capanna Leit m.2260


Publiziert von Alberto , 4. Juli 2009 um 11:28. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Bellinzonese
Tour Datum: 1 Juli 2009
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Zeitbedarf: 2:45
Strecke:Boscobello   m.1349-Scontra m.1660-Alpe Cadonighino m.1739-Stuei m.1865-passo Vanit m.2138-capanna Leit m.2260 RITORNO per alpe Cadonigo m.1788
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Milano-Chiasso-Bellinzona-uscita Rodi/Dalpe-Dalpe-Boscobello
Unterkunftmöglichkeiten:capanna Leit
Kartennummer:carta naz.svizzera n°266 valle Leventina

Giornata favorevole: partiamo alle 8.30,la giornata è ben soleggiata,però il noto che non c'è quella limpidezza che dopo un temporale,la si nota nel bel cielo terso,ma mi lasciava il dubbio che il tempo non era per niente stabile al bello.Comunque ci incamminiamo,io,Giuseppe ed Emilio nel bel bosco,tramite una sterrata e poi per sentiero,fino a quando...SORPRESA!!!!! il sentiero era sommerso per circa 15 metri da un lungo canalone di neve che si protraeva di circa 100 metri verso valle,molto ripido,da stare attenti nell'attraversarlo,perché scivolare lì,voleva dire,farsi molto male.Con cautela ho cercato di individuare,e poi le ho trovate,le tracce,quasi scomparse,mentre Emilio ne faceva delle nuove: cominciai con Giuseppe a pestare bene la neve in modo tale che le impronte potessero aiutare noi al ritorno e gli altri che sarebbero saliti.Passato il punto più "pericoloso",giungiamo al passo Vanit: bel punto panoramico,da dove si vedeva l'Adula,il pizzo Molare e la zona del rifugio Gana Rossa ed il lago di Carì.Altri nevai ci attendevano,ma meno rischiosi e con passaggi semplici per evitarli fino alla capanna che era gestita: una bella zona dove vi è situata la capanna,le montagne circostanti danno la senzazione di essere alle Dolomiti,magari esagero,però la conformazione delle rocce,da questa senzazione.Vista la situazione neve dopo la capanna,l'eventuale proposta con giro ad anello passando per la capanna Tencia,non era il caso di attuarla,ma in particolare,per i nuvoloni neri che sopraggiungevano proprio dal Tencia.L'idea di non prendere acqua,garbava a tutti,quindi alle 12.20 ripartiamo per evitare brutte sorprese,visto che erano possibili temporali pomeridiani (come si stanno verificando in questi ultimi giorni) e per non abusare della fortuna,ci dirigiamo a valle,dove effettuiamo una deviazione verso l'alpe Cadonigo,quì,dopo esserci dissetati con l'acqua super freschissima e freddissima della fonte,dove,sotto ad un'altra parte della fonte l'acqua manteneva al fresco la caldera con il latte appena munto,parte la stradetta che ci conduce a Boscobello.  

Tourengänger: Alberto, beppe

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»