Pizzo di Claro (2'727 m.s.m.) - Lago di Canee (2'198 m.s.m.)


Publiziert von ale84 , 15. Oktober 2010 um 12:27.

Region: Welt » Schweiz » Graubünden » Misox
Tour Datum:11 September 2010
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Pizzo di Claro   CH-GR   CH-TI 
Aufstieg: 1070 m
Strecke:[LUNGHEZZA 9km] Alp di Stabveder (1938 m) - (2280 m) - Pizzo di Claro (2720 m) - Lago di Canee (2198 m) - Passo Gagèrn o Passo di Mem (2191 m) - Pian del Baitel - (2280 m) - Alp di Stabveder (1938 m)
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Dal paese di Arvigo in Valle Calanca (GR) si prende la strada carrozzabile che sale a sinistra e porta ai Monti di Arvigo. Da quota 1640m la strada diventa sterrata ma comunque percorribile fino all'Alpe di Stabveder.
Unterkunftmöglichkeiten:Capanna Brogoldone

Di nuovo al Pizzo di Claro eh già…che bel!!!
Nelle ultime settimane ci siamo un po’troppo strapazzati ed io e Mauro siamo dell’idea che per una volta potremmo anche fare qualcosa di soft, mi viene subito in mente il Pizzo di Claro dalla Calanca, dislivello inferiore ai 1000m ergo una passeggiatina.
Io ci son già stata parecchie volte, invece Mauro ha al suo attivo solo una salita nel giugno 2008 e quel giorno non avevamo visto un tubo dalla cima a causa della nebbia!
Avevamo già in mente di risalirci prima o poi e quella di sabato sembra un’ottima occasione, le previsioni del tempo inoltre lasciano ben sperare! Mauro non ci pensa due volte e la cosa è presto decisa: si va al Pizzo di Claro!
Per la descrizione del sentiero dall'Alp di Stabveder alla cima rimando ad una delle mie relazioni precedenti: Salita 2006 o Salita 2008.
Dall’Alpe di Stabveder alla vetta ci impieghiamo 2h 10 minuti, da sottolineare che è stato marcato il sentiero in bianco-rosso-bianco che parte subito dietro le cascine dell’alpe, per quanto mi ricordo una volta c’erano solo degli ometti in pietra lungo il percorso. 
Sulla staccionata di legno a Stabveder c’è pure una scritta in bianco che dice “Pizzo di Claro”. Durante la salita, dopo aver attraversato il Rià de Ciarin, incrociamo pure il sentiero alpino bianco-blu che conduce alla Cap. Cava, presto o tardi faremo anche quello ci diciamo!
In effetti è da qualche anno che la cosa si rimanda…
Arriviamo sul Pizzo di Claro zig-zagando tra pecore e capre, una è diventata subito una mia grande fans non appena ha capito che la mia pelle era salata a causa del sudore e s’è messa a slecuzzarmi di gusto! Simpatica capretta invadente…t’è andata bene che non c’era Miky!
La giornata è stupenda come previsto, di tutte le volte che son stata al Pizzo di Claro questa è forse la migliore, panorama fantastico in tutte le direzioni.
La cima del resto si affaccia su Bellinzonese e Riviera ma la vista spazia fin su alla Leventina, per non parlare delle montagne famose e non che spuntano un po’ovunque!
Trovare il bel tempo sul Pizzo di Claro non è così scontato, fateci caso…anche quando sull’intero Ticino c’è la famosa alta pressione accompagnata dal solito anticiclone delle Azzorre…lassù si piazza sempre la classica nuvoletta fantozziana, lì arriva e lì rimane ma oggi no, è andata bene!
Leggendo il libro delle visite mi sorprendo nel trovare così tante entrate da parte di italofoni, le scritte in tedesco invece sono meno di quante pensassi! Strabiliante, il Pizzo di Claro riesce a mobilitare persone dal Mendrisiotto, dal Locarnese, dalla vicina Italia, dalla Mesolcina, dal Bellinzonese, Riviera, Leventina, Valle di Blenio…wow Pizzo di Claro “caput mundi”…Pizzo di Claro "ombelico del mondo"!
Vista la gente che inizia ad arrivare sulla cima si potrebbe inoltre pensare che il tradizionale mercato del sabato sia stato spostato dalle vie del Borgo a quassù!
Prima di partire da casa ho buttato là a Mauro l'idea di tornare all'Alp di Stabveder facendo il giro via Lago di Canee e Passo di Mem, sentiero che c'è da sempre ma che non ho mai fatto...e chissà mai perchè? Dai racconti di mia madre ho appreso che mio nonno ci andava per pescare al "Laghèt da Piva"...così lo chiamava il Canee. 
Quante fatiche un tempo per poter mettere qualcosa sotto i denti o magari ancor peggio...tornare a mani vuote!
Ad ogni modo la mia proposta è accettata e quindi scendiamo verso il lago seguendo il sentiero marcato in bianco-rosso-bianco che si abbassa ripidissimo tra le rocce (per fortuna non lo abbiamo fatto in salita!). Oltre al fatto di essere molto ripido questo tratto di sentiero non presenta grosse difficoltà (T3), lo scontato consiglio è quello di non affrontarlo in caso di terreno bagnato o con presenza di neve/ghiaccio in quanto potrebbe rivelarsi molto pericoloso! Arrivati nei pressi del lago scegliamo di non scendere fino alle sue sponde, abbiamo ormai capito che  i laghetti sono quasi meglio se visti dall'alto ed infatti come previsto la pausa panini ce la facciamo con panorama fantastico, questo laghetto è un vero spettacolo della natura e anche se l'avevamo già raggiunto nel 2007 ci fa piacere essere di nuovo qui ad ammirarlo! Terminato il pit-stop ripartiamo in direzione dell'Alp di Stabveder percorrendo la cresta che collega il Pizzo di Claro al Piz de Molinera fino al Passo di Mem o Passo Gagèrn. Attraversiamo il Pian del Baitel, passiamo la quota 2280m, arriviamo a quota 2270m e qualche decina di minuti più tardi siamo di nuovo a Stabveder dove questa stupenda, bellissima, fantastica gita si conclude!

Tempo impiegato:
Salita al Pizzo di Claro 2h 10 minuti
Discesa al Lago di Canee 50 minuti
Ritorno all'Alpe di Stabveder via Passo Gagèrn 2h
(soste comprese)

Per ulteriori informazioni su questa gita vedi: Ariafina: Pizzo di Claro - Lago di Canee

Tourengänger: ale84, Mauro78

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Geodaten
 3563.xol Tragitto Pizzo di Claro

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (2)


Kommentar hinzufügen

gbal hat gesagt: Sky-race?
Gesendet am 16. Oktober 2010 um 18:06
Oltre ad aver fatto un'ottima escursione mi sembra che abbiate tirato mica male, almeno nella salita al Pizzo. Vi state allenando per qualche sky-race?
Complimenti, ragazzi!
Giulio

ale84 hat gesagt: RE:Sky-race?
Gesendet am 18. Oktober 2010 um 13:37
Ciao Giulio,
si in effetti a salire abbiamo tirato abbastanza dritti ma senza correre! Nessuna sky-race in programma...la corsa in montagna non fa x me! Volevamo arrivare in cima sul presto in modo da evitare la solita folla e ce l'abbiamo fatta. La discesa è stata più tranquilla, anche perché il Lago di Canee ci ha preso diverso tempo per le foto!
Grazie, ciao!
Ale


Kommentar hinzufügen»