Capanna Bovarina (1'870 m.s.m.) - Lago Retico (2'372 m.s.m.)


Publiziert von ale84 , 7. August 2009 um 21:48.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Bellinzonese
Tour Datum: 1 August 2009
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Scopi   CH-TI   CH-GR 
Aufstieg: 835 m
Strecke:[LUNGHEZZA 8,8km] Termine della strada (1720 m.s.m.) - Capanna Bovarina (1870 m.s.m.) - quota 1926 m.s.m. - Cètt Buair - Lago Retico (2372 m.s.m.) - Pass Cristallina (2398 m.s.m.)
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Uscita autostrada Biasca, strada cantonale Valle di Blenio, ad Olivone seguire la strada per Campo Blenio, dal paese di Campo Blenio seguire la strada di montagna che sale all'Alpe Pradasca.
Unterkunftmöglichkeiten:Capanna Bovarina UTOE

Giornata meteorologicamente “moscia” per la nostra prima gita al rientro dalle vacanze.
L’idea iniziale era di salire allo Scopi per gustarci il panorama da un 3'000, ma vista la forte nuvolosità, arrivati ad Olivone abbiamo optato per la seconda alternativa.
Destinazione di riserva: Cima di Garina 2'780m, vetta panoramica sopra il Lago Retico.
Siamo arrivati con l’auto fino al termine della strada che da Campo Blenio sale all’Alpe di Pradasca. Dal parcheggio a quota 1720m circa abbiamo seguito le indicazioni per la Capanna Bovarina che abbiamo raggiunto in circa 30 minuti su facile sentiero tra i boschi.
Alla Capanna Bovarina eravamo stati pure questo inverno con le racchette, bella gita con tantissima neve. Ora il paesaggio è tutt’altra cosa, pascoli verdi, mucche e fiori ovunque.  
Ci siamo lasciati la capanna alle spalle per salire su sentiero marcato in direzione del Lago Retico. In alto nella zona del lago c’era tantissima nebbia e nuvoloni neri, l’idea di salire alla Cima di Garina non ci sembrava più tanto buona come alla partenza!
La Val d'Inferno dava proprio l'impressione di essere un luogo mooolto inospitale, nome azzeccato al 100%!
A quota 1'964m c’è toccato “guadare” un piccolo riale, oooh wow quasi come in Islanda!
Proseguendo nella zona di Orlone e Cètt Buair ci siamo imbattuti in moltissime mucche al pascolo, gli siamo passanti accanto ma loro han continuato a ruminare indisturbate.
Negli ultimi 100 metri di salita il sentiero si fa più ripido, sale diritto fino a raggiungere la conca che ospita il lago. Arrivati al Lago Retico siamo stati accolti come previsto da tantissima nebbia, visuale limitata. La Cima di Garina 400m più in alto era totalmente avvolta dalle nuvole, inutile salirci!   
Accompagnati da un venticello fresco (quasi islandese) abbiamo deciso di seguire il perimetro del lago fino a raggiungere il Pass Cristallina a 2398m di quota. Dal passo scarsa visuale nella sottostante Val Cristallina e panorama limitato nell'intera zona circostante. Proprio un gran peccato... :-(
Per pranzare siamo tornati sulle sponde del lago e durante il pic-nic è arrivata un'occhiatina di sole.
La Cima di Garina è così uscita brevemente dalle nuvole, giusto il tempo di scattarle una foto.
Visto che non c'era molto da fare ed iniziavamo a sentire il freddo verso le 13:00 abbiamo ripreso lo stesso sentiero percorso alla mattina per rientrare alla Capanna Bovarina ed in seguito alla nostra auto. Scendendo nei pascoli ci siamo presi il tempo per fotografare alcuni dei tanti fiori presenti.  
In capanna c'era parecchio movimento in vista dei festeggiamenti serali del 1° agosto, noi ci siamo fermati per una birra veloce e alle 15:00 circa eravamo di rientro alla macchina.
Gita facile adatta anche alle famiglie, per la salita si impiegano circa 2 ore. Noi siamo stati sfortunati con il tempo ma la zona è veramente bella e il Lago Retico merita di essere visitato. 

Per ulteriori informazioni su questa gita vedi: Ariafina: Lago Retico - Cap. Bovarina

Tourengänger: ale84, Mauro78

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Geodaten
 1026.xol Tragitto Lago Retico

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»