Un "Pioltone" per due


Published by Max64 , 11 April 2019, 10h25. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Piemonte
Date of the hike: 9 April 2019
Mountaineering grading: F
Snowshoe grading: WT3 - Demanding snowshoe hike
Waypoints:
Geo-Tags: CH-VS   I 
Time: 8:00
Height gain: 1250 m 4100 ft.
Height loss: 1250 m 4100 ft.
Route:Km 13.5

Max64 Un Pioltone per due, parafrasando il famoso film di John Landis “Una Poltrona Per Due” che puntualmente ogni Natale viene riproposto in tv.
Oggi la vallata è stata tutta per noi, nessuno in giro e buona parte del tracciato tutto da battere.
Tanta neve fin dalla partenza, addirittura abbiamo dovuto lasciare l’auto prima di San Bernardo, in quanto la strada era innevata.
Ci illudiamo vedendo una traccia di ciaspole che almeno fino al passo di Monscera sia già battuta,ma ahinoi la tracciatura termina all’alpe Arza.
Con notevoli sforzi avanziamo su neve poco portante fino all’alpe Monscera, meditando anche di rinunciare vista la situazione, fortunanatamente dopo l’alpeggio la consistenza della neve migliora permettendoci una progressione più agevole.
Risaliamo ripidamente fino alla dorsale che porta in vetta poi cambio di assetto, con picca e ramponi affrontiamo l’intonsa pala finale che porta in cima.
Sono 400 m di dislivello con pendenze di 40/45° che affrontiamo dritto per dritto per non incidere troppo il pendio carico di neve.
Ci alterniamo nella progressione, che si rivela più faticosa del previsto, la neve continua a cambiare passando da portante a sfondosa.
Come alle volte capita prima di arrivare in vetta ,veniamo avvolti dalle nubi, limitandoci di molto la visibilità e impedendoci di avanzare, qualche minuto di attesa poi tutto torna normale e arriviamo in vetta.
Non rimaniamo molto in cima, il tempo sta cambiando e alcune nuvole scure girano intorno a noi.
Scendiamo seguendo le nostre tracce e a metà discesa si mette pure a nevicare, pensare che al mattino non c’era neanche una nuvola.
Dopo una breve sosta rigenerante scendiamo al passo di Monscera, le nuvole si sono diradate, il sole è tornato a splendere, l’ambiente intorno…. semplicemente fantastico… “dai Beppe giochiamo il Jolly” facciamo tutta la cresta fino alla Bocchetta di Gattascosa.
Ripartiamo  risalendo alla Cima di Tirone, tracciamo la bellissima cresta intonsa fino alla Cima Mattaroni e scendiamo successivamente il ripido pendio arrivando alla bocchetta di Gattascosa.
L’ambiente intorno è veramente bello, siamo come due esploratori isolati dal resto del mondo.
Ma tutto ha un prezzo e oggi lo paghiamo nel tratto lago di Ragozza alpe San Bernardo.
La neve come immaginavo, complice il caldo di oggi, non tiene più e con grande fatica, sudando sette camicie, raggiungiamo l'auto abbastanza provati ma contenti di questa gran bella escursione.

[https://www.youtube.com/watch?v=_BRv9wGf5pk Snap- Ive Got The Power]

beppe Oggi escursione da 5 stelle in Val Bognanco in un ambiente fantastico con tantissima neve .
Tutto magnifico in particolare la cresta per raggiungere la bocchetta di Gattascosa mi ha regalato delle emozioni bellissime.
Un grazie a Max per aver condiviso questa bellissima e molto impegnativa escursione.
 

Hike partners: beppe, Max64


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (14)


Post a comment

imerio says:
Sent 12 April 2019, 07h23
Complimenti per la bella salita esaltata dalla fantastica giornata. Qualche anno fa ero salito sula Cima Verosso in estate, e avevo visto il Pioltone; certo che con una neve così è tutta un'altra cosa. Bravi. Ciao. Imerio.

Max64 says: RE:
Sent 12 April 2019, 18h43
Grazie Imerio
veramente molta neve per la stagione....da battere poi!
Ciao
Max

irgi99 says:
Sent 12 April 2019, 07h32
Che bellissima giornata e salita!
Complimentissimi ad entrambi!
Irene

Max64 says: RE:
Sent 12 April 2019, 18h45
Bellissimo ambiente impreziosito dalla neve intonsa.
Ciao e grazie dei complimenti....che fanno sempre piacere
Max

blepori Pro says:
Sent 12 April 2019, 07h45
bella giornata, in effetti ha fatto neve a palate le ultime settimane, peccato che la stagione è quasi finita...Ciao Benedetto

Max64 says: RE:
Sent 12 April 2019, 18h47
Neve fuori tempo massimo e un po problematica per noi ciaspolatori.
Ciao Benedetto
Max

GIBI says:
Sent 12 April 2019, 08h35
... e pensare che i " normali " pensionati in Val Bognanco ci vanno solo per fare le cure ... guarda te voi due invece che giro avete tirato fuori !

complimenti ... ciao Giorgio

Max64 says: RE:
Sent 12 April 2019, 18h48
In effetti io non essendo ancora pensionato me la cavo ancora e trascino il vero pensionato :-)))))
ciao Giorgio
Max

Francesco says:
Sent 12 April 2019, 10h29
Che spettacolo di foto e quanta neve avete trovato.
Fortunelli....ciao

Max64 says: RE:
Sent 12 April 2019, 18h50
Ciao Fra
gran bella gita e che mazzo ci siamo fatti!
ci vediamo(da Mario) prima o poi.
Max

Camoscio says:
Sent 13 April 2019, 19h34
Complimenti per il bel giro e per aver tenuto duro nonostante la difficoltà dovuta alla neve di consistenza non ideale! :)

Max64 says: RE:
Sent 16 April 2019, 11h56
Chi la dura la vince.... ma che fatica nel finale!

ciao
oggi niente parenti tuoi
Max

Sent 15 April 2019, 10h10
Ciao ragazzi, conoscendo bene la zona e immaginando le condizioni che avete trovato con tutta quella neve non posso che complimentarmi con voi, bravissimi.

Adry.

Max64 says: RE:
Sent 16 April 2019, 11h57
Grazie Adri
escursione stupenda
ciao
Max


Post a comment»