La scoperta dei Laghi della Crosa


Publiziert von genepi , 9. Juni 2011 um 10:27.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Locarnese
Tour Datum:17 Juli 2003
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Pizzo Solögna   CH-TI   Gruppo Pizzo Biela 
Zeitbedarf: 6:00
Aufstieg: 1400 m
Abstieg: 1400 m

La prima volta che avevo sentito parlare dei Laghi della Crosa era quando lavorevo su un progetto a Bellinzona. Bevendo un caffè uno dei miei clienti mi aveva spiegato che questo luogo era fantastico ma che la salita era impegnativa.

Perchè ero andato in Ticino colla macchina e che la mia missione terminava, ho pensato che sul viaggio di ritorno sarebbe una cosa da fare di salire la Calnègia.

Alla mattina presto avevo preso la collazione... e via per la Bavona.

La prima cosa che mi aveva stupento era la cascata di Foroglio. So che si tratta d'un posto molto frequentato ma ci sono ritornato più d'una volta col stesso godere.

Il primo tratto del sentiero sale astuto attraverso le parete dominante Foroglio. Da Puntìd, il sentiero si svolge piu o meno pianeggiante fino al nucleo di Calnègia. Da lì, la salita si fa più ripida. Mi ricordo che avevo seguito il vecchio sentiero (perchè c'erano ancora dei segni "bianco-rosso-bianco") che sale sotto il Madone di Formazzöö. Era solo in discesa che avevo scoprito che il nuovo sentiero passava verso Gradisc.

Sono ritornato più volte in Calnègia e ho scoperto qualche cose stupente... come la Crasta o lo Splüia Bèla...

Come progetto... vorrei una volta salire al Lago d'Orsalìa... o attraversare la famosa cengia del Pisòm.

Tourengänger: genepi


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»