Basodino


Publiziert von paoloski Pro , 5. Juli 2011 um 23:53.

Region: Welt » Italien » Piemont
Tour Datum: 3 Juli 2011
Wandern Schwierigkeit: T3+ - anspruchsvolles Bergwandern
Hochtouren Schwierigkeit: L
Klettern Schwierigkeit: I (UIAA-Skala)
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   I   Gruppo Basodino   Gruppo Grieshorn   Gruppo Pizzo San Giacomo 
Zeitbedarf: 11:00
Aufstieg: 1300 m
Abstieg: 1700 m
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Il rifugio Maria Luisa si raggiunge facilmente da Riale sia per una strada carrabile, chiusa al traffico non autorizzato, sia per un bel sentiero che permette una salita molto più rapida.
Zufahrt zum Ankunftspunkt:Riale si praggiunge per la suddetta strada o per sentiero.
Unterkunftmöglichkeiten:Rifugio Maria Luisa. A Riale è possibile pernottare nel bel Centro Fondo.
Kartennummer:CNS 1271 Basòdino

Domenica mattina, la sveglia del mio cellulare suona, guardo l'ora: 3 e 50 minuti...non può essere il mio: troppo presto. Io l'ho puntato alle 5 meno 10...Monica me lo spegne e mi dice: "è ora". Riguardo l'orologio, ha ragione lei: sono già quasi le 5. Mi alzo, il tempo è splendido, memore della pessima esperienza (mal di schiena) al Sella quindici giorni fa, indosso la mia cintura Gibaud in lana...non sarà sexi ma è utile!
Colazione molto abbondante e poi , alle 6,10, partenza. Ci dirigiamo verso il bivio che porta al lago Kastel, seguiamo la stradina per un breve tratto poi prendiamo una traccia sulla sinistra, saliamo per prati e vallette e raggiungiamo una grande cascina. Da qui prendiamo il sentiero che porta, con poca pendenza ed un ampio giro, alla base del canale che scende dalla Kastelluecke. Guardo su: il sentiero sale su un'infinita rampa di pietre e pietrisco dall'apparenza ben poco stabile, essendo esposto ad Ovest è completamente in ombra e nonostante sia quanto di più arido si possa immaginare vi sono un numero incredibile di fiori di ogni colore. 
A poco più di metà canale, dove è ancora ripido, inizia la neve, Gianni e qualche allievo calzano i ramponi e salgono diretti verso la bocchetta, io con altri proseguo sul lato sinistro finchè la pendenza si addolcisce e posso passare sulla neve senza bisogno di metterli.
Alla Kastelluecke c'è una rampa ripida di neve dura ma l'uscita è su pietrisco instabile, scalino la neve della rampa finale fino ad un punto dove sembra possibile passare su una fascia di macereto meno franosa.
Siamo alla bocchetta, finalmente il sole. Poco più di un'ora e mezza per arrivare qui. Alla spicciolata arrivano tutti. 
Con Roberto vado in avanscoperta per decidere quale sia il percorso migliore per abbassarci sul ghiacciaio: ci spostiamo, seguendo alcuni ometti, sulla fascia rocciosa che si trova sulla destra, attraversiamo qualche lingua di neve e troviamo una rampa terrosa che si abbassa fino al ghiacciaio, Roberto scende, io torno indietro per mostrare il percorso agli altri.
Quando finalmente siamo tutti riuniti ci imbraghiamo e formiamo le cordate, (decise la sera prima). Io sto con Monica, in mezzo leghiamo Lucia che sembra a metà fra l'entusiasta e l'intimorita, Roberto è già partito insieme a Davide, il più pimpante degli allievi, lo scopo di questo sprint è di approntare un'eventuale corda fissa sulla cresta finale.
Parto con calma, Lucia ha i suoi tempi, la prima parte del ghiacciaio è ripida e se partissimo troppo veloci non arriverebbe certamente in cima. 
Il tempo è splendido, la vista si apre sempre più sulle cime ticinesi e sui laghi della zona di Robiei sottostante.
Prima della fine della rampa ripida troviamo l'unico vero crepaccio della giornata, lo aggiriamo agevolmente sulla sinistra e saliamo un canalino che ci porta alla parte superiore, più dolce, del ghiacciaio, sulla destra il Pizzo Cavergno sembra un immensa pigna di ghiaia, la cima del Basodino ora è visibile, raggiungiamo la cresta dove già una buona metà del gruppo sta slegandosi per affrontare la salita. Lucia decide di fermarsi, è già soddisfatta di essere salita fin qui. Io, Monica, Daniela e Roberta saliamo con un gruppetto di allievi. La corda piazzata da Roberto in realtà non serve: non ci sono passaggi difficili ed anche l'esposizione, eccettuati un paio di punti, è veramente scarsa; d'altronde l'ultima volta che sono salito qui avevo ai piedi gli scarponi da scialpinismo.
In vetta stiamo un po' stretti anche perchè Gianni e Fabiano non sono ancora scesi, comunque ci stiamo, ci fotografiamo a vicenda, fotografiamo le innumerevoli cime che ci circondano, mangiamo qualcosa e poi, con calma, ci apprestiamo a scendere. Anche la discesa è senza problemi, alla base della cresta mangiamo ancora qualcosa e, di nuovo legati e ramponati, riprendiamo la via per la Bocchetta del Kastel ripercorrendo la via di salita.
Al termine del ghiacciaio ci prendiamo il tempo per una sosta più prolungata: la stanchezza comincia a farsi sentire, riponiamo corde, imbraghi, ferramenta e ramponi nello zaino ed infine risaliamo lo sperone roccioso che porta alla Kastelluecke. La discesa la facciamo, fin dove è possibile, sulla lingua di neve, poi passiamo sulla sinistra dove ritroviamo il ripido sentiero salito stamane.
Arriviamo alla base del canale, prendiamo il sentiero pianeggiante e fra una foto alle marmotte onnipresenti ed un'altra ai vari fiori arriviamo finalmente al Maria Luisa dove una bella birra ce la meritiamo.
Alle 18,30 siamo alle auto a Riale.
Degna conclusione di un bel corso di introduzione: tempo splendido, quasi tutti gli allievi in cima, comunque tutti almeno fino alla base della cresta, ed una grande soddisfazione per tutti.
Mercoledì ritrovo in sede pewr scambiarsi i file delle foto e per mangiare qualche torta, settimana prossima cena di fine corso e, senz'altro, a settembre ci ritroveremo per un ulteriore gita e per scambiarci le impressioni sulle rispettive ferie (chiaramente in montagna!). 
  

Tourengänger: paoloski


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

L I WS+
17 Apr 11
Monte Basòdino (3272 m) · Mauronster
T4 WS II
21 Sep 13
Basòdino (3.272m) da Riale · Simone86
T3 L
14 Jul 13
Basodino mt. 3272 · ALE66
ZS II
26 Aug 12
Basodino mt 3272 Val Formazza · Laura.
L

Kommentare (1)


Kommentar hinzufügen

gebre hat gesagt: bella cima
Gesendet am 11. Juli 2011 um 22:14
Complimenti per la cima e le foto.
Ciao
Alberto


Kommentar hinzufügen»