Concarena (o Cima della Bacchetta) 2549 m, in traversata dalla Valle di Baione al Monte Vaccio


Publiziert von Gianluca , 7. November 2006 um 17:49.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum: 4 November 2006
Wandern Schwierigkeit: T5 - anspruchsvolles Alpinwandern
Klettern Schwierigkeit: II (UIAA-Skala)
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 3:30
Aufstieg: 1700 m
Abstieg: 1700 m
Strecke:IGM 1:25000 Fg. 34 I NO Breno
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Valcamonica-Breno-Lanico-Malegno-Sommaprada.
Kartennummer:IGM 1:25000 Fg. 34 I NO Breno

Da SOMMAPRADA 1045 m, seguire la stradina asfaltata che sale in direzione N. Al primo tornante, sulla sinistra stacca il sentiero che in lieve salita conduce alla chiesetta di SANTA CRISTINA 1155 m. Ora seguire il buon sentiero (81) che risale la VALLE DI BAIONE. Superate le PLAGNE DEL SALE 1621 m, si raggiunge un bivio segnalato a 1930 m circa. A destra stacca la traccia per la vetta della Concarena (81a). In breve si arriva così alla base di un canale roccioso. Salirlo sul fondo fino ad un salto attrezzato con corda fissa. Superatolo (6 m circa), si giunge in poco tempo all’ uscita del canale. Ora si sale (sempre su tracce segnalate) per un aperto vallone detritico. Nella parte sommitale esso si raddrizza e bisogna superare alcuni passi di arrampicata (I°/II°-) per poter raggiungere, verso i 2400 m, la cresta WSW della CIMA DELLA BACCHETTA. Senza più difficoltà si segue la cresta e superata una anticima si giunge alla vetta, sormontata da una squallida apparecchiatura per dati meteorologici.

DISCESA: oltre che per l’ itinerario di salita è possibile scendere per il suggestivo versante meridionale della montagna. Questa discesa (non segnalata) richiede però ottime doti di orientamento e buona visibilità.
Dalla vetta calare in direzione SSE, fino ad entrare (tratto ripido!) nel caratteristico “catino” sottostante la quota 2460 m. Scendere poi in direzione S ad aggirare alla loro base (2150 m circa) le rocce occidentali della quota 2335 m; si imbocca così il canalino detritico originantesi dalla sella immediatamente a N del MONTE VACCIO. Salirlo con percorso faticoso fino alla sella. Poi in breve per elementare cresta si arriva alla croce di vetta del MONTE VACCIO 2338 m. Ora scendere nei pressi della sua cresta SE, fino ad affacciarsi di fronte allo splendido ed inaspettato CORNO DEL DENTE. Da qui prendere in direzione SSW e per ripidi pendii erbosi raggiungere la sella a 1544 m (appena a N del DOSSO ISIGA 1562 m). Qui stacca un sentiero in direzione W; seguirlo per andare a raggiungere il bucolico dosso di CIMA PLASSE a 1340 m circa. Un pessimo sentiero (rovinato dall’ incosciente uso delle moto…) cala quindi alla baita a quota 1172 m; da essa seguire la stradina asfaltata che in breve riconduce all’ abitato di SOMMAPRADA.
 
Salita: ore 3.30 circa
Discesa: ore 3.00 circa
 
Partecipanti: Nadia, Rosella, Sandra, Gianluca e Tarcisio.

Tourengänger: Gianluca

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»