Piz Güglia - 3.380m


Publiziert von gebre , 4. Oktober 2009 um 23:48.

Region: Welt » Schweiz » Graubünden » Oberengadin
Tour Datum: 3 Oktober 2009
Wandern Schwierigkeit: T4+ - Alpinwandern
Hochtouren Schwierigkeit: L
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-GR 
Zeitbedarf: 1 Tage 6:15
Aufstieg: 1490 m
Abstieg: 1490 m
Strecke:Suvretta - F. Albana - Piz Güglia
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Entrare nell'abitato di Champfer proseguire verso St. Moritz e girare a sinistra all'indicazione Suvretta, comodo parcheggio della seggiovia

Le previsioni per il fine settimana sono belle, chiedo a Vincenzo quanto dislivello vuole fare e mi dice anche 1.500m, il mio primo pensiero va al Piz Güglia (o Piz Julier), mi accerto che non abbia problemi di vertigini per via della cresta e subito dopo gli confermo la meta.

 

Sabato partiamo alle 6 da Monza, poco dopo le 8 siamo a Chasellas, il parcheggio della stazione a valle della seggiovia Suvretta e qui parcheggiamo.

 

La temperatura è di circa 1°, i prati sono brinati ma la vetta dello Julier è già al sole e la giornata si preannuncia favolosa per quanto riguarda il tempo.

 

Il primo tratto è su asfalto, fino a Futschöls, dove ad un tornante si prende una strada sterrata, finalmente camminiamo con il sole e raggiungiamo il bivio a quota 2.311m (45’), dove lasciamo il sentiero per il Pass Suvretta ed iniziamo a risalire il costone della montagna, man mano che saliamo il panorama si fa sempre più maestoso ed uno sguardo va al Piz Languard, che svetta in lontananza.

 

Arriviamo alla Fuorcla Albana a 2.870m (1h50’), dove il nostro sentiero si riunisce con quello proveniente dalla strada per lo Julierpass, facciamo uno spuntino veloce e siamo pronti a fare la “Crasta da la senda”, la spettacolare cresta rocciosa che ci condurrà in vetta.

 

Il sentiero è segnato ma all’inizio perdo la traccia un paio di volte, ogni tanto c’é qualche tratto attrezzato con catene, superiamo un torrione e dietro di noi si staglia lo splendido gruppo del Bernina, con i ghiacciai illuminati dal sole ed il cielo blu….

 

Il sentiero si svolge in parte sulla cresta ed in parte ai suoi lati, in un tratto a nord della cresta c’é della neve ghiacciata che però superiamo agevolmente poiché ci sono le catene.

 

In alcuni tratti il sentiero è molto “aereo” con alla sua destra lo strapiombo del ghiacciaio, però in condizioni normali (ottima visibilità e assenza di neve) non ci sono grandi difficoltà tecniche, anche se come tutte le creste bisogna sempre prestare attenzione.

 

Arriviamo in cima a 3.380m (3h30’) e ci facciamo i complimenti a vicenda, ci gustiamo il panorama a 360°, davvero favoloso!

 

Iniziamo la discesa, facendo la cresta con più cautela che in salita e arriviamo alla Fuorcla Albana (1h25’) dove c’è anche l’unico “bivacco” dell’escursione, se così si può chiamare.

 

Arriviamo alla macchina (2h45’) stanchi ma felici dell’escursione fatta, poi facciamo una sosta a Pontresina alla piscina all’aperto con l’acqua riscaldata a 34°, un vero toccasana per il fisico, provare per credere!!!


Tourengänger: gebre

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T4+
9 Aug 10
Le Piz Julier 3380m · drixdrey
T5
30 Aug 09
Piz Güglia · a1
T5- WS
T5
T4-
30 Jul 06
Piz Julier mt 3380 · turistalpi

Kommentare (2)


Kommentar hinzufügen

Seeger Pro hat gesagt: Piz Julier = Pizzo Giuglia
Gesendet am 5. Oktober 2009 um 09:35
Ciao gebre
Come mi hai fatto un grande piaccere di vedere una montagna ben conosciuto presentato in Italiano!
Mio padre ha fatto vedere le mantagne e diverse volta anche "De Julier".
Complimenti per il testo e le foto.
Cari saluti
Andreas

gebre hat gesagt: RE:Piz Julier = Pizzo Giuglia
Gesendet am 5. Oktober 2009 um 18:58
Ciao Andreas,
le sensazioni che provi facendo la cresta del piz Julier ed il panorama a 360° sono indescrivibili!
Saluti
Alberto


Kommentar hinzufügen»