Lago d'Alzasca (1'855 m.s.m.) - Capanna d'Alzasca (1'734 m.s.m.)


Publiziert von ale84 , 7. November 2010 um 16:40.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Locarnese
Tour Datum:21 Oktober 2010
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Pizzo Cramalina   CH-TI   Gruppo Rosso di Ribia 
Aufstieg: 1498 m
Strecke:[LUNGHEZZA 14.4km] Camana termine strada (1060 m.s.m. ca.) - Passo - quota 1160 m.s.m. - quota 1203 m.s.m. - Valle di Fümegn - Fümegn (1338 m.s.m.) - quota 1402 m.s.m. - Alpe di Doia (1737 m.s.m.) - cresta tra Bocchetta e Cima di Doia - Bocchetta di Doia (2054 m.s.m.) - Lago d'Alzasca (1855 m.s.m.) - Capanna d'Alzasca (1734 m.s.m.)
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Da Locarno seguire la strada per le Centovalli e a Cavigliano prendere la stada sulla destra che sale in Valle Onsernone, in seguito seguire le indicazioni per Vergeletto. Da Vergeletto si prosegue dritti verso il Piano delle Cascine e poco dopo si prende la strada sulla destra che conduce in Valle della Camana, la strada termina a quota 1060m circa.
Unterkunftmöglichkeiten:Capanna d'Alzasca CAS

Tante volte in questi anni ho detto a Mauro che desideravo vedere la Capanna ed il Lago d’Alzasca, finalmente la giornata buona è arrivata e sono così riuscita a togliermi l’ennesimo sassolino dalla scarpa!
Visto che ultimamente la meteo nei week-end faceva sempre schifo, abbiamo deciso di sacrificare una giornata di vacanza per andarci in settimana, scelta che si è poi rivelata azzeccata al 100%...giornata fantastica e luoghi davvero meravigliosi!
La zona di Alzasca si può raggiungere sia partendo dal paese di Someo in Val Maggia sia dalla Valle di Vergeletto, più precisamente dalla località di Camana situata nell’omonima valle. Quest’ultima si raggiunge proseguendo su strada asfaltata da Vergeletto verso Piano delle Cascine, poco dopo il paese sulla destra è indicata una deviazione (zona Zardin), la strada stretta e asfaltata sale e termina in Valle della Camana a quota 1060m circa accanto ad un piccolo bacino di raccolta delle acque. Noi abbiamo deciso di buttarci su questa seconda variante, un po’perché ci siamo affezionati alla Valle di Vergeletto (anche se per raggiungerla ci vuole un’eternità) e un po’perché pensavamo di risparmiarci alcuni metri in dislivello…ma alla fine tra i vari su e giù abbiam guadagnato poco per non dire niente! Non ci siamo comunque pentiti della scelta, abbiamo visto luoghi fantastici resi ancor più affascinanti dai magici colori dell’autunno!
 
Ecco il percorso seguito:
Termine della strada a Camana (1060 m.s.m. ca.) - Passo - quota 1160 m.s.m. - quota 1203 m.s.m. - Valle di Fümegn - Fümegn (1338 m.s.m.) - quota 1402 m.s.m. - Alpe di Doia (1737 m.s.m.) - cresta tra  la Bocchetta di Doia e Cima di Doia - Bocchetta di Doia (2054 m.s.m.) - Lago d'Alzasca (1855 m.s.m.) - Capanna d'Alzasca (1734 m.s.m.)

Sul sentiero ho poco da dire in quanto è tutto marcato a dovere con i colori ufficiali bianco-rossi. La difficoltà è in generale T2, il tratto classificabile come T3 è quello che dalla Bocchetta di Doia porta al Lago d'Alzasca, la discesa è ripida su sentiero cosparso di pietre. Per noi la discesa al lago è stata resa ancor più delicata dalla presenza di un sottile strato di neve ghiacciata che ricopriva tutto rendendo il terreno di marcia molto scivoloso, il versante è infatti rivolto a nord e di sole in questi periodi ne arriva ben poco. Salendo dall'Alpe di Doia alla Bocchetta omonima non abbiamo calpestato rimasugli di neve, mentre nel versante valmaggese il ghiaccio ha smesso di darci fastidio solo a pochi passi dalla capanna. Alcune parole in merito al lago e alla capanna. Il Lago d'Alzasca giace in una conca sotto le verticali pareti della Cima di Doia e del Pizzo Molinera, essendo posizionato sotto pareti rivolte a nord di questi periodi il sole arriva in maniera limitata, il lago non viene più illuminato totalmente dal sole che è ormai troppo basso. Di conseguenza se decidete di visitarlo in autunno (secondo me il periodo migliore) sarebbe forse meglio andarci all'inizio di ottobre e non alla fine come abbiam fatto noi, sperando così di godere di un maggior soleggiamento.
Noi siamo stati contenti ugualmente, la zona di questi periodi è veramente stupenda con i larici tinti di giallo-arancione!
La Capanna d'Alzasca è di proprietà del CAS Locarno, è sempre aperta, dispone di 30 posti letto ed è spesso custodita da volontari durante i mesi estivi. Noi sorprendentemente abbiamo trovato ancora due guardiani svizzeri tedeschi, la signora in particolare non è stata per niente ospitale (tralascio dettagli) tanto che si è poi beccata un rimprovero da parte di un membro del CAS giunto in loco! Diciamo che forse la sciüra non era del tutto centrata! Tranne questo piccolo inconveniente la gita è stata davvero stupenda, aspettavamo con ansia di vedere i colori autunnali e finalmente ce l'abbiamo fatta! Bellissima anche la selvaggia Valle di Fümegn risalita al mattino nell'ombra più totale ed ammirata al pomeriggio baciata dal sole, che ha poi dato vita ad uno spettacolo di colori!

Tempo impiegato
Andata - 3h 50 minuti (3h fino alla Bocchetta di Doia)
Ritorno - 3h 30 minuti   
(soste comprese)

Tourengänger: ale84, Mauro78


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Geodaten
 3984.xol Tragitto Alzasca

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (5)


Kommentar hinzufügen

Ewuska hat gesagt: 14 novembre 2010
Gesendet am 8. November 2010 um 14:49
Avrebbe dovuto andare così pure la nostra escursione di un anno fa...
Grazie Ale per questa relazione che ho letto con un forte battito di cuore e grazie per le splendide foto.
Ciao
Ewa

Floriano hat gesagt:
Gesendet am 8. November 2010 um 15:10
Ciao Ale,
quando ho letto Alzasca ho avuto un tuffo al cuore .... bè ti ricordi che eravamo finiti anche sul Corriere del Ticino!!!
Grazie per le foto e le vibrazioni che hai trasmesso!
Ciao
Floriano

ale84 hat gesagt: RE:
Gesendet am 9. November 2010 um 13:09
Ciao Ewa, Ciao Floriano,

mi ricordo della vostra brutta avventura e una volta arrivati alla Bocchetta di Doia quel giorno vi abbiamo pensati!
Per fortuna che tutto si è risolto nel migliore dei modi! Grazie ad entrambi per i vostri messaggi e buone gite.
Cari saluti,
Ale

gbal hat gesagt: Forte Ale!
Gesendet am 8. November 2010 um 16:22
Il complimento è naturalmente per entrambi ma sei tu la relatrice :):):) Ci hai offerto delle foto meravigliose e la tua relazione è sempre minuziosa e utile ai "ripetitori".
Ciao
Giulio

ale84 hat gesagt: RE:Forte Ale!
Gesendet am 9. November 2010 um 13:12
Ciao Giulio,
non posso far altro che ringraziarti per questo bel commento! Sono felice che i mei resoconti tornino utili ad altri un giorno o l'altro. Per le foto in effetti il grande merito va a Mauro, le migliori son (quasi) sempre sue. Grazie ancora, ciao.
Ale


Kommentar hinzufügen»