Passo di Coca m.2645


Publiziert von patripoli , 26. August 2011 um 16:06.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:24 August 2011
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 2 Tage
Aufstieg: 1746 m
Abstieg: 1746 m
Strecke:Valbondione - Rifugio Coca - Lago di Coca - Passo di Coca

La meta avrebbe dovuto essere il Pizzo Coca........ e invece noi arriviamo al Passo Coca, che non c'entra niente, o quasi, con la salita in questione.
Colpa della nostra leggerezza!
Potevamo guardare la cartina, oppure chiedere al gestore del Rifugio, o ancora.... raccogliere informazioni più precise.
E così giovedì mattina partiamo dal Rifugio Coca, convinti che il Pizzo Coca sia quella maestosa montagna che si staglia di fronte a noi volgendo le spalle al Rifugio.
Siamo i primi a muoverci.... e anche questa non è stata una decisione saggia, perchè se avessimo avuto qualcuno davanti ci avrebbe fatto strada.
Fatto sta che, arrivati al Lago di Coca, anzichè prendere il sentiero per la Bocchetta dei Camosci, imbocchiamo quello per il Passo Coca ed è circa a metà strada che ci viene qualche dubbio....
Dove sono tutti gli altri?
Possibile che non ci sia nessuno dietro di noi?
Ma continuiamo, ahimè, imperterriti nella nostra ascensione, sperando, una volta in cima, di aver avuto ragione.
Arrivati al valico un cartello ci informa che siamo giunti al Passo Coca e che da lì si può solo arrivare al sottostante bivacco Corti.
Grrrr!!! Non possiamo fare a meno di prendercela con noi stessi per la superficialità con cui abbiamo affrontato questa cosa.
Rassegnati ritorniamo sui nostri passi e neppure la vista degli stambecchi che pascolano sul pendio, così vicino a noi, ci aiuta a stemperare la nostra frustrazione.
Giunti nei pressi del lago di Coca cerchiamo di nuovo le indicazioni per il Pizzo Coca e troviamo il sentiero giusto, anche se poco evidente.
Mauro mi propone di salire, ma io mi rifiuto, un po' perchè sono stanca e un po' perchè penso alla lunga discesa che ci aspetta e alle mie ginocchia sofferenti.
Lui però ci prova e arriva fino alla Bocchetta dei Camosci, dove inizia il tratto più impegnativo, che si sviluppa su paretine e canalini verticali, con passaggi di 2°.
Ma ormai è tardi e decide di tornare indietro, raggiungendomi al Rifugio dove iniziamo la lunga e ripida discesa verso Valbondione.

Tourengänger: patripoli

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

ZS II
T5- WS+ III
T5 WS II
23 Aug 16
Pizzo Coca - 3050 m · irgi99
T4 L II
13 Sep 14
Pizzo Coca (m3050) · gabri83
T4- L II
20 Jul 13
Pizzo Coca m 3050 Via Normale · RORI66

Kommentare (6)


Kommentar hinzufügen

Tony57 hat gesagt:
Gesendet am 26. August 2011 um 17:41
capita a tutti di sbagliare ciò non toglie che rimane un bellissima camminata impegnativa

stefano58 hat gesagt: RE:
Gesendet am 26. August 2011 um 19:50
E in un ambiente bellissimo!
Ciao
Stefano

titti hat gesagt:
Gesendet am 26. August 2011 um 18:27
Ciao Patrizia,
anche se avete mancato il Pizzo Coca, avete fatto una bella sgambata .......... !!!!
E degli incontri ............... ravvicinati !!!!

Bye Bru

patripoli hat gesagt: RE:
Gesendet am 26. August 2011 um 20:29
Sì, bisogna prenderla proprio così!
E naturalmente far tesoro dell'esperienza, pianificando con più attenzione le proprie escursioni, soprattutto quelle in ambienti poco conosciuti.

Ciao a tutti.
Patrizia

franco67 hat gesagt:
Gesendet am 26. August 2011 um 20:32
Bel giro comunque!
Gia' che eravate al Passo Coca pero', potevate salire al poco frequentato Pizzo Porola ( sulla sinistra salendo).
Per raggiungerlo avreste dovuto scendere sul nevaio per andare a destra e scavalcare uno sperone roccioso e poi risalire la cresta.
Non e' molto piu' complicata che la normale al Coca ed il tempo complessivo e' lo stesso.
Peccato che le indicazioni al passo siano assenti.


patripoli hat gesagt: RE:
Gesendet am 26. August 2011 um 20:38
Peccato davvero!
Se l'avessi saputo......avremmo potuto almeno concludere degnamente questa escursione.




Kommentar hinzufügen»