Pelvo di Ciabrera 3152 m


Publiziert von cristina , 30. August 2011 um 14:07.

Region: Welt » Italien » Piemont
Tour Datum:15 August 2011
Wandern Schwierigkeit: T4 - Alpinwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I   F 
Strecke:Rifugio Melezè-Grange Autaret-Colle Autaret-Colle di Ciabrera-Pelvo di Ciabrera-Colle Autaret-Grange Autaret-Rif.Melezè
Kartennummer:Carta Monviso

Risaliamo ancora, beh insomma le montagne o sono sul vallone di Bellino o su quello di Traversagna, non si scappa! Al Grange Autaret proseguiamo verso il Colle di Autaret, al confine con la Francia. Da qui prendiamo la labile traccia su pietraia in terra francese, appena sparisce, dopo il primo traverso, la cosa migliore da fare è scendere alla belle e meglio sul fondo valle, si farà un poco più di dislivello ma si cammina meglio, tutto questo per arrivare al colle di Ciabrera e provare a salire al Pelvo da lì. Questa cima l’avevamo adocchiata già lo scorso anno ma a vederla ci era sembrata sopra le nostre possibilità, invece l’avevamo vista solo dal lato sbagliato! Dopo vari e sbagliati tentativi in un paio di canali spalmati a pelle di leopardo sulle rocce ci accorgiamo che su un piccolo risalto c’è un ometto. A trovar sentieri e girare per tracce siamo bravi, trovare la via di salita ad una cima ci risulta un po’ più difficile, beh in fondo siamo escursionisti e non alpinisti! Il passaggio per raggiungerlo è un poco complicato soprattutto se fatto in discesa, stiamo per rinunciare ma alla fine abbiamo la meglio su di lui, in discesa ci penseremo! La salita ora, segnata da ometti, è piuttosto ripida e su sfasciumi ma non eccessivamente lunga. In discesa seguendo un’altra serie di ometti non torniamo al Colle di Ciabrera ma scendiamo più in basso e senza alcun problema, questa dovrebbe essere la salita francese!
 
Dislivello 1738 m – km 23,50

Tourengänger: cristina

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»