Monte Lema 1621 m


Publiziert von skiboy1969 , 5. Oktober 2010 um 20:41.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum: 3 Oktober 2010
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   I   Gruppo Tamaro-Lema 
Zeitbedarf: 2:15
Aufstieg: 1200 m
Abstieg: 1200 m
Strecke:Dumenza, Trezzino, Val Cortesel, Pra Fontana, Alpe Dumenza, Moncucco, Vetta
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Lago Maggiore, Luino, Dumenza.
Kartennummer:CNS 286 Valli del Luinese 1:25000

"IMPUTATO SI ALZI , E VENGA DAVANTI ALLA CORTE!"
"SI, VOSTRO ONORE".
"HA QUALCOSA DA DIRE IN CONCLUSIONE DI QUESTO PROVVEDIMENTO?".
"SI, GIURO CHE QUESTA E' L'ULTIMA RELAZIONE DEL LEMA CHE INSERISCO SU HIKR, GIURO DI NON FAR PIU' FOTO E DI NON TEDIARE PIU' GLI UTENTI DI QUESTO SITO CON LE MIE ADULAZIONI NEI CONFRONTI DELLE MONTAGNE DI CASA!!!".
"VA BENE, PUO' ANDARE!!"............

                                                                     
......Visto che ormai il "nostro" LEMA" è sulla bocca di tutti dopo l'articolo della rivista del Cai di questo mese,
i componenti della Gang del Bosco ed Io, abbiamo deciso di comune accordo di rendere noto a tutto il mondo questo nostro angolo di paradiso terreno.
E sebbene abbiamo cercato in passato ed in tutte le maniere possibili di tenerlo nascosto, alla stregua di vecchi carbonari apolidi ed anarchici, purtroppo la sua notorietà, spinta dalla sua bellezza, ha travalicato i confini lasciandoci custodi impotenti ed inermi verso la sua probabile futura frequentazione massificata........
Confidiamo, qualora aveste intenzione di visitare questa montagna, di avvicinarla con senso di rispetto, e vera ammirazione, senza soprattutto lasciare dietro di voi tracce del vostro passaggio.......grazie!!!.

                                                 
                                                                           IL LEMA

Talvolta, quando il mio sguardo cerca i confini dell’orizzonte, molte volte incontra la sagoma allungata di una montagna.
Essa sovrasta il mio rifugio domestico e la mia vista è irrimediabilmente legata ai cambiamenti del suo profilo nello scorrere e mutare del tempo.
Difficilmente la ignoro, poiché, come si fa ad ignorare la montagna che mi ha visto passare centinaia di volte sopra il suo territorio a fil di cielo?
Sarebbe uno sgarbo che la mia coscienza non potrebbe sopportare, non riuscirebbe a redimere, così la guardo, le faccio un cenno, e ritorno coi piedi per terra......
Sulle sue braccia che si perdono nei boschi, ho trascorso molte ore, ho scalciato i suoi sassi, piegato con le ruote gli steli leggeri dell’erba, tracciato scie nevose su tutti i versanti che la coprono.
L’ho salita con la calma dei saggi del tempo, l’ho fatta mia sperperando molti dei miei battiti cardiaci, per una voglia di ascensione mai sazia.
L’ho discesa con riflessione, per poter dar libero sfogo ai pensieri, l’ho lasciata lasciandomi sopraffare dalla forza di gravità, cercando di vincere le sue trappole nascoste sotto le foglie autunnali.
Il Lema è la “mia” montagna, ma non nel senso possessivo del termine.
Il Lema è un’entità a sé stante, vive e pulsa perché riesce ad assorbire i sentimenti e le emozioni di chi l’incontra.
E non ci è voluto molto tempo per capire che questo scoglio, che per molti è solo una vetta da conquistare, rappresenta invece per me, in un certo senso, la metafora della mia vita…….
Il Lema Possiede l’ambivalenza, la divaricazione dei suoi confini, il non saper scegliere, il non sapere da che parte protendersi.
Unisce la bellezza del suo nome al contraltare del suo anagramma così negativo ed insostenibile.
LEMA….MALE….Sono semplicemente le facce della stessa medaglia stampate in maniera indelebile sulle nostre anime.
Convivono sopra di essa le contraddizioni del nostro essere uomini nel battito di ciglia dell’esistenza terrena: la natura come principale testimone della spiritualità, e la prevaricazione degli uomini che si sentono paladini nel manifestare prepotentemente la loro presunta ereditarietà divina.
Sopraffatta ingiustamente dalla sacralità e tappezzata ignobilmente dalla tecnologia.
Nella sua modesta altezza trae il fiero piglio di chi è consapevole della sua unitarietà e la elargisce sempre, anche quando le nebbie e le nuvole assorbono la vista totale.
La sua posizione è uno sguardo sulle alpi, un saluto verso le pianure e un arrivederci sulle colline sottostanti.
Le sue ondulazioni portano dolcemente a valle e trascinano i nostri desideri giù, fino a toccare le acque del lago.
Ed Io lo sempre sentita vicino a me……
La mia inquietudine vitale le appartiene e molte volte solitario vicino a Lei, le ho chiesto di darmi un segnale, un respiro rivelatore.
Il suo silenzio è stata la prova della mia fragilità e nel medesimo tempo della forza del mio spirito libero e sincero che non riesce ancora ad accettare il destino che l'aspetta.........

 
Questo itinerario parte da Dumenza, passa da Trezzino, sale tutta la val Cortesel fino al magnifico alpeggio di Pra Fontana, riprende la bella faggeta verso l'Alpe Di Dumenza, e sbuca fuori dalla vegetazione sotto la cima Moncucco.Da qui sulla dorsale panoramica si raggiunge in breve la cima.

My 3th october training: (MARCO...HURRY UP, TODAY WE'LL HAVE MY PARENTS AT DINNER!!!))
Disl: 1200 m
Distance: 11 km
Climb: 1,30 h
total: 2,15 h
weight: before 62 kg .......after 61 kg


                            WELL I'VE BEEN TO THE MOUNTAINS AND I'VE BEEN IN THE WIND
                            I'VE BEEN IN AND OUT OF HAPPINESS
                            I HAVE DINED WITH KINGS, I'VE BEEN OFFERED WINGS
                            AND I'VE NEVER BEEN TOO IMPRESSED

                                                                                     (B.Dylan)

Tourengänger: skiboy1969


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T2
T3+
T2
15 Sep 10
Monte Lema 1621 m · skiboy1969
24 Feb 10
Monte Lema 1621 m · skiboy1969

Kommentare (14)


Kommentar hinzufügen

grandemago hat gesagt: ...............
Gesendet am 5. Oktober 2010 um 23:11
Marco.....sono senza parole!!!

Aldo

skiboy1969 hat gesagt: RE:...............
Gesendet am 6. Oktober 2010 um 11:30
Aldo, come diceva Nanni: LE PAROLE SONO IMPORTANTI!, soprattutto chi le dice è persona che vale la pena d'ascoltare....
Non stare in silenzio, mandami pure a quel paese ma parla!
Buon rientro nella nostra civiltà barbarica
Marco

grandemago hat gesagt: RE:...............
Gesendet am 6. Oktober 2010 um 14:33
Sai che non volevo mandarti a quel paese......
Il tuo Monte Lema, testo e foto, è semplicemente BELLO!!!
Altre parole farebbero solo rumore!
Aldo

P.S. Non ci crederai, ma la "tua montagna" l'ho salita anch'io tanto tempo fà: anello Curiglia, Lema, Gradiccioli, Curiglia. Quest'inverno vorrei tornarci con la neve.

skiboy1969 hat gesagt: RE:...............
Gesendet am 6. Oktober 2010 um 18:43
Bene, allora "lustra" le ciaspole, il Lema accetta volentieri le persone meritevoli!

MicheleK hat gesagt: Simply Stunning
Gesendet am 6. Oktober 2010 um 02:12
e dire che l' ultima volto che son salito era alla scuola elementare - e non avevo neppure la macchina fotografica...

complimenti per la selezione...und grande regalo per tutti noi

Saluts.
michele

skiboy1969 hat gesagt: RE:Simply Stunning
Gesendet am 6. Oktober 2010 um 11:31
Grazie Michele. E non ti posso fare neanche la battuta che ai tempi della tua scuola elementare non esistevano ancora le macchine fotografiche!
Se passi dal Lema ci vediamo sù!
tanti saluti
MArco

Amedeo hat gesagt: .....il Lema....
Gesendet am 6. Oktober 2010 um 11:53
L'ho salito tante volte anch'io, spesso da solo, frequentemente con le ciaspole (quest'anno dopo tanti propositi dovrei finalmente iniziare a fare sci-alpinismo, una amica mi ha persino regalato il barryvox!?? Devo vincere la pigrizia mentale e la scarse capacità di sciatore). Che dire dopo una "relazione" come quella che hai scritto...........una pagina spettacolare da raffinato pensatore e scrittore!!.....anch'io tutte le volte che sono arrivato in cima al Lema, solo, non mi chiedevo il tempo impiegato o che giro avrei fatto per scendere ma.........ma perchè, anche se a valle avevo lasciato tutti i miei pensieri, preoccupazioni, tristezze, angosce da me stesso e dal mio destino non riuscivo a scappapre .........però capivo che il bello era in quell'attimo fuggente, impalpabile, cosmico, quel piccolo stacco, quel sentirsi parte di tutto........che non riesco a trasferire a valle.........
Ciao
Il Bresci

skiboy1969 hat gesagt: RE:.....il Lema....
Gesendet am 6. Oktober 2010 um 18:38
Ciao Amedeo-bresci, grazie dei complimenti, mi fai quasi sentire quello che non sono!!!
bye............
Marco

adrimiglio hat gesagt:
Gesendet am 6. Oktober 2010 um 19:11
Ciao Marco, essendo ancora relativamente nuovo del sito ho potuto finora apprezzare le tue grandi capacità alpinistiche e poetiche, con la raccolta di foto che hai inserito ho scoperto che sei anche un ottimo fotografo, COMPLIMENTI !

Adry.

skiboy1969 hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. Oktober 2010 um 20:39
Nella natura sono quasi tutti bravi fotografi, specialmente in certe condizioni.
Io ci provo comunque, ma non sono un vero fotografo.
comunque grazie
Marco

gbal hat gesagt: Lema...
Gesendet am 7. Oktober 2010 um 11:58
Buon ultimo ti faccio i complimenti anche sui monti di casa. Ti faccio però osservare che un altro anagramma di LEMA è MELA e....una mela al giorno toglie il medico di torno (beh...basta andarci una volta al mese, non così spesso! :):):) ).
Bravo come sempre.
Ciao
Giulio

skiboy1969 hat gesagt: RE:Lema...
Gesendet am 7. Oktober 2010 um 13:59
Anche con LAME si poteva trovare qualcosa da dire.
...........grazie.........grazie........Have a big week end!
MARCO

ivanbutti hat gesagt: Altezza neve
Gesendet am 7. Oktober 2010 um 13:18
Ciao Marco; i complimenti ormai non te li faccio più, e ti chiedo quindi una info + tecnica; ma quanta neve c'era sul Lema? E visto che sono all'estero e lo vedi da casa tua, come sono le condizioni ora ? Volevo capire più o meno la quota neve x domenica prossima.
Grazie e ciao, Ivan

skiboy1969 hat gesagt: RE:Altezza neve
Gesendet am 7. Oktober 2010 um 14:10
Allora è da tanto che sei via!!
Al Lema ad oggi non c'è un cristallo neanche a pagarlo.
Comunque (vista la gita di sett scorsa) la quota neve è sui versanti nord da 2200-2300, nord-ovest,nord est sui 2500, sud tranquillamente sui 3000. questo al centro e sud del ticino, al nord non so, ma penso più o meno uguale
Ciao
Marco


Kommentar hinzufügen»