pendii detritici e inseguito risalendo al lago di Cavrig (2130 m.) dove si specchia lo stesso si specchia. Pausa, foto e di nuovo in viaggio verso il Passo S. Pio. Tra un salto e l’altro, controllando la cartina noto la presenza del  laghetto delle Streghe, omonimo della bocchetta poco sopra, perché non approfittare facendoci un giretto? Siamo in zona più o meno. Lasciamo l’Alta Via e per la gioia di Massimo risaliamo di un centinaio di metri  purtroppo non trovandolo. Ci ricolleghiamo di nuovo all’Alta Via poco sotto  la bocchetta di S. Pio (2182 m.). Da qui la visione spazia sul lago Darengo , il Pizzo Martello e Campanille ed il passo della Crocetta. Discendiamo il canale e al posto di tenere la sx proseguendo sull'Alta Via, proseguiamo a dx aggirando tutto  l’anfiteatro collegandoci al sentiero che sopraggiunge dal Passo dell’ Orso, arrivando alla Capanna Como.
Qui ci attende una sosta di un paio d’ore al lago in compagnia di caprette noiosissime. Ripartiamo e passando dal rifugio Darengo scendiamo a valle giungendo alla corte omonima (1379 m.) per poi ricollegarci alla via di salita fatta in precedenza cioè al rifugio Pianezza e riscendendo a valle passando ancora per Borgo, Baggio e Dangrì dove ci attende un meritato bagno rinfrescante nel torrente Livo.

Tourengänger: pm1996, BEARS

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T4-
T5+ WS- III
T3+
21 Sep 13
Pizzo Rabbi da Dangri · wontolla
T3+
T3+
2 Jun 12
Pizzo San Pio mt. 2304 · diego

Kommentare (3)


Kommentar hinzufügen

diego hat gesagt:
Gesendet am 3. Januar 2012 um 20:38
ma si che ci sei stato al lago delle Streghe!! è l' altro nome con cui viene chiamato il lago di Cavrigh, sono la stessa cosa.. per questo non l'hai trovato! ciao..

pm1996 hat gesagt: RE:
Gesendet am 3. Januar 2012 um 21:37
Sotto la bocchetta delle Streghe,se prendi una cartina 1:25000 lo trovi prima del Cardinale poi c'e'i lago di Cavrigh.Ciao

Massimo hat gesagt:
Gesendet am 21. Juni 2013 um 00:30
Mi intrippa.... settimana prossima si va.
Ciao


Kommentar hinzufügen»