Monte Cevedale


Publiziert von pizzo1954 , 24. August 2010 um 16:16. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:19 August 2010
Wandern Schwierigkeit: T5- - anspruchsvolles Alpinwandern
Hochtouren Schwierigkeit: L
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 2 Tage
Aufstieg: 1680 m
Abstieg: 1680 m
Strecke:Rifugio dei Forni-Cima Cevedale
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Da Santa Caterina Valfurva al parcheggio del rifugio dei Forni
Unterkunftmöglichkeiten:Rifugio Pizzini - Rifugio Casati
Kartennummer:Kompass 72

Era da un po' che Lella aveva intenzione di fare un ghiacciaio e nello specifico il Cevedale, così visto che il meteo per i giorni 18 e19 dava tempo buono in quattro siamo partiti alla volta di Santa Caterina Valfurva. Lasciata la macchina al parcheggio del rifugio dei Forni per una comoda sterrata arriviamo al rifugio Pizzini dove sostiamo per un boccone. La strada prosegue ancora comoda sino alla stazione della teleferica che serve il rifugio Casati, da qui diventa un sentiero che guadagna quota fiancheggiando l'imponente Vedretta del Cedec. Il sentiero è molto ripido e non molla fino al passo Cevedale, oltrepassato il quale si arriva al rifugio. Si cena(ottima) poi a nanna. Il mattino dopo ci svegliamo alle sei, fuori c'è un'alba meravigliosa, fatta colazione ci prepariamo per affrontare la salita. Dal rifugio scendiamo per alcuni metri fino al ghiacciaio, poi saliamo senza grossi problemi per i dolci pendii della Vedretta del Cevedale in direzione della forcella che porta alla cima del Cevedale. Arrivati ai piedi del pendio che poi si fa più ripido Marco decide di fermarsi e tornare al rifugio. Proseguiamo in tre, Lella, Brunella ed io, dopo una salita abbastaza ripida raggiungiamo la cresta di neve e ghiaccio dove tira un vento fortissimo e per questa senza problemi raggiungiamo la bellissima vetta panoramica. La vista è stupenda e ripaga della fatica fatta. Dopo la foto di rito iniziamo la discesa, riprendiamo Marco al Casati e ritorniamo alla macchina dove terminano questi due giorni meravigliosi. Un grazie particolare va a Lella che ha organizzato in modo perfetto questa uscita e ha permesso a me e ai miei compagni di vivere questa bellissima esperienza.

Tourengänger: pizzo1954, Lella

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»