PARCO ARCHEOLOGICO E PAESAGGISTICO DELLA VALLE DEI TEMPLI


Publiziert von Massimo , 22. August 2010 um 00:22.

Region: Welt » Italien » Sizilien
Tour Datum: 7 August 2010
Wandern Schwierigkeit: T1 - Wandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 3:00
Zufahrt zum Ankunftspunkt:Raggiungere la città di Agrigento e seguire le indicazioni per la Valle dei Templi dove c'è un ampio parcheggio. Ingresso a pagamento 1O euro a persona

Prima di scendere al mare facciamo una puntata nella valle dei Templi di Agrigento dove con una semplice passeggiata si possono ammirare questi capolavori dell’era della Magna Grecia.
Parcheggiata l’auto si paga l’ingresso di  10 euro dove viene rilasciato un ticket per poter accedere nelle varie aree mediante timbratura  attraverso i tornelli disseminati sul percorso; consiglio di acquistare al prezzo di 1 euro la cartina del parco per facilitare l’escursione. Nel prezzo del biglietto è compresa la visita al museo che si trova sul retro della chiesa di San Nicola posta all’esterno del parco e raggiungibile in 10 minuti a piedi ( sono circa 800 m. ). I tempi dell’escursione sono molto indicativi viste le varie soste per ammirare i templi,ed inoltre ho tralasciato il tempo trascorso all’interno del museo.  Il clima fortunatamente non era caldissimo perché soffiava un vento fortissimo; incredibile ma all’ombra venivano i brividi di freddo nella zona ritenuta come una delle più calde d’Italia. Terminata l’escursione siamo risaliti in macchina e dopo circa 3 ore abbiamo raggiunto la località di Santa Maria di Focallo meta marina della nostra vacanza.
Anche qui ci siamo mantenuti in forma visto che tutti i giorni facevamo 2 passeggiate lungo la spiaggia di sabbia finissima; in media abbiamo percorso dai 10 ai 12 Km al giorno di cammino,
e le foto che potete vedere sono il premio alla nostra costanza a restare in spiaggia fino alle 8.00 di sera per poter ammirare gli splendidi tramonti; al ritorno della passeggiata pomeridiana c’era solo e sempre un solo ombrellone aperto e naturalmente era il nostro.



La Valle dei Templi di Agrigento


La Valle dei Templi è un sito archeologico risalente al periodo della Magna Grecia, ubicato ad Agrigento, in Sicilia. Dal 1997 è stata inserita nella lista dei luoghi Patrimonio mondiale dell'umanità, redatta dall'UNESCO. È considerata un'ambita meta turistica, oltre alla più elevata fonte di turismo per l'intera città di Agrigento e una delle principali di tutta la Sicilia. Il parco della Valle dei Templi è considerato il parco archeologico più grande del mondo (ca. 1300 ettari).

La Valle dei Templi è caratterizzata dai resti di ben dieci templi in ordine dorico, tre santuari, una grande concentrazione di necropoli (Montelusa; Mosè; Pezzino; necropoli romana e tomba di Terone; Paleocristiana; Acrosoli); Opere idrauliche (giardino della Kolymbethra e gli Ipogei); fortificazioni; parte di un quertiere ellenistico romano costruito su pianta greca; due importanti luoghi di riunione: l'Agorà inferiore (non lontano dai resti del tempio di Zeus olimpio) e l'Agorà superiore (che si trova all'interno del complesso museale); un Olympeion e un Bouleuterion (sala del consiglio) di epoca romana su pianta greca. Le denominazioni dei templi e le relative identificazioni, tranne quella dell'Olympeion, si presumono essere pure speculazioni umanistiche, che sono però rimaste nell'uso comune.

  • Tempio di Hera Lacinia, dedicato all'omonima dea greca, fu costruito nel V secolo a.C. e incendiato nel 406 dai cartaginesi. Era il tempio in cui di solito si celebravano le nozze.
  • Tempio della Concordia, il cui nome deriva da un'iscrizione latina ritrovata nelle vicinanze dello stesso tempio, costruito anch'esso nel V secolo. Attualmente è con ogni probabilità quello meglio conservato. Fu trasformato in tempio sacro nel VI secolo d.C.
  • Tempio di Eracle, il più antico, era dedicato alla venerazione del dio Eracle (o Ercole), uno dei più rispettati dagli abitanti dell'antica Akragas. Distrutto da un terremoto, è oggi formato da appena otto colonne.
  • Tempio di Zeus Olimpio, edificato dopo la vittoria di Himera sui Cartaginesi (480-479) per onorare l'omonimo dio. Era il tempio più grande di tutto l'occidente antico e unico nell'architettura del suo genere. Era caratterizzato dalla presenza dei Telamoni, immense sculture alte sette metri e mezzo, raffigurazioni di Atlante che sorregge la volta celeste.
  • Tempio attribuito ai Dioscuri (Castore e Polluce) Figli di Leda e Zeus. In realtà il tempio sorge all'interno del santuario delle divinità ctonie ed è quindi probabile che sia stato edificato in onore delle divinità della terra (Demetra, Persefone, Dioniso).
  • Tempio di Efesto.
  • Tempio di Atena. Costruito lontano dalla valle vera e propria. Si trova nel centro storico della città di Agrigento. Sulla base del tempio sorge oggi la chiesa medievale di Santa Maria dei Greci.
  • Tempio di Asclepio, costruito lontano dalle mura delle città, era luogo di pellegrinaggio dei malati in ricerca di guarigione.
  • Tempio di Demetra e Santuario rupestre di Demetra. Il tempio sorge nella parte orientale della città, sul fianco del pendio con cui si conclude la Rupe Atenea nella valle del fiume Akragas. Dal terrazzo del tempio di Demetra, attraverso una scalinata incavata nella roccia, si giunge al sottostante santuario completamente scavato all'interno della collina.
  • Tempio di Iside. Si trova all'interno del complesso museale di San Nicola.

La valle dei Templi inoltre ospita la cosiddetta tomba di Terone, un monumento di tufo di notevoli dimensioni a forma di piramide, che si pensa eretto per ricordare i caduti della Seconda guerra punica.


Tourengänger: Massimo


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (2)


Kommentar hinzufügen

Francesco hat gesagt: Bei posti.
Gesendet am 22. August 2010 um 15:14
.... Mi sa tanto che l'allievo, in fatto di foto non ha piu' nulla da imparare.

beppe hat gesagt: STUPENDE
Gesendet am 22. August 2010 um 15:17
Ciao MAX complimenti foto stupende .
Beppe


Kommentar hinzufügen»