Piz Grevasalvas 2932m


Publiziert von gebre , 29. Juli 2009 um 21:58.

Region: Welt » Schweiz » Graubünden » Oberengadin
Tour Datum:14 März 2009
Schneeshuhtouren Schwierigkeit: WT3 - Anspruchsvolle Schneeschuhwanderung
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-GR 
Zeitbedarf: 3:45
Aufstieg: 1160 m
Abstieg: 1160 m
Strecke:Plaun da Lej - Grevasalvas - Piz Grevasalvas
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Arrivando da Chiavenna si prosegue verso il passo del Maloja, poco dopo il passo lungo il lago di Sils si raggiunge Plaun da Lej dove si parcheggia (ampio parcheggio)


Eravamo saliti un anno fa in mezzo alla nebbia sempre io e Giorgio e ci eravamo ripromessi di ritornarci, così venerdì abbiamo deciso di ritornare sul Grevasalvas.

 

Sveglia di buon mattino (5.20!!!), passo a prendere Giorgio e andiamo diretti a Plaun da Lej, poco dopo il passo del Maloja, dove arriviamo alle 8.00 a 1800m con -8°, le condizioni del tempo sono molto buone, il cielo è velato ma non tira vento!!!

 

Partiamo ed arriviamo Grevasalvas (1946m), paesino che ispirò e costituì l’ambientazione ideale del romanzo “Heidi” scritto da Johanna Spyri.

Facciamo una sosta per scattare qualche foto e per mettere ai piedi le ciaspole, attrezzi che permettono di galleggiare letteralmente sulla neve…provare per credere!

 

Sfruttiamo la traccia lasciata i giorni prima dagli scimuniti (così si chiamano in gergo gli sci alpinisti) e ci diamo il cambio con regolarità, poiché in alcuni tratti la traccia è coperta da neve fresca  e portata dal vento, attraversiamo un lago ghiacciato e siamo all’attacco del canalino in un paesaggio bianco-blu fatto di neve e cielo…

Arriviamo al colletto a quota 2830m e vediamo finalmente la vetta, un “panettone” bianco con la neve modellata dal vento, l’ultimo sforzo e dopo 2h20’ siamo già in vetta a 2932m dopo 1160m disl., ci diamo la mano e ci facciamo i complimenti, siamo soli anche perché siamo stati i primi della giornata ad arrivare in cima!

 

Rispetto all’anno scorso in mezzo alla nebbia e in cui ci siamo resi conto di essere in cima perché dopo essere saliti stavamo scendendo dal versante opposto….quest’anno godiamo di un panorama stupefacente a 360°, il gruppo del Bernina, il Disgrazia, il Badile ed il Cengalo, il paese di Bivio ed il Piz Julier, la fatica è stata ampiamente ripagata da una spettacolo a cui le foto rendono giustizia solo parzialmente, scatto qualche foto e scendiamo perché il vento freddo inizia a farsi sentire, iniziamo il canalino e inizia il divertimento con discesa di corsa “galleggiando” nella neve fresca!!!

 

 

Arriviamo al villaggio di Grevasalvas, il tempo di vedere la quantità di neve sopra ai tetti e di fare qualche foto, l’ultimo fuoripista nel bosco e dopo 1h20’ siamo già a Plaun da Lej!!!

 

Ma dopo la splendida ciaspolata abbiamo un certo languorino,

cosa c’è di meglio che andare al crotto Quartino?

 

Se siete nella zona di Chiavenna vi consiglio di andare e ordinare il menù completo a 15 €..ne vale la pena!

 

Alberto


Tourengänger: gebre

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T2
7 Jul 16
Pass Lunghin mt 2645 da Maloja · turistalpi
T1
WT1
19 Feb 10
Lej da Segl 1800 m · chamuotsch
T5+
1 Aug 12
Piz de la Margna 3159m · swe68
T3 L
18 Jul 10
Capanna del Forno · diego

Kommentar hinzufügen»