capanna Al Legn m.1804 (CH)


Publiziert von Alberto , 16. September 2009 um 09:13.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Locarnese
Tour Datum:12 September 2009
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Zeitbedarf: 2:00
Aufstieg: 743 m
Abstieg: 743 m
Strecke:Mergugno m.1060-Alpe Arolgia m.1785-Capanna Al Legn m.1804
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Milano-Chiasso-Locarno.Brissago-Mergugno
Unterkunftmöglichkeiten:capanna Al Legn
Kartennummer:carta naz.svizzera n°266 Malcantone

Ai primi giorni della settimana,ricevo un messaggio di Pieroantonio,che mi chiede se sono libero sabato,perchè con un'amica,vorrebbe andare alla capanna Al Legn. Gli dico di sì e nel contempo,penso che se sarà possibile si potrà salire al Gridone. Non avviso gli amici di Monza,perché se saremo in 6 ci vogliono 2 auto e conoscendo l'allergia alle strade strette,che ha Giuseppe,ho lasciato perdere. Venerdì sera diluvia e la cosa mi preoccupa non poco,per sabatp le previsioni non sono rosee,quindi mando un sms,chiedendo se la nuova amica è attrezzata in caso di pioggia: attendo per un po',poi vado a dormire. Alla mattina mi alzo lo stesso,vedo se è arrivato qualche messaggio ed infatti Piero mi conferma il ritrovo a casa mia. Faccio conoscenza con Rossana,la quale sentendo parlare Piero di cime,quote ecc.ecc.,ci spiega che lei soffre di vertigini,in particolare,quando,guardando verso il basso,vede la ripidità della montagna,anche se il sentiero è bello largo: capita la situazione,gli spiego come stanno le cose,ne più ne meno (non amo le figuracce). Partiamo da Merguno,il sentiero è stato risistemato in alcuni tornanti,dove aveva ceduto,(un lavoro ben fatto,complimenti alla AMB) e mentre saliamo al mio passo (Piero in questo caso,soffre molto,è come una Ferrari che deve stare dietro ad una bicicletta he he he) chiedo a Rossana se tutto va bene e giunge il sì come conferma,non solo,apprezza il bel sentiero con moderata pendenza e con qualche breve sosta,arriviamo all'Alpe Arolgia,poco sotto alla capanna. Rossana,voltatasi,si preoccupava per la discesa,perché temeva che vedendo quel panorama,quella sorta di vuoto sottostante,la bloccasse: al ritorno ci penseremo,non preoccuparti gli dissi. E giungiamo alla capanna Al Legn: viste le condizioni meteo,e la nuvolaglia verso monte,era inutile proseguire,poi a Rossana non gli avrei fatto fare il tratto di sentiero che dalla sella va al Gridone e se vogliamo dirla tutta,lasciare sola un'amica non è bello. Gli domando com'era il percorso,se rientrava in ciò che gli avevo spiegato e mi conferma il tutto,dicendo che siamo (al momento) confermati accompagnatori affidabili. Gli mostriamo la capanna e ne rimane estasiata poi quando vede il dormitorio,mi chiede che sarebbe bello fare un fine settimana (la capanna Al legn fa questo effetto per la sua posizione unica) e rispondo che basta prenotare e non ci sono problemi,anche perché come ha visto,se piove il percorso non è rischioso. Quindi,dopo ben 4 ore di sosta,dove tra una penichella e qualche scambio di chiacchere con altri escursionisti,si decide di scendere all'auto,dove riscontro la soddisfazione di Rossana per la bella gita.


Tourengänger: Alberto

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»